Archivio
Il progetto di riforma mira a tassare gli utili nei Paesi in cui essi sono stati realizzati.
BERNA
21.07.19 - 09:460

Riforme G20 e OCSE, un rischio miliardario per la Svizzera?

I progetti potrebbero causare perdite alla Confederazione tra 1 e 5 miliardi

BERNA - Nuvole nere all'orizzonte per la Svizzera: i progetti di riforme internazionali sulle tassazioni delle imprese del G20 e dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) potrebbero causare perdite tra 1 e 5 miliardi di franchi per la Confederazione.

«Se includiamo cantoni e comuni, potrebbe costare alle autorità fiscali svizzere fino a dieci miliardi di franchi» avverte il "senatore" Pirmin Bischof (PPD/SO), presidente della Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati, sulle colonne della NZZ am Sonntag.

Il progetto di riforma mira a tassare gli utili nei Paesi in cui essi sono stati realizzati, ovvero dove vi sono le attività delle singole imprese. Per l'OCSE, questa misura impedirebbe alle multinazionali di trasferire gli utili da un Paese all'altro per evitare un eccessivo carico fiscale. La Svizzera, in questo caso, sarebbe ampiamente perdente, poiché sede di numerose aziende.

Il rischio, spiega Bischof, è che all'interno della Confederazione vi sia un «crollo fiscale». Il collega agli Stati Ruedi Noser (PLR/ZH), citato dal domenicale, denuncia «un attacco al nostro substrato fiscale».

Le riforme proposte da G20 e OCSE potrebbero infatti portare a perdite fiscali nettamente superiori rispetto a quanto ipotizzato in precedenza. Il consigliere federale e ministro delle finanze Ueli Maurer, secondo la NZZ am Sonntag, prossimamente intende partecipare a discussioni per trovare un compromesso e cercare di creare un'alleanza tra Stati che difendano gli stessi interessi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Denaro sporco, riciclaggio in diverse grandi banche
Lo rivelano le conclusioni di una ricerca effettuata dal Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi
FRIBURGO
6 ore
Tre giovani in fuga dalla polizia su un'auto rubata
I ladri hanno commesso diverse infrazioni prima di abbandonare la vettura. Sono stati fermati a Cugy
FOTO
SVIZZERA
7 ore
Cleanup Day: raccolti 5262 kg di rifiuti
1114 chilogrammi potranno essere riciclati
SVIZZERA
11 ore
UBS si prepara ad acquisire una grande banca europea?
Secondo la "SonntagsZeitung" sarebbe in cantiere un'operazione di assoluto profilo
SOLETTA
12 ore
In motorino in autostrada e senza casco
Il 21enne ha spiegato di avere imboccato per sbaglio l'entrata dell'A1
FRIBURGO
14 ore
Litiga con alcuni giovani e spara con un fucile da caccia
L'uomo di 78 anni, che ha esploso un unico colpo per terra, è stato arrestato dalla polizia. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
14 ore
Giovedì 12 marzo? «Il giorno in cui le cose sono davvero cambiate»
Un libro mostra i retroscena della pandemia, e del lockdown, nel nostro paese
GRIGIONI
15 ore
Contro il guardrail in moto, 30enne in ospedale
Il centauro stava viaggiando sul passo dello Julier con un gruppo di altri motociclisti.
SVIZZERA
16 ore
«Ora stiamo usando un bisturi, a marzo ci voleva un'ascia»
Il capo della Task force Covid-19 della Confederazione sostiene la strategia finora adottata da Berna.
SVIZZERA
17 ore
Un salario minimo di 23 franchi all'ora? Si vota a Ginevra
Non solo nazionali: anche a livello cantonale sono previste settimana prossima delle votazioni rilevanti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile