Archivio Keystone
SVIZZERA
25.08.19 - 22:460

I bus a lunga percorrenza vogliono conquistare la notte

Stentano a decollare i collegamenti nazionali introdotti nel giugno del 2018

Bus

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Mentre Flixbus ha conquistato l’Europa, in Svizzera i bus nazionali a lunga percorrenza stentano a prendere piede. E negli scorsi mesi sono già stati cancellati dei collegamenti (si parla di Coira-Ginevra), come pure singole fermate, tra cui quella di Airolo. Lo scrive oggi la SonntagsZeitung, tracciando un bilancio dei primi quattordici mesi dell’offerta nazionale di Eurobus.

«Non siamo ancora al livello che vogliamo raggiungere» afferma Roger Müri, responsabile di Eurobus Swiss-Express, interpellato dal domenicale d’oltre San Gottardo. L’azienda non fornisce cifre, ma conferma che l’attività non è redditizia. Esperti del settore, ritengono che attualmente Eurobus debba fare i conti con una perdita annuale milionaria. Per stare nelle cifre nere, sarebbe necessario un grado d’occupazione dei mezzi superiore al 50%.

D’altronde, lo ricorda il domenicale, rispetto al treno i collegamenti bus restano lenti. Sono concorrenziali soltanto dal punto di vista del prezzo, per esempio con biglietti a partire da 11 franchi e 40 per la tratta tra Zurigo e Berna.

Eurobus sta quindi valutando nuove possibilità, come l’introduzione di collegamenti notturni che permettano di raggiungere all’alba gli aeroporti di Zurigo, Basilea e Ginevra. Muri è convinto che un’offerta di questo genere possa colmare una nicchia di mercato. Una richiesta in tal senso è quindi stata inoltrata all’Ufficio federale dei trasporti.

1 anno fa A Lugano un capolinea dei bus a lunga percorrenza
1 anno fa Da Lugano all'aeroporto di Zurigo con l'autobus
Commenti
 
BillieJoe 2 sett fa su tio
Treno: Carta giornaliera 40.- in 2 ore e 19 minuti con il diretto da Lugano a Zurigo, vado in bagno quando voglio, sedili larghi e nessuno che rompeva... Bus: Da Lugano a Zurigo 28,50.-, sedili stretti, puzza, magari l'aria condizionata non funziona, e tempo inestimabile siccome c'è sempre qualche incidente, galleria chiusa, guasto o chissà che altro, ma come minimo 3 ore o 3 ore e mezza, calcolando una sosta sola, se poi se ne fanno 2, magari faccio prima con il vecchio mozz del nonno... Quindi lascio a voi la conclusione...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
4 ore

Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato

Il corpo è stato ripescato dopo un'ora di ricerche. L'animale è stato tratto in salvo

ZURIGO
4 ore

Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»

Secondo il grande azionista e presidente onorario di Kühne+Nagel, il modello basato sulla libera circolazione potrebbe avere vita breve

SVIZZERA
6 ore

Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni

Per alcuni di essi questo comporta un aumento della spesa sociale e si rischia di dover aumentare le imposte

SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore

«I prodotti di Wish sono pericolosi»

Lo sostiene il Forum dei consumatori sulla base di test effettuati su diversi articoli. Si rileva anche la presenza di sostanze cancerogene

SVIZZERA
7 ore

Calmy-Rey: «Rinegoziare l'accordo quadro e aumentare la somma destinata all'Ue»

«La situazione di stallo può essere superata, ma occorre prendersi il tempo per trovare un consenso interno, questo è decisivo» ha dichiarato l'ex consigliera federale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile