Keystone
SVIZZERA
05.07.19 - 14:410
Aggiornamento : 15:24

Conclusione di gita infelice per il Consiglio federale

A Stans il Governo ha dovuto affrontare voci polemiche legate alla vicenda Pilatus

BERNA - Il secondo giorno della gita estiva del Consiglio federale è iniziato con una passeggiata nelle gole della Schöllenen, tra Andermatt e Göschenen, nel canton Uri. I sette "saggi" e il cancelliere della Confederazione si sono in seguito recati a Stans, dove hanno incontrato la popolazione e le autorità locali.

Dopo il consueto "bagno di folla", i consiglieri federali si sono recati in una fattoria dove hanno discusso delle sfide che le aziende agricole di montagna devono affrontare nel 21o secolo. La gita - si legge in una nota - si è poi conclusa con la degustazione di un formaggio locale.

Il filo conduttore dell'escursione di quest'anno, allestito dal presidente della Confederazione Ueli Maurer, è «la storia svizzera e le prospettive di sviluppo dei Cantoni di montagna». Ieri i consiglieri federali avevano in particolare visitato il Museo dei Patti federali di Svitto e trascorso la serata ad Andermatt.

Critiche a Stans - Il Consiglio federale, in visita oggi a Stans, ha dovuto affrontare voci polemiche legate alla vicenda Pilatus, azienda che ha la sua sede proprio nel capoluogo del canton Nidvaldo.

Nel corso dell'evento, che doveva essere un semplice incontro con la popolazione, il presidente dell'esecutivo nidvaldese Alfred Bossard si è fatto sentire, affermando che il divieto di operare in Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti danneggia il Cantone e la popolazione. Si tratta di una decisione che attenta a valori tipici della Svizzera, come l'affidabilità e il rispetto dei contratti.

Si può anche non essere d'accordo con il modello aziendale di Pilatus, ha proseguito il Bossard. Non può però avvenire che le visioni diverse di due dipartimenti ricadano sulle spalle di un'impresa che, tra l'altro, con circa 2'000 dipendenti è la più importante nel canton Nidvaldo.

Il Consiglio di Stato ha quindi inviato uno scritto al Consiglio federale e ha chiesto chiarimenti. L'intervento del politico è stato sottolineato dagli applausi dei presenti, fra i quali si potevano riconoscere anche dei manifestanti con tanto di cartelli.

Il presidente della Confederazione Ueli Maurer ha cercato di stemperare la tensione, sottolineando la collaborazione di lunga data con Pilatus. Lo stesso Consiglio federale vola infatti con un jet della società nidvaldese.

L'attuale scontro deve essere visto solo come «una perturbazione atmosferica» che non può essere risolta oggi sulla piazza del paese. La Svizzera - ha sottolineato - è pero abituata a trovare compromessi e anche per questa turbolenza si arriverà a una soluzione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
34 min
Presto faremo le tasse via computer (e senza firma)?
Il Nazionale è d'accordo ma la discussione ora va agli Stati, fra i contrari c'è l'UDC che teme per la sicurezza
BERNA
34 min
I manifestanti pro clima devono andarsene «entro mezzogiorno»
L'ordine arriva dal Municipio di Berna, in caso contrario i poliziotti c'è la possibilità che la polizia usi la forza
ZUGO
3 ore
Invia fatture (false) per 900'000 franchi, e loro gliele saldano
La cybertruffa ha ingannato la contabilità di un'azienda zughese, è bastato spedirle con il nome e cognome del capo
FOTO
BERNA
4 ore
La protesta in Piazza Federale non ha turbato la Sessione autunnale
Gli attivisti per il clima hanno affermato che non cercano lo scontro, piazza liberata per il mercato di domani
BERNA
5 ore
Il coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
SVIZZERA
5 ore
Swiss, con l'orario invernale l'attività aumenterà meno del previsto
L'obiettivo era di arrivare a circa la metà del normale programma di volo
SVIZZERA
6 ore
Scendono gli averi a vista: è la prima volta da giugno
Da allora erano stati osservati 13 aumenti consecutivi, portando il parametro a un valore record di 704,1 miliardi
SVIZZERA
6 ore
Gli attivisti «non disturbino la sessione»
La Città di Berna prende posizione sulla manifestazione non autorizzata su piazza federale.
SVIZZERA
7 ore
Abbattuto il muro dei 50'000 casi
Il 3.96% dei tamponi effettuati tra venerdì e domenica è risultato positivo al Covid-19
SAN GALLO
8 ore
La vacca nutrice attacca gli escursionisti, tre feriti
Inseguito, il gruppo di persone si è dato alla fuga, ma qualcuno si è fatto male.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile