Ti Press
VAUD
25.06.19 - 13:070

Portale per lavoratori del sesso, primo bilancio positivo

Il sito di annunci e di prevenzione www.callmetoplay.ch verrà esteso l'anno prossimo anche in Ticino

LOSANNA - Lanciato sette mesi fa, il sito di annunci e di prevenzione per lavoratori e lavoratrici del sesso nella Svizzera romanda stila un primo bilancio positivo. Il progetto si estenderà alla Svizzera tedesca e al Ticino l'anno prossimo.

Sette mesi dopo il suo lancio il sito di annunci erotici (www.callmetoplay.ch) conta oltre 250 profili registrati e nuove richieste sono inoltrate ogni giorno, hanno spiegato oggi le due associazioni Aspasie (Ginevra) e Fleur de Pavé (Losanna). Circa 300 utenti consultano quotidianamente la piattaforma.

I lavoratori e le lavoratrici del sesso hanno accolto con favore la possibilità di disporre di un sito di annunci affidabile e gratuito. Apprezzano anche il fatto di poter aver accesso a informazioni utili e spazi di discussione, precisano le due associazioni.

Fotografo professionista - Il sito propone inoltre un nuovo servizio per i lavoratori e le lavoratrici del sesso iscritti: un fotografo professionista può realizzare immagini «in un contesto rispettoso«. Tale iniziativa consente pure di garantire l'autenticità delle foto.

La piattaforma si rivolge a ogni lavoratrice e lavoratore del sesso, indipendentemente dalla sua identità di genere e al suo orientamento sessuale. È anche destinato ai proprietari di saloni e ai clienti altrimenti difficilmente raggiungibili.

Promosso nel 2016, il progetto si è concretizzato grazie al finanziamento dell'Ufficio federale della sanità pubblica, di fedpol e di CoRom, il coordinamento romando delle antenne Aids. Il suo costo ammonta a circa 90'000 franchi.

Nella recente sessione estiva delle Camere federali la parlamentare Marianne Streiff (PEV/BE) aveva criticato il portale "Callmetoplay", che a suo dire consente di scegliere un'ampia gamma di pratiche sessuali. Streiff si chiedeva come ciò possa essere compatibile con lo scopo del finanziamento, ossia la prevenzione dell'HIV e di altre malattie sessualmente trasmissibili tra le prostitute.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
3 ore
«Non ho intenzione di mettere la mia bambina in quarantena»
Il maestro di scuola elementare della figlia è risultato positivo al Covid-19. Ma per il genitore è una regola «assurda»
FOTO
NIDVALDO
4 ore
Quella "fortezza" nidvaldese che vuole prendersi il WEF
Sulla via che conduce il WEF a Lugano incombe un moderna "fortezza medievale".
BERNA
6 ore
Quel video virale di un poliziotto che spinge un manifestante e poi tira un pugno
È stato fatto a Berna martedì e sta girando su WhatsApp e sui social, la polizia: «Solo un'istantanea, ma indagheremo»
SVIZZERA
9 ore
«Una rapina pianificata nei minimi dettagli»
I tre presunti membri dei "Pink Panther" avrebbero allestito un piano meticoloso, pronto a tutto
SVIZZERA
9 ore
2'500 studenti in quarantena alla Scuola alberghiera di Losanna
Diversi focolai hanno colpito la Scuola alberghiera di Losanna (EHL), spingendo le autorità a una quarantena generale
SVIZZERA
9 ore
Il nuovo “Mister Corona” si è già dimesso
Stefan Kuster, successore di Daniel Koch, aveva iniziato ad aprile e lascia per «motivi personali»
SCIAFFUSA
9 ore
Alla guida del suo tir con un paio di birrette di troppo
Un conducente ceco è stato fermato a Sciaffusa con lo 0,7 permille e una montagna di vuoti nell'abitacolo
ARGOVIA
11 ore
Cade dalla sedia a rotelle e si ferisce
Il ferimento della figurante si è verificato durante un'esercitazione di salvataggio nel nuovo tunnel di Eppenberg.
SVIZZERA
11 ore
Sommaruga va da Conte e Mattarella
Martedì prossimo la presidente della Confederazione si recherà a Roma.
SVIZZERA
12 ore
UBS-Credit Suisse: «Le trattative sono state interrotte»
Ci sarebbero molte perplessità all'interno delle rispettive delegazioni sulla possibile fusione fra le due banche.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile