Archivio Depositphotos
SVIZZERA
26.08.19 - 16:450

Adesca le diciottenni spacciandosi per fotografo

Si tratta di un bernese che promette soldi alle donne per dei fotoshooting. Una modella sostiene di essere stata molestata

BERNA - È da ben due decenni che il 52enne S.S.* di Berna si spaccia per fotografo di Penthouse e Playboy. E nonostante precedenti condanne per molestie sessuali, l’uomo è ancora attivo. Ma ora con lo pseudonimo S.N., come racconta a 20 Minuten una diciottenne che di recente è finita nel suo appartamento.

Il 52enne l’avrebbe invitata nel suo studio fotografico di Berna per uno shooting. Ma quando la giovane è arrivata nel luogo indicatole, si è resa conto che si trattava del domicilio dell'uomo. «Mi aveva promesso molti soldi e la pubblicazione delle immagini su una rivista» spiega, ricordando di aver preso parte a tre diversi servizi fotografici, sempre più espliciti. «In occasione dell’ultimo ero a malapena vestita». Su richiesta della rivista, come avrebbe giustificato l’uomo.

E poi sarebbero arrivate le molestie. Il 52enne le avrebbe posato una mano sulla coscia, anche in questo caso sostenendo che la richiesta arrivava dai responsabili della rivista. Quindi avrebbe tentato di avvicinarsi ulteriormente a lei. «Sono ancora traumatizzata» dice la giovane.

L’uomo non è sconosciuto alla giustizia. Nel 2002 è per la prima volta stato condannato a venti mesi di detenzione, sospesi a beneficio di un trattamento stazionario. Allora si parlava di una trentina di vittime. Poi è finito davanti a un giudice almeno altre due volte. L’ultima decisione nei suoi confronti risale allo scorso gennaio, quando era stato condannato per aver toccato le parti intime a una modella e il seno a un’altra donna.

Il 52enne è stato contattato da 20 Minuten, che però non ha ricevuto nessuna risposta.

*nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / ITALIA
9 min
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
45 min
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
SVIZZERA
1 ora
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
VAUD / ZURIGO
3 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
4 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
5 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
5 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
SVIZZERA
5 ore
È così che l'assassino Zoran P. ha ingannato le autorità svizzere
Fuggito dal carcere in Bosnia, si era rifatto una vita in terra confederata. I vicini sono scioccati
BERNA
7 ore
Da Coop niente più sacchetti di plastica gratis
L'iniziativa interessa Coop Edile+Hobby, Coop City, Interdiscount, Fust, Coop Vitality e Import Parfumerie
ARGOVIA
7 ore
Mani austriache su Mobili Pfister
Il gruppo svizzero dell'arredamento passa a XXXLutz. Non sono previsti cambiamenti per i dipendenti né licenziamenti
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile