Archivio Keystone
SVIZZERA
25.08.19 - 22:460

I bus a lunga percorrenza vogliono conquistare la notte

Stentano a decollare i collegamenti nazionali introdotti nel giugno del 2018

Bus

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Mentre Flixbus ha conquistato l’Europa, in Svizzera i bus nazionali a lunga percorrenza stentano a prendere piede. E negli scorsi mesi sono già stati cancellati dei collegamenti (si parla di Coira-Ginevra), come pure singole fermate, tra cui quella di Airolo. Lo scrive oggi la SonntagsZeitung, tracciando un bilancio dei primi quattordici mesi dell’offerta nazionale di Eurobus.

«Non siamo ancora al livello che vogliamo raggiungere» afferma Roger Müri, responsabile di Eurobus Swiss-Express, interpellato dal domenicale d’oltre San Gottardo. L’azienda non fornisce cifre, ma conferma che l’attività non è redditizia. Esperti del settore, ritengono che attualmente Eurobus debba fare i conti con una perdita annuale milionaria. Per stare nelle cifre nere, sarebbe necessario un grado d’occupazione dei mezzi superiore al 50%.

D’altronde, lo ricorda il domenicale, rispetto al treno i collegamenti bus restano lenti. Sono concorrenziali soltanto dal punto di vista del prezzo, per esempio con biglietti a partire da 11 franchi e 40 per la tratta tra Zurigo e Berna.

Eurobus sta quindi valutando nuove possibilità, come l’introduzione di collegamenti notturni che permettano di raggiungere all’alba gli aeroporti di Zurigo, Basilea e Ginevra. Muri è convinto che un’offerta di questo genere possa colmare una nicchia di mercato. Una richiesta in tal senso è quindi stata inoltrata all’Ufficio federale dei trasporti.

Commenti
 
BillieJoe 5 mesi fa su tio
Treno: Carta giornaliera 40.- in 2 ore e 19 minuti con il diretto da Lugano a Zurigo, vado in bagno quando voglio, sedili larghi e nessuno che rompeva... Bus: Da Lugano a Zurigo 28,50.-, sedili stretti, puzza, magari l'aria condizionata non funziona, e tempo inestimabile siccome c'è sempre qualche incidente, galleria chiusa, guasto o chissà che altro, ma come minimo 3 ore o 3 ore e mezza, calcolando una sosta sola, se poi se ne fanno 2, magari faccio prima con il vecchio mozz del nonno... Quindi lascio a voi la conclusione...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA/CINA
6 ore
Le multinazionali elvetiche in Cina: «Lavorate da casa e lavate le mani»
Le aziende stanno monitorando attentamente la diffusione del virus della nuova polmonite cinese
ZURIGO
9 ore
«La neve industriale è comune vicino agli inceneritori»
A tu per tu con una meteorologa sul fenomeno che stamani ha interessato la regione di Zurigo: fiocchi di neve, che però non erano di vera neve
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
10 ore
Ecco la più piccola moneta d'oro del mondo
Realizzata dalla zecca federale, ha un diametro inferiore ai tre millimetri e pesa solo 63 milligrammi
ARGOVIA
11 ore
Figlia sottratta alla madre, pene sospese per il padre e la nonna
La vicenda era balzata alla ribalta della cronaca nel maggio del 2015 quando la bimba fu rintracciata in Francia con la donna
ZURIGO
14 ore
Proteste anti-WEF, poliziotto ferito
Un agente zurighese è stato colpito all'occhio da un razzo pirotecnico, riportanto lesioni «non irrilevanti»
ZURIGO
17 ore
Ragazza investita mentre attraversava le strisce
La giovane di 17 anni è rimasta gravemente ferita ieri sera a Horgen
VAUD
18 ore
Ogni giorno 50'000 spinelli fumati, ma la cocaina rende di più
Uno studio permette «di capire l'universo in cui vivono i consumatori di droga»
FOTO
ZURIGO
19 ore
Sulla Limmat il risveglio è bianco... ma è un fake
Si tratta di "neve industriale". Affinché si formi, sono necessarie temperature fredde, nebbia alla giusta altezza e ciminiere industriali
SVIZZERA
20 ore
Così gli aeroporti svizzeri si preparano per il coronavirus
Tutte le misure messe in atto, soprattutto a Zurigo, anche se per ora siamo lontani dagli scanner di temperatura di Stati Uniti e Cina
SVIZZERA
21 ore
La moneta di Roger Federer torna in vendita
Swissmint ne mette a disposizione altri 37mila esemplari, il sito di vendita è subito k.o.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile