keystone (archivio)
BERNA
17.06.19 - 16:160

Pro Familia sostiene il matrimonio per tutti

L'organizzazione vuole anche l'accesso per coppie lesbiche alla donazione di sperma

BERNA - Pro Familia, l'associazione mantello delle organizzazioni per le famiglie in Svizzera, sostiene il matrimonio per tutti. Inoltre, l'organizzazione vuole l'accesso per coppie lesbiche alla donazione di sperma.

In conferenza stampa oggi a Berna, numerose associazioni chiedono che le coppie omosessuali siano messe sullo stesso piano di quelle eterosessuali. Tra le organizzazioni, oltre a Pro Familia, anche Famiglia Arcobaleno, la lega svizzera delle donne cattoliche e "genitori per un'educazione responsabile" (VeV).

Il progetto di legge attualmente in consultazione, sostengono, dovrebbe mettere fine alla discriminazione istituzionale. Il matrimonio per tutti è importante anche per i bambini di coppie dello stesso sesso, poiché essi sono poco protetti dal diritto attuale.

Lo scorso marzo, la Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale ha posto in consultazione, fino al 21 giugno, il progetto preliminare in merito all'iniziativa parlamentare dei Verdi liberali "Matrimonio civile per tutti". In futuro, le disposizioni che attualmente disciplinano il matrimonio si applicherebbero anche a quelli fra persone dello stesso sesso.

La consigliera nazionale (PS/FR) e presidente di Pro Familia, Valérie Piller Carrard, ha sottolineato che la Confederazione è uno degli ultimi paesi dell'Europa occidentale a vietare il matrimonio di coppie omosessuali. Secondo un sondaggio rappresentativo condotto nel 2016, oltre il 60% degli intervistati ha indicato di essere favorevole al matrimonio per tutti. Ciò permetterebbe alle coppie di donne di avere accesso alla donazione di sperma e i bambini di genitori omosessuali beneficerebbero del legame di filiazione sin dalla loro nascita, sostengono le associazioni.

La filiazione permette al bambino di avere accesso a diritti fondamentali come nome, cittadinanza, autorità parentale, mantenimento, prestazioni sociali e anche diritti di successione. Per quanto riguarda la donazione di sperma, il progetto di legge aprirebbe le porte alla procreazione con assistenza medica senza discriminazione. Attualmente, la Costituzione vieta espressamente alle coppie dello stesso sesso di ricorrere a metodi di procreazione assistita.

I genitori dello stesso sesso sono una realtà già molto solida in Svizzera: secondo alcune stime, indicano le associazioni, ci sarebbero tra i 6'000 e i 30'000 bambini che vivono all'interno di famiglie omosessuali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / SPAGNA
2 ore

Gli indipendentisti catalani in Svizzera: «Viste da qui, queste sentenze sono inconcepibili»

Per la sezione elvetica dell'Assemblea Nacional Catalana, le condanne di oggi sono «uno scandalo nell'Europa democratica»

GINEVRA
2 ore

A processo il vicepresidente di Exit Romandia: «Ha aiutato un'86enne a morire»

I fatti risalgono all'aprile del 2017: la donna, in buona salute, aveva chiesto di poter lasciare questo mondo insieme al marito gravemente malato

FOTO
ZURIGO
4 ore

Ruba l'auto, forza il posto di blocco e investe una poliziotta

Un'agente di 39 anni è rimasta ferita gravemente. Il conducente, un cittadino svizzero, è stato fermato e arrestato

FOTO
BASILEA CITTÀ
5 ore

Bus frena bruscamente per evitare una bicicletta, sette feriti

Diversi passeggeri sono caduti a terra a causa della frenata d'emergenza del mezzo. Il ciclista non si è fermato sul luogo dell'incidente. La polizia cerca testimoni

LOSANNA
5 ore

Il Politecnico di Losanna rinuncia al concorso di Elon Musk

I ricercatori intendono concentrarsi sull'aspetto ecologico di questo tipo di trasporto del futuro

VIDEO
ZURIGO
6 ore

Un'enorme pozza di sangue sul tram, è mistero sulle cause

La vicenda è avvenuta attorno alla mezzanotte di domenica sul tram numero 2 della città di Zurigo. La compagnia di trasporti: «Oltre 2000 orme insanguinate». La polizia: «Stiamo indagando»

ZURIGO
8 ore

I costi della salute crescono? Ha la febbre e chiama l’ambulanza

L'uomo, che aveva 37,8, ha aspettato i soccorritori sulla porta di casa ed è subito montato sul mezzo di soccorso. «Ho preso una pastiglia, ma la temperatura non scendeva»

GRIGIONI
9 ore

Precipita per 200 metri sotto gli occhi del marito

La vittima è una 52enne che stava scalando la cima del Piz Arlos, sopra Savognin

SVIZZERA
10 ore

Implenia: interrotti i colloqui fra Cda e azionisti attivisti

Si sta trattando la possibile scissione fra le varie attività del conglomerato

SVIZZERA
10 ore

Alle FFS mancano ancora macchinisti

Dei bus sostitutivi sono stati impiegati per il trasporto dei passeggeri sulla linea fra Olten (SO) e Sissach (BL)

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile