Keystone (archivio)
VAUD
28.07.19 - 18:400

«Non mi pento dei miei tweet sulla Corea del Nord»

Appena tornato da Pyongyang, il consigliere nazionale Claude Béglé difende le sue idee: «Volevo suscitare l'interesse dei nordcoreani e discutere con loro degli aspetti meno favorevoli»

LOSANNA - Claude Béglé «non è pentito» dei suoi tweet encomiastici nei confronti della Corea del Nord. In un'intervista alla radio RTS, il consigliere nazionale vodese (PPD), appena tornato da Pyongyang, ha difeso la sua posizione.

Béglé ha parlato di «volontà deliberata di provocare interesse», di «provocazione», e tutto ciò per «suscitare l'interesse dei nordcoreani e discutere con loro direttamente degli aspetti meno favorevoli, per concludere con un comunicato equilibrato che desse la visione d'insieme».

Interrogato sui suoi interventi, l'esponente PPD non ha negato che quella di Pyongyang sia «una dittatura, uno Stato canaglia», ma assicura che «le cose cambiano e vanno nella direzione di uno scenario cinese». Béglé ha poi affermato di «aver avuto contatti privilegiati» e di avere effettuato visite «da solo, sorvegliato da da dietro ma senza guardia del corpo».

Il consigliere nazionale non intende fare mea culpa davanti al suo partito, che si è distanziato dai suoi tweet, ma ha aggiunto: «So che tutto ciò ha potuto causare problemi al partito e me ne rammarico». Ha comunque ribadito che la sua strategia era quella buona in un Paese in cui ci sono «possibilità di apertura».

Ha inoltre precisato di aver effettuato il viaggio in Corea del Nord a sue spese e di aver avvertito il consigliere federale Ignazio Cassis, ministro degli esteri.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
ZURIGO
1 ora
«Non è solo un problema degli Usa, è anche nostro»
Oltre un migliaio di persone hanno manifestato a Zurigo. La Polizia: «Protesta pacifica, nessun disordine»
SVIZZERA
4 ore
Laghetti, fiumi e montagne presi d'assalto (anche dai ticinesi) per Pentecoste
Il bel tempo ha invogliato gli svizzeri a uscire di casa per godere le bellezze del nostro Paese.
GRIGIONI
5 ore
Bimba schiacciata e uccisa mentre giocava con una scultura di legno
È successo a Flims nei pressi della stazione della funivia, ferita gravemente è stata inutile la corsa in ospedale
FOTO
VAUD
6 ore
Omicidio in un parcheggio sotterraneo
Il fatto di sangue è avvenuto ieri sera nel parcheggio dell'autorimessa del porto di Ouchy.
VIDEO
BERNA
7 ore
Mister Covid, Daniel Koch, si è buttato nell’Aare
  Il diretto interessato conferma l’autenticità del video e rivela: “Sotto avevo la muta”
ZURIGO
8 ore
“Datemi i soldi” e poi la coltellata. Grave un 28enne
Accoltellato in piena notte mentre rientrava a casa. Il racconto shock degli amici
FOTO
ZURIGO
9 ore
L'uccisione di Minneapolis arriva fino a Zurigo
Lungo la Langstrasse si sono radunati diversi manifestanti. Forse più di mille.
SVIZZERA
10 ore
Raccolta firme di nuovo possibile, ma le critiche non mancano
Al momento la ricerca di sostegno è in corso per 15 atti popolari. Ma le direttive fanno scuotere il capo a molti
BERNA
11 ore
Caduta in mountain-bike fatale per un 28enne
Il giovane si trovava nella regione dell'Hohgant. È precipitato per una sessantina di metri.
BERNA
11 ore
Coronavirus in Svizzera: 9 contagi nelle ultime 24 ore
Non si registrano invece nuovi decessi legati al Covid-19.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile