Depositphotos (archivio)
Le violazioni delle buone pratiche nel 2018 rappresentano il 45,2% dei casi esaminati.
SVIZZERA
19.06.19 - 11:540
Aggiornamento : 12:21

Errori medici, 14 casi diagnosticati nel 2018

In Ticino sono state effettuate tre perizie, ma non sono emerse violazioni

BERNA - Nel 2018, l'Ufficio di perizie extragiudiziali della Federazione dei medici svizzeri (FMH) ha individuato quattordici errori diagnostici o terapeutici su un totale di 31 perizie. In Ticino sono state effettuate tre perizie, ma non sono emerse violazioni delle regole dell'arte.

Le cifre dell'anno scorso risultano in qualche modo falsate dal basso numero di relazioni di esperti disponibili: negli ultimi cinque anni, le perizie erano una sessantina, nel 2018 solo 31. Lo scorso anno diversi dossier non sono stati resi per tempo, indica la FMH in un comunicato. La procedura di perizia dura in media 12 mesi.

Le violazioni delle buone pratiche nel 2018 rappresentano il 45,2% dei casi esaminati, in aumento rispetto al 2017 (31,6%). Questa percentuale varia notevolmente da un anno all'altro: nei cinque anni precedenti è oscillata fra il 31,5% e il 44%.

Sono stati riscontrati errori medici in particolare in medicina interna (3), chirurgia (4) e chirurgia ortopedica (4). Dei quattordici casi registrati, dieci hanno causato danni alla salute.

Le cifre dell'Ufficio della FMH non sono rappresentative di tutti gli errori medici occorsi in Svizzera. Diverse perizie vengono infatti effettuate da esperti privati, assunti dai pazienti, e gli ospedali stessi trattano direttamente alcuni dossier. Le perizie della FMH vengono realizzate solo quando il paziente ha subito un danno alla salute e non viene raggiunto alcun accordo tra le parti.

Commenti
 
anndo76 5 mesi fa su tio
mmm quasi il 50% dei casi esaminati. pero'.....la grande svizzera di banche , cliniche e omerta'..... qui va' bene il famoso spot <" toglietemi tutto ma non i...miei franchetti " Paese che sta' sempre piu' peggiorando ( prima di giudicare altri paesi guardarsi in casaaaaa )
F/A-18 5 mesi fa su tio
Interessante constatare come la categoria dei medici chirurghi è molto ben protetta in caso di errori, errori che possono votarti anche la vita, infatti prima di una operazione si fanno firmare una specie di liberatoria. Se li paragono alla categoria degli artigiani non c'è paragone infatti l'errore dell'artigiano oppure degli operai dell'artigiano od ancora di una scarsa direzione lavori che induce l'artigiano in errore viene pagato a caro prezzo. Un'altra categoria di furboni è quella degli avvocati, si può notare che sia che vincano o che perdano una causa i loro soldi li pretendono, tra l'altro il tariffario è di tutto rispetto ma il rischio è zero. Ultima riflessione che mi viene in mente è che tanti avvocati sono poi anche politici e se fanno politica con la stessa logica dell'avvocato si può ben capire perché certe questioni non vengono mai risolte.
nordico 5 mesi fa su tio
In campo medico gli errori finiscono per venire tutti insabbiati, o per meglio dire ..... sotterrati.
kenobi 5 mesi fa su tio
esatto ti ci vuole tanta fortuna determinazione e una dose immensa di culo per riuscire ad incastrare errori medici e ce ne sono piu di quanto si pensi
tip75 5 mesi fa su tio
vabbè per denunciare e avere ragione oltre al danno ti tocca avere un bel po di soldi e poi qua da noi , vige una certa omertà , cane non mangia cane..
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
7 ore
Un ordigno inesploso crea il caos a Hinwil
La munizione si trovava nel centro logistico dell'esercito ed è stata messa in sicurezza e rimossa in serata dagli specialisti. L'area è stata off-limits per almeno mezz'ora
FOTO
ZURIGO
13 ore
Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»
Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso
FOTO
LUCERNA
14 ore
Vola nel burrone e ne esce illeso
È andata di lusso al conducente di un furgone che questa mattina è stato protagonista di un incidente avvenuto a Entlebuch
SVIZZERA
15 ore
BNS, i tassi negativi sono «sempre necessari»
La Banca nazionale svizzera ha ribadito oggi la propria disponibilità a intervenire all'occorrenza sul mercato dei cambi, che «rimane fragile»
VAUD
15 ore
Non sa abbastanza bene il tedesco: 22enne romando escluso da Swisscoy
Il centro di competenza dell'Esercito non indicava alcun livello minimo per accedere alla formazione: «È per non scoraggiare nessuno»
SVIZZERA
17 ore
Ecco il primo rifugiato con un impiego fisso presso La Posta
L'azienda descrive così Henok Afewerki: «Da ragazzo dal futuro incerto a collaboratore della logistica con ottime prospettive»
FOTO
SAN GALLO
18 ore
Ne hanno fatto esplodere un altro
Preso di mira la notte scorsa un bancomat a Sevelen. I danni ammontano a circa 100mila franchi
SVIZZERA
18 ore
Svizzeri in vacanza? Sicurezza e prossimità
Il TCS ha elencato una serie di consigli per le vacanze all’estero
ZURIGO
18 ore
«Mentre camminavo la scarpa ha iniziato a squagliarsi da sola»
L'incredibile vicenda accaduta a una zurighese. La colpa sarebbe del dispositivo antitaccheggio nella suola, per gli esperti però è un enigma
SVIZZERA
18 ore
Preferenza indigena e obbligo d'annuncio: «Raccontiamola giusta»
Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo di fare luce sulla reale efficacia della misura implementata nel 2018
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile