Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA / CANTONE
04.07.19 - 13:020

Rimpatri coatti, la Commissione bacchetta la polizia

In particolare sono «problematiche» la prassi di coprirsi il viso da parte degli agenti e l’uso della sedia a rotelle, ma soprattutto «le immobilizzazioni constatate in presenza di minori»

BERNA - «Alcune prassi della polizia sono problematiche». È questa la conclusione del rapporto pubblicato oggi dalla Commissione nazionale per la prevenzione della tortura (CNPT) in merito ai 33 trasferimenti da parte della polizia e ai 47 rinvii coatti per via aerea che ha monitorato tra aprile 2018 e marzo 2019. 

In particolare, la Commissione giudica «problematiche» la prassi di coprirsi il viso da parte degli agenti e l’uso della sedia a rotelle. E alle autorità ricorda di «rinunciare in linea di principio a qualsiasi forma di coercizione e di limitarne l'applicazione ai casi che presentano un pericolo imminente per la propria sicurezza o quella di terzi». Ma il comportamento peggiore degli agenti, definito «particolarmente preoccupante» riguarda «le immobilizzazioni constatate in presenza di minori».

E subito torna alla mente la denuncia nell’ottobre 2018 dei metodi di espulsione di una madre azera con due figli. In quel caso la polizia era stata accusata di avere «terrorizzato» la famiglia, portandola via «con la forza» e costringendola a salire su un aereo a Zurigo. Da cui i tre erano poi stati fatti scendere perché «i bambini vomitavano e la madre era in lacrime».

La Commissione si è chinata anche sul trattamento dei minori definendo «problematico che dei minori siano stati detenuti durante il periodo in rassegna, in alcuni casi particolarmente a lungo in istituti considerati inadeguati ad accogliere minori». Per questo raccomanda alle autorità di yrinunciare alla carcerazione amministrativa di minori accompagnati o non accompagnati e di prendere in considerazione misure alternative più consone all'interesse superiore del minore e all'unità familiare». 

D’altra parte, la CNPT si dice «soddisfatta» dei «miglioramenti nell'immobilizzazione preventiva durante il trasporto e l'organizzazione a terra» della polizia, così come «che sette Cantoni rinuncino a qualsiasi forma di detenzione o di collocamento dei minori stranieri e che abbiano adottato misure per rinunciare a qualsiasi forma di carcerazione amministrativa di minori».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quando i ristoratori applicano un "supplemento corona"
C'è chi preferisce aggiungere al conto due franchi per coprire i costi aggiuntivi, e chi aumenta i prezzi sul menù.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus, «Non ci sarà una seconda ondata in Svizzera»
Solo ripetuti focolai di infezione, secondo Marcel Tanner, della task force della Confederazione sull'epidemia
SVIZZERA
17 ore
«Una seconda ondata potrebbe provocare 5'000 morti»
Secondo un calcolo matematico elaborato dai ricercatori del Poli i principali vettori potrebbero essere i giovani.
CIPRO
17 ore
Se vuoi andare a Ayia Napa prima devi farti il test
Nessun obbligo di quarantena per i viaggiatori provenienti da 19 nazioni europee.
SVIZZERA
18 ore
Frenata da Berna sulla riapertura con l'Italia
Secondo il Consiglio federale la data del 3 giugno è troppo vicina. Dall'8 saranno però possibili i ricongiungimenti.
SVIZZERA
18 ore
Greenpeace contro Credit Suisse e UBS sulla protezione del clima: «Solo parole»
L'accusa dell'associazione ambientale riguarda i continui investimenti nell'industria fossile
SVIZZERA
18 ore
Tutto quello che potremo fare dal 6 giugno
Assembramenti fino a 30 persone (dal 30 maggio) e manifestazioni fino a 300 persone saranno autorizzate.
SVIZZERA
20 ore
«Cerchiamo di rinunciare ai viaggi toccata e fuga in aereo»
Il settore turistico si prepara a ripartire. A tu per tu con Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo
SVIZZERA
20 ore
Punire i passeggeri indisciplinati sarà più facile
Il Governo ha approvato un protocollo alla Convenzione di Tokyo
SVIZZERA
21 ore
Guasto Swisscom dovuto a lavori di rinnovo
Si è trattato di un sovraccarico della rete nel momento in cui gli utenti sono stati trasferiti su nuovi sistemi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile