lettore 20 Minutes
Un violento temporale ha investito la vallata tra il 21 e il 22 giugno.
NEUCHÂTEL
28.06.19 - 16:320

Alluvione alle spalle, nel Val-de-Ruz si torna lentamente alla normalità

Almeno 500 persone sono arrivate da tutta la regione in aiuto degli abitanti. Il maltempo ha provocato una vittima e danni per milioni di franchi

NEUCHÂTEL - La situazione sta pian piano tornando alla normalità nel Val-de-Ruz, nel cantone di Neuchâtel, dopo l'alluvione che una settimana fa ha causato danni per milioni di franchi e la morte di una donna. Non meno di 500 persone sono arrivate da tutta la regione in aiuto a una popolazione che ricomincia lentamente il corso delle sue attività.

Questo mezzo migliaio di volontari hanno lavorato senza tregua alternandosi fra loro fino a mercoledì sera, ha indicato oggi il Consiglio di Stato in una nota. Sono venuti in aiuto alla popolazione sinistrata dopo il violento temporale che ha investito la vallata nella notte tra il 21 e il 22 giugno, facendo uscire dagli argini due corsi d'acqua a Dombresson e Villiers, come pure a Le Pâquier, tre villaggi del comune di Val-de-Ruz: la piena ha invaso gli edifici che ha investito e ha travolto decine di automobili.

È stato un diluvio improvviso, equivalente a un mese di precipitazioni, durato meno di tre ore, che ha causato la morte di una donna, trovata gravemente ferita, intrappolata nell'auto di cui era alla guida, e il ferimento di altre tre persone. I danni agli stabili sono stati valutati a circa 10 milioni di franchi.

Due elicotteri della Rega e dell'esercito sono stati mobilitati, come pure un drone della polizia neocastellana, per cercare persone disperse e accertare che non ve ne fossero altre in difficoltà.

Il coordinamento tra le diverse entità mobilitate ha funzionato bene, secondo il Consiglio di Stato, che ha reso omaggio, nel suo comunicato, al lavoro e all'impegno di tutti coloro che sono intervenuti, come pure alla popolazione che ha dato prova di solidarietà con i sinistrati.

Il Servizio del genio civile ha valutato la situazione della strada cantonale tra Villier e Le Pâquier, fortemente danneggiata, e ritiene che si dovrà ricostruire circa la metà dei 2,4 chilometri di carreggiata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
23 min
Per due anni ha mostrato il dito medio a un multafot
Si tratta di un ciclista che la polizia è riuscita a fermare dopo ventisette sanzioni
SVIZZERA
6 ore
Stop alle telefonate delle assicurazioni
È stato raggiunto un accordo riguardo al telemarketing come pure per il pagamento di provvigioni agli intermediari
GRIGIONI
7 ore
È stato un WEF «pacifico»
Dal punsto di vista della sicurezza, le autorità forniscono un bilancio positivo del cinquanesimo Forum
VAUD
8 ore
«C'è una bomba», falso allarme all'ospedale di Payerne
Un uomo non identificato ha fatto scattare un importante dispositivo di sicurezza. La polizia: «Nessuno è stato in pericolo»
SVIZZERA
10 ore
«Occorre preparare il terreno per la crescita»
Il compito assegnato alla Banca centrale europea è «garantire la stabilità finanziaria e dei prezzi nell'economia», spiega Christine Lagarde
FOTO
GRIGIONI
11 ore
In pochi in piazza insieme a Greta a Davos
Solo alcune dozzine di attivisti hanno preso parte al flash mob organizzato nella località che ospita il Forum economico mondiale
FOTO
SAN GALLO
12 ore
Fece esplodere una drogheria a Freiburg, lo cercano anche in Svizzera
L'uomo è latitante da mesi, per il suo misterioso attentato dinamitardo potrebbe aver indossato un travestimento
GRIGIONI
12 ore
WEF, spazio aereo violato una sola volta
Un piccolo velivolo da turismo è entrato nella zona "off limits", in territorio italiano, due giorni fa
ZURIGO
13 ore
«I bonus non hanno senso, le banche svizzere sono indietro di anni»
A lanciare l'accusa è un imprenditore olandese di base a Zurigo: «Chi viene per i soldi, se ne va per i soldi»
SVIZZERA
16 ore
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile