Keystone
VAUD
24.07.19 - 14:390

Cane sequestrato dalle autorità: non può essere venduto

Secondo il Tribunale federale bisogna attendere la conclusione del procedimento in materia di protezione degli animali

LOSANNA - Un cane lucernese sequestrato dalle autorità non può essere venduto fino alla conclusione del procedimento in materia di protezione degli animali. Lo ha deciso il Tribunale federale (TF). Il Tribunale cantonale aveva considerato giustificata la vendita a causa dei costi previsti per il mantenimento dell'animale.

Nella sua disposizione la corte lucernese partiva dal presupposto che la proprietaria del cane, a causa della sua situazione finanziaria, non sarà in grado di rimborsare tali spese. Pertanto per la collettività sussiste il rischio di dover coprire i costi per l'alloggiamento del quadrupede.

Quest'ultimo era stato sequestrato, assieme a un altro cane e a un coniglio, dopo un controllo del servizio veterinario cantonale. Nel frattempo uno dei cani è morto, mentre il coniglio era stato subito soppresso, si legge nella sentenza del TF pubblicata oggi.

Alla donna era stato vietato a tempo indeterminato di tenere animali, decisione contro la quale ha inoltrato ricorso presso il Tribunale cantonale. L'ufficio di veterinaria aveva quindi richiesto la sospensione del procedimento e una decisione in merito al diritto di sopprimere o vendere i cani. La corte ha disposto la vendita.

Una decisione ora revocata dai giudici losannesi, secondo i quali l'intromissione nel diritto di proprietà della donna è sproporzionato. L'interesse pubblico alla vendita dell'animale - affermano - non prevale e un eventuale mancato rimborso dei costi è sopportabile.

Nella sua sentenza il TF sottolinea inoltre che la proprietaria ha citato diverse persone disposte a prendersi a carico il cane durante il procedimento: questa possibilità non è stata esaminata approfonditamente dalla corte lucernese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
2 ore

17enne investita dal treno: «Veniva ogni giorno a comprare un panino»

La ragazza è stata operata e la sua vita non è in pericolo. L'inchiesta dovrà chiarire perché l'adolescente si trovasse sui binari

VAUD
8 ore

Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato

Il corpo è stato ripescato dopo un'ora di ricerche. L'animale è stato tratto in salvo

ZURIGO
9 ore

Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»

Secondo il grande azionista e presidente onorario di Kühne+Nagel, il modello basato sulla libera circolazione potrebbe avere vita breve

SVIZZERA
10 ore

Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni

Per alcuni di essi questo comporta un aumento della spesa sociale e si rischia di dover aumentare le imposte

SONDAGGIO
SVIZZERA
11 ore

«I prodotti di Wish sono pericolosi»

Lo sostiene il Forum dei consumatori sulla base di test effettuati su diversi articoli. Si rileva anche la presenza di sostanze cancerogene

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile