Ufficio archeologico cantonale di San Gallo
SAN GALLO
11.07.19 - 16:220
Aggiornamento : 16:55

63 tombe medievali a San Mangen

Importante scoperta per l'Ufficio archeologico. Gli scheletri appartengono a persone di diverse età. Sono state trovate inoltre numerose ossa umane

SAN GALLO - Importante scoperta per l'Ufficio archeologico cantonale di San Gallo, che ha ritrovato 63 tombe scavate nell'ex area cimiteriale della chiesa di San Mangen, alcune risalenti al tardo Medioevo. Il ritrovamento assume un grande significato per la storia della città e dello sviluppo della popolazione.

La scoperta è venuta a galla durante alcuni lavori di scavo eseguiti tra aprile e giugno al fine di realizzare un container sotterraneo sotto il piazzale antistante la scuola commerciale.

Su un'area di poco meno di 19 metri quadrati il team ha scoperto un totale di 63 tombe, distribuite su quattro livelli di sepoltura. Gli scheletri appartengono a persone di diverse età. Sono state trovate inoltre numerose ossa umane, che testimoniano l'uso secolare dell'area come cimitero, e resti di vestiti e bare.

Si stima che le tombe più giovani risalgano alla fine del XIX secolo, mentre altre, quelle del più basso livello di sepoltura, potrebbero risalire addirittura al Medioevo.

Nel IX-X secolo sulla collina della chiesa di San Mangen sorgeva il nucleo abitativo più a nord dei due dai quali successivamente si sviluppò la città di San Gallo. L'abate Salomon III fece costruire nell'898 la chiesa di San Mangen. Il cimitero pertinente esiste dal tardo Medioevo e fu dal 1566 cimitero unico della città. Fu parzialmente abolito nel 1876 ​​e completamente all'inizio del '900. Poco più tardi fu costruita la scuola commerciale.

I resti scheletrici umani e gli altri reperti verranno ripuliti e inventariati. Le analisi antropologiche dovrebbero poi fornire non solo informazioni su età e sesso ma anche riscontri su eventuali malattie e lesioni.

Ufficio archeologico cantonale di San Gallo
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
2 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
4 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
4 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
16 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
18 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
22 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
23 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
1 gior
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
1 gior
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile