Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
24.06.19 - 23:000

Terreni delle strade nazionali, Berna critica l'USTRA

«Non applica processi validi e vincolanti, non esistono procedure uniformi e tracciabili nell'acquisto e nella vendita, dà in parte in locazione o cede gratuitamente a terzi la proprietà fondiaria»

BERNA - La gestione dei terreni delle strade nazionali non è ottimale e mancano norme ufficiali che regolano gli acquisti e le vendite. È quanto emerge da una verifica effettuata dal Controllo federale delle finanze (CDF), in cui si critica l'operato dell'Ufficio federale delle strade (USTRA).

Per realizzare le strade nazionali, occorre acquisire parcelle di terzi situati lungo i tracciati. Dal 2008, l'USTRA è proprietario di circa 3'800 beni. Il valore di questi terreni corrisponde a 4,2 miliardi di franchi.

Il CDF ha realizzato una verifica sulla base di sei esempi concreti nelle regioni di Zurigo, Berna, Svizzera centrale e Ticino. Ha constatato che un'unità di dottrina non è sempre garantita per quanto riguarda l'organizzazione e la gestione di tali operazioni.

«L'USTRA non applica processi validi e vincolanti per il settore specializzato nell'acquisto di terreno e nella gestione della proprietà», scrive oggi il CDF nel suo rapporto di 50 pagine. Al momento non esistono procedure uniformi e tracciabili nell'acquisto di terreni necessari ai progetti stradali. Non vi sono neppure procedure regolamentate per le vendite. «Di conseguenza è probabile che vengano eseguite anche vendite poco redditizie», sottolinea il CDF.

A seconda delle regioni, l'USTRA adotta procedure molto diverse e non anticipa abbastanza la situazione del mercato durante la vendita di terreni. Inoltre, l'ufficio federale dà in parte in locazione o cede gratuitamente a terzi la proprietà fondiaria. Anche in questi casi, non esiste una regolamentazione generale e neppure principi comuni.

Onorari eccessivi
Il CDF ha peraltro constatato che a volte l'USTRA versa onorari eccessivi a talune imprese a cui sono stati attribuiti i mandati per l'acquisto del terreno a terzi. Nelle regioni «Svizzera centrale/Nor» e «Nord-est della Svizzera» certe aziende ricevono fino al doppio degli onorari di imprese analoghe assunte nelle altre regioni.

Dal canto suo, l'USTRA ha preso atto del lavoro del CDF e ha rilevato come l'audit non abbia rivelato alcuna operazione che potrebbe ledere i contribuenti. Elaborerà un manuale per il suo dipartimento delle acquisizioni fondiarie e completerà diverse direttive tenendo conto delle differenze cantonali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Stop alle telefonate delle assicurazioni
È stato raggiunto un accordo riguardo al telemarketing come pure per il pagamento di provvigioni agli intermediari
GRIGIONI
6 ore
È stato un WEF «pacifico»
Dal punsto di vista della sicurezza, le autorità forniscono un bilancio positivo del cinquanesimo Forum
VAUD
7 ore
«C'è una bomba», falso allarme all'ospedale di Payerne
Un uomo non identificato ha fatto scattare un importante dispositivo di sicurezza. La polizia: «Nessuno è stato in pericolo»
SVIZZERA
9 ore
«Occorre preparare il terreno per la crescita»
Il compito assegnato alla Banca centrale europea è «garantire la stabilità finanziaria e dei prezzi nell'economia», spiega Christine Lagarde
FOTO
GRIGIONI
10 ore
In pochi in piazza insieme a Greta a Davos
Solo alcune dozzine di attivisti hanno preso parte al flash mob organizzato nella località che ospita il Forum economico mondiale
FOTO
SAN GALLO
11 ore
Fece esplodere una drogheria a Freiburg, lo cercano anche in Svizzera
L'uomo è latitante da mesi, per il suo misterioso attentato dinamitardo potrebbe aver indossato un travestimento
GRIGIONI
12 ore
WEF, spazio aereo violato una sola volta
Un piccolo velivolo da turismo è entrato nella zona "off limits", in territorio italiano, due giorni fa
ZURIGO
12 ore
«I bonus non hanno senso, le banche svizzere sono indietro di anni»
A lanciare l'accusa è un imprenditore olandese di base a Zurigo: «Chi viene per i soldi, se ne va per i soldi»
SVIZZERA
15 ore
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
ZURIGO
16 ore
Nel corso del processo scatta la rissa
Il padre di un 35enne accusato di omicidio avrebbe tirato un pugno all'altro imputato durante una pausa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile