tipress (archivio)
BERNA
14.08.19 - 11:430

Ulteriore sviluppo dell'AI: «La rendita per figli non va diminuita»

Questa riduzione viene ritenuta dalla Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati «troppo drastica»

BERNA - La rendita per figli nell'ambito dell'Assicurazione invalidità (AI) non va diminuita. Questa riduzione, introdotta dal Nazionale nell'ambito progetto "Ulteriore sviluppo dell'AI", viene ritenuta dalla Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati (CSSS-S) «troppo drastica» tenuto conto dell'introduzione del sistema di rendite lineare.

Il progetto vuole nel suo insieme migliorare gli attuali strumenti destinati a rafforzare l'integrazione nel mondo del lavoro di giovani e malati psichici che rischiano di finire in invalidità.

La riforma è stata approvata senza opposizioni dal Nazionale in marzo, ma la sinistra si è astenuta criticando il taglio delle rendite per figli (dal 40 al 30% della rendita principale). Prima di prendere una decisione in materia, la CSSS-S ha fatto eseguire un confronto fra le condizioni finanziarie di famiglie che hanno diritto alle rendite per figli e alle prestazioni complementari (PC) e quelle di altre che invece non percepiscono queste prestazioni.

In tutti gli scenari considerati è risultato che le famiglie che ricevono rendite per figli e PC hanno a disposizione un reddito inferiore. Per questo motivo la commissione ha ritenuto - decisione presa all'unanimità - i tagli «non opportuni», anche perché il passaggio a un sistema di rendite lineare peggiorerà la situazione finanziaria di una parte dei beneficiari di rendite.

Il passaggio dall'attuale rendita a scatti al sistema lineare è invece stato approvato con 8 voti contro 4. Con l'attuale modello, secondo il Governo molti beneficiari di una rendita non sono motivati a lavorare di più, perché a causa degli effetti soglia il loro reddito disponibile non aumenta.

La minoranza ha però criticato il fatto che gli assicurati con un grado d'invalidità compreso tra il 60 e il 69% percepiranno una rendita inferiore, situazione che i miglioramenti previsti per gli assicurati con un grado d'invalidità compreso tra il 40 e il 59% non permetteranno di controbilanciare.

La riforma prevede una misura transitoria per chi è vicino all'età pensionabile. Per queste persone il passaggio al sistema lineare non dovrà comportare una diminuzione della rendita. All'unanimità, la CSSS-S ha deciso, «in considerazione del mercato del lavoro», di abbassare la soglia a 55 anni (Governo e Consiglio nazionale avevano proposto 60 anni).

La CSSS-S concluderà le deliberazioni di dettaglio nella sua prossima seduta. L'oggetto dovrebbe così essere trattato dal Consiglio degli Stati nella sessione autunnale prevista in settembre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
26 min
I suoi genitori l’hanno salvata dal collasso
A causa dei corsi universitari a distanza, Chiara Bovigny è arrivata a un passo dal burn-out
SVIZZERA
7 ore
L'iniziativa sui pesticidi mette a rischio la sicurezza alimentare?
La portavoce Natalie Favre respinge le argomentazioni: «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali»
SVIZZERA
10 ore
Il cocktail anti-Covid è arrivato in Svizzera (anche in Ticino)
Sono state consegnate le 3'000 dosi ordinate dalla Confederazione
SCIAFFUSA
11 ore
Sola sull'autobus a 4 anni, la polizia la riporta a casa
La bambina ha abbandonato la propria scuola dell'infanzia senza attendere l'arrivo del papà.
GRIGIONI
14 ore
Brienz scivola sempre più giù
Il paesino si sta spostando verso il basso di 1,6 metri all'anno. Un ritmo mai registrato da inizio delle misurazioni.
BERNA
15 ore
Variante indiana: inglesi a rischio quarantena
Nel Regno Unito la revoca delle misure anti Covid è messa a repentaglio della nuova mutazione.
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera altri 2650 casi nel weekend
Sono 8 i decessi confermati in laboratorio. I dati dell'UFSP
FOTO
ZURIGO
17 ore
Sgombero forzato, prima spara e poi si toglie la vita
Uno sfratto è finito in tragedia questa mattina nel settimo distretto della Città di Zurigo.
SVIZZERA
19 ore
Morta nel Reno per colpa di una mail
Accusa di omicidio colposo per l'organizzatore dell'immersione costata la vita a una sub 29enne
FOTO
TURGOVIA
19 ore
Stalla distrutta, ma i cavalli sono in salvo
Nell'incendio di questa notte ad Andwil nessuno è rimasto ferito e anche gli animali - una dozzina - sono stati salvati.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile