Polizia cantonale Berna
+19
BERNA
21.08.19 - 14:060
Aggiornamento : 18:54

Attacco al treno speciale dello YB, ecco le foto dei dieci hooligans

La polizia ha pubblicato 23 immagini su Internet: spera di ottenere informazioni da parte della popolazione oppure che le persone in questione decidano di autodenunciarsi

BERNA - La polizia cantonale bernese ha pubblicato oggi su internet le foto non sfocate di dieci presunti hooligan del FC Zurigo. Nell'agosto 2017, alcuni tifosi violenti avevano attaccato un treno speciale dei fan dello Young Boys.

In totale sono 23 le foto pubblicate sul sito della polizia cantonale bernese, anche se la maggior parte degli individui presenti nelle immagini sono coperte in volto con sciarpe o passamontagna. La giustizia spera di ottenere informazioni da parte della popolazione oppure che le persone in questione decidano di autodenunciarsi.

Le foto sfocate dei dieci presunti hooligan erano state pubblicate lo scorso 14 agosto dalla polizia cantonale e dalla Procura regionale dell'Emmental-Oberaargau, con la minaccia di pubblicazione senza censura a partire da oggi. Tuttavia, annuncia la polizia, nessuno è ancora stato identificato.

L'attacco al convoglio speciale per i fan dell'YB - in viaggio verso Zurigo per una partita in trasferta del campionato di Super League - era avvenuto sabato 19 agosto 2017, poco prima delle 17.00, durante una sosta prevista alla stazione di Herzogenbuchsee (BE). Un dipendente delle FFS, rimasto ferito, era finito all'ospedale per accertamenti mentre i danni materiali al treno ammontavano a diverse miglia di franchi.

All'arrivo della polizia, tuttavia, il convoglio dei tifosi bernesi era già ripartito, così come gli aggressori. Questi ultimi avevano in seguito preso l'autostrada A1 in direzione di Zurigo, fermandosi all'area di servizio di Kölliken Sud (AG).

Le autorità bernesi, in collaborazione con la polizia della città di Zurigo, hanno identificato sei uomini di età compresa tra i 22 e i 28 anni. Essi sono stati denunciati per diverse infrazioni del codice penale, della legge sulle ferrovie e sul trasporto di viaggiatori. Nei confronti dei sei hooligan sono stati emanati divieti di accedere a un'area ai sensi delle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive.

La minaccia di pubblicazione non è una prima per la magistratura bernese. Lo scorso febbraio sono state diffuse in internet le foto di otto tifosi della squadra di calcio dello Young Boys, sospettati di aver fatto uso di oggetti pirotecnici durante i festeggiamenti per il titolo di campione svizzero avvenuti allo Stade de Suisse e in città il 20 maggio 2018.

Nel 2013 le autorità erano inoltre riuscite a identificare diverse persone che avevano commesso atti di vandalismo in occasione di una manifestazione denominata "Tanz dich frei" ("Liberati ballando") contro la limitazione della vita notturna.

Polizia cantonale Berna
Guarda tutte le 23 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
34 min
Swiss: entro l'autunno sarà servito l'85% delle destinazioni
La compagnia aerea continua ad ampliare la sua offerta: a fine giugno voleranno 37 aerei su 91
SVIZZERA
39 min
I viaggi all'estero sono a proprio rischio
La Confederazione sottolinea che non saranno più organizzati voli di rimpatrio
SVIZZERA
1 ora
No al taglio dell'IVA per sostenere ristorazione e turismo
Il Consiglio degli Stati è stata respinta una mozione in tal senso di Marco Chiesa
SVIZZERA
1 ora
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
2 ore
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
2 ore
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
4 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
4 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
5 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
SVIZZERA
5 ore
A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri
A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile