deposit (archivio)
ZURIGO
07.09.19 - 17:500

Esercito e social media: «Un’opportunità per mantenere un dialogo con i giovani»

I temi della trasparenza e delle reti sociali sono stati al centro della conferenza autunnale dell’Accademia militare

ZURIGO - L’opportunità «di raggiungere i giovani» e «di mantenere il dialogo come Esercito svizzero». È questo uno dei punti centrali sottolineati oggi dal capo Comando Istruzione dell'Esercito svizzero Daniel Baumgartner in occasione della tavola rotonda conclusiva della conferenza autunnale dell’Accademia militare.

I temi portanti dell’incontro andato in scena questa mattina davanti al pubblico dell’Auditorium Maximum del PF di Zurigo sono stati la trasparenza e le reti sociali, dal punto di vista delle opportunità e dei rischi. 

La sfida delle fake news - Il professor Vincent F. Hendricks, direttore del Center for Information and Bubble Studies a Copenaghen, nella sua relazione ha affrontato il tema del business per catturare l'attenzione degli utenti e la tematica della gestione delle «fake news» nell'epoca digitale, che costituiscono un una sfida importante nella realizzazione della trasparenza.

Reto Müller, docente di diritto pubblico all'Università di Basilea e al PF di Zurigo, ha invece discusso dei diritti democratici fondamentali della libertà dei mezzi di comunicazione, della libertà d'informazione e di quella d'espressione e sugli ambiti conflittuali che ne derivano in relazione ai social media.

Punti di vista “pratici” - A questi due interventi di carattere scientifico hanno fatto seguito quattro prospettive basate sulla pratica. Ladina Heimgartner, direttrice della Radiotelevisiun Svizra Rumuntscha e vice direttrice generale della SRG, ha spiegato l'importanza dei social media e della trasparenza dal punto di vista dei media tradizionali.

In qualità di rappresentante del mondo economico, Karin Baltisberger, responsabile Affari digitali Mobiliare Svizzera, ha illustrato in quali punti il potenziale di una comunicazione trasparente nei social media rimane inutilizzato. Il colonnello Juanita Chang, Chief of Public Affairs dello U.S. Army, Supreme Headquarters Allied Powers Europe (SHAPE), ha parlato della gestione dei social media da parte dell'esercito statunitense nelle zone di crisi. Infine Doris Fiala, consigliera nazionale PLR illustrato i rischi e le opportunità in relazione ai social media dal punto di vista di una rappresentante politica.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
25 min
Sparò a due rapinatori, assolto agente di sicurezza
Secondo i giudici delle Assise correzionali l'uomo, un ex gendarme francese, agì per legittima difesa.
SVIZZERA
1 ora
«La manifestazione? Un casino, dovevano multarli tutti»
Divide l'opinione politica il corteo di questo lunedì a Zurigo fra condanne e chi vorrebbe assembramenti più numerosi
SVIZZERA
3 ore
«L'incompetenza dell'UFSP è un pericolo per la salute e la vita»
L'app SwissCovid è scaricabile da tutti, anche da chi non fa parte del gruppo pilota. Le critiche del legale
GRIGIONI
4 ore
Bimba travolta e uccisa da una scultura: «I genitori non l'hanno lasciata da sola»
Il dramma di Flims il giorno dopo, fra cordoglio e tanti dubbi. Una mamma: «Poteva succedere anche ai miei figli»
SVIZZERA / FRANCIA
5 ore
UBS, il processo d'appello in Francia è rinviato al 2021
La banca è stata condannata in primo grado al pagamento di 4,5 miliardi di euro per evasione fiscale
EUROPA / SVIZZERA
5 ore
Nestlé dovrà cambiare nome ai suoi hamburger vegani
Secondo i giudici dell'Aja la denominazione corrente ricorda in maniera un po' sospetta quella di un prodotto rivale
SVIZZERA
6 ore
La spesa in Italia? Domani non cambia niente
La Svizzera mantiene le limitazioni in entrata «fino a nuovo avviso». Ecco le decisioni del governo federale
SVIZZERA
8 ore
Molestie e mobbing non se ne vanno con il telelavoro
A dirlo è una professoressa dell'Università di Ginevra. Molestare a distanza sarebbe addirittura più facile.
SVIZZERA
8 ore
I giornali tornano nei bar
Caffè e informazione: dal prossimo venerdì sarà di nuovo possibile, come prevede il nuovo piano di protezione
SVIZZERA
9 ore
Solo tre contagi in più di ieri
Il virus nel nostro Paese si diffonde sempre meno.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile