Keystone
SVIZZERA
27.06.19 - 16:270

Le vacanze estive iniziano davanti alla galleria del San Gottardo

I consigli di Viasuisse per chi vuole mettersi in viaggio durante l'estate: evitare se possibile di viaggiare nei weekend e usare i percorsi alternativi alla galleria del San Gottardo

LUGANO - L'estate è arrivata e con essa anche gli immancabili esodi e controesodi dei vacanzieri: dalla fine di giugno alla fine di agosto i viaggiatori diretti verso sud intaseranno le strade svizzere, in particolare gli assi-nord sud, con le interminabili code davanti alla galleria del San Gottardo.

Fine settimana da bollino nero - Nella maggior parte dei cantoni svizzeri le vacanze cominciano all'inizio di luglio, così come in molti Länder tedeschi e nelle province meridionali dei Paesi Bassi. Fino alla fine di agosto le colonne davanti ai due portali della galleria del San Gottardo sono praticamente una certezza. Un grande numero di turisti diretti verso sud predilige partire il venerdì o il sabato. In questi giorni, le colonne davanti alla galleria del San Gottardo possono toccare fino a 15 chilometri con tempi d’attesa di circa tre ore. Durante gli ultimi weekend di luglio, rileva Viasuisse, le code in prossimità del portale nord potrebbero protrarsi per tutta la notte.

Chi vuole evitare le lunghe ed estenuanti attese, dovrebbe dunque partire in settimana. Dal lunedì al giovedì le code raramente superano i 6 chilometri. Il rischio di ingorghi è minore il martedì e il mercoledì. Da un punto di vista statistico, il martedì è il giorno più adatto per le partenze: il traffico è infatti meno intenso. In settimana sono comunque da prevedere colonne e tempi d’attesa ogni giorno dalle 10.00 fino alle 19.00.

Evitare i rientri nel weekend - Dalla metà di luglio fino alla fine di agosto il traffico dei rientri sarà particolarmente sostenuto con lunghe colonne al portale sud della galleria del San Gottardo. Ad Airolo i tempi d’attesa più lunghi si registreranno dal venerdì alla domenica. Le code meno lunghe sono invece previste di martedì. Rispetto al traffico d’andata, i rientri si ripartiscono meglio tra martedì e giovedì. Le colonne sono persistenti ma meno lunghe. Chi si mette in viaggio già alle prime luci dell’alba, generalmente riesce ad evitare le estenuanti attese davanti alla galleria.

Utilizzare i percorsi alternativi - Per evitare le colonne davanti alla galleria del San Gottardo, in alternativa viene spesso utilizzata la A13 del San Bernardino. In caso di traffico intenso, anche su quest’autostrada possono però formarsi degli ingorghi. Il percorso attraverso i Grigioni è comunque adatto soprattutto ai viaggiatori provenienti dalla Svizzera orientale, da Zurigo e da Basilea.

Ma per raggiungere il sud del paese non esistono solo le gallerie: in estate si possono percorrere diversi passi alpini, i quali, oltre a permettere di evitare le solite code, offrono un panorama mozzafiato. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
14 min
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
47 min
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
1 ora
Perchè due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
1 ora
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
2 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
3 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
3 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
5 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
6 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
6 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile