Keystone
GRIGIONI
24.07.19 - 15:470

Respinto il ricorso contro la costruzione del centro asilo di Churwalden

Per il Tribunale federale l'area destinata al progetto è sufficientemente attrezzata, contrariamente a quanto sostenuto da un privato

LOSANNA - Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di un privato contro la costruzione di un centro di prima accoglienza per richiedenti asilo a Churwalden (GR), nei pressi di Coira. L'uomo sosteneva che l'area destinata al progetto non è sufficientemente attrezzata.

Secondo il ricorrente la strada per raggiungere il centro, che dovrebbe sorgere a Meiersboden, pochi chilometri a sudest del capoluogo retico, e offrirebbe posto a 180 richiedenti asilo, è troppo stretta in vari punti e per lunghi tratti.

Basandosi su una perizia sul traffico che faceva riferimento alle norme dell'Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti, il tribunale amministrativo dei Grigioni aveva già valutato l'area come adatta al progetto. Secondo l'uomo tuttavia tali norme non sarebbero state rispettate.

Nella sentenza pubblicata oggi i giudici di Losanna affermano che tali standard non sono giuridicamente vincolanti e fungono solo da linee guida. Tuttavia, non è chiaro fino a che punto il tribunale amministrativo grigionese sia stato arbitrario nella valutazione delle condizioni stradali.

Il centro di prima accoglienza per richiedenti asilo andrebbe a sostituire uno stabile privato attualmente preso in affitto dal Cantone nella città di Coira. Il credito per i costi di costruzione, pari a 7,7 milioni di franchi e interamente a carico del Cantone, fu approvato dal Gran Consiglio grigionese nel giugno 2016.

Ulteriori 890'000 franchi sono poi stanziati per il risanamento del terreno edificabile: il centro di asilo, infatti, era stato progettato sul terreno di una ex discarica, dove tra il 1940 e il 1960 erano stati depositati rifiuti domestici, senza che nessuno sapesse del sottosuolo contaminato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
VALLESE
2 ore
Si stacca una valanga sopra Nendaz: un morto e un ferito
La grossa slavina ha travolto una guida alpina e uno dei suoi clienti. Stavano sciando fuori-pista.
FOTO
BERNA
4 ore
Corona-scettici scacciati dalla polizia
Un centinaio di persone si è ritrovato su Piazza federale per protestare contro le misure imposte dal Governo.
VIDEO
ZUGO
5 ore
Attorno alla polizia che balla "Jerusalema" scoppia la querelle
C'è chi ha accusato la Cantonale di non avere i diritti per la clip diventata virale
SAN GALLO
8 ore
Sei anni di carcere al rapinatore mascherato
Tra il 2016 e il 2019, il 27enne aveva colpito nove volte in banche e distributori di benzina della Svizzera orientale.
SVIZZERA
8 ore
Quei giovani rampanti diventati milionari vendendo FFP2 (inutilizzabili) all'esercito
E facendole pagare anche 9.90 l'una. Le ultime novità da un caso di cui si parla poco e che imbarazza Berna
ZURIGO
8 ore
Beccato con un chilo e mezzo di coca nello zaino
Un 23enne lettone, giunto in Svizzera con un volo dal Brasile, è stato fermato all'aeroporto di Zurigo-Kloten.
ZURIGO
10 ore
«Per sostenere l'economia più aperture domenicali dei negozi»
Da farsi a ridosso di Natale 2021, è la proposta di recuperare quelle "saltate" l'anno scorso di Carmen Walker Späh
GRIGIONI
11 ore
Fra hotel e scuole di sci, a St. Moritz previsti nuovi tamponi a tappeto
A partire da lunedì prossimo, l'obiettivo è essere sicuri che la variante britannica non si sia diffusa nel comune.
SVIZZERA
11 ore
La pandemia pesa su AutoPostale che perde il 25% dei passeggeri
E circa 50 milioni di franchi nel solo 2020, i mesi più interessati dal calo sono quelli primaverili
VALLESE
12 ore
Tragedia fuori pista a Saxon, morto uno sciatore 23enne
Il ragazzo si trovava con un amico sui pendii questo venerdì ed è stato sorpreso dal crollo di un blocco nevoso
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile