BASILEA CITTÀ
06.06.19 - 14:120

Teste da animali e sesso per sponsorizzare il festival abusivo

Un video che sta circolando sui social pubblicizza l'Hügel-Prügel di Riehen. Il sindaco: «Farò di tutto per impedirlo»

RIEHEN - Indossano maschere di animali e nel video mimano scene di sesso, di pogo e di risse. I responsabili non sono ancora stati identificati, ma il Municipio di Riehen (Basilea Città) sta cercando in tutti i modi di bloccare le immagini, che circolano ormai sui social network.

Il video sponsorizza un festival musicale non ufficiale, l’Hügel-Prügel, previsto a Riehen il 28 e 29 giugno. Date e località in cui si svolge l’Openair HillChill.

E sono proprio gli organizzatori dell’HillChill i più infastiditi, perché il festival non ufficiale sarebbe, a loro dire, solo una provocazione nei loro confronti.

Quanto agli autori del filmato, non è possibile sapere chi siano. Anche se qualcuno ha puntato il dito contro il gruppo metal Gravpel, unica (per ora) performance in programma all’Hügel-Prügel. Ma Luca Piazzalonga, cantante della band, spiega di non avere nulla a che fare con quelle immagini: «Non è opera mia». Ma ammette anche di avere “apprezzato” l’impatto mediatico che ha avuto il video, perché l’inevitabile interesse che ha innesacato potrebbe attirare più partecipanti.

Contro le immagini che circolano in rete si è scagliato anche l'Esecutivo del comune basilese. Il sindaco, Hansjörg Wilde, ha annunciato che «farà di tutto» per impedire lo svolgimento del festival.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 min
«Il personale di terapia intensiva è già esausto»
Dopo gli applausi della scorsa primavera, il nulla. Turni da 12 ore al giorno, «ma ci sentiamo abbandonati».
SVIZZERA
11 ore
Il Palazzo delle Nazioni s'illumina per l'ONU
Anche il Jet d'eau sarà illuminato di blu: si celebra l'anniversario delle Nazioni Unite
SOLETTA
11 ore
«Più di tre ore per fare il tampone»
«La coda diventava sempre più grande» spiega una testimone
SVIZZERA
14 ore
«Si sarebbe dovuto agire già in estate»
C'è chi vede il 29 giugno come il giorno in cui si sarebbe dovuto iniziare a fare qualcosa, come l'epidemiologo Althaus
SVIZZERA
16 ore
«Eravamo sovraccarichi già due settimane fa»
Dall'elaborazione dei dati, al supporto a chi si trova in quarantena. Un contact tracer racconta il suo lavoro.
SVIZZERA
16 ore
Bloccati un'ora e mezza in galleria
I viaggiatori di un treno diretto da Zurigo a Lucerna sono rimasti bloccati per circa un'ora e mezza
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus: «Senza programmabilità gli approvvigionamenti sono a rischio»
L'associazione Commercio Svizzera chiede al Consiglio federale chiarezza sugli scenari da attendersi.
SVIZZERA
19 ore
Ueli Maurer preoccupato per la repressione del dissenso
Il ministro delle finanze ha parlato di tendenze «pericolose per la democrazia» all'Assemblea dei delegati UDC
ZURIGO
21 ore
Tentativo di rapina con coltello, un ferito grave
L'aggressione è avvenuta nella notte vicino alla stazione centrale di Zurigo.
SVIZZERA
22 ore
Mascherina presto obbligatoria anche all'aperto?
Il Consiglio federale ha messo in consultazione alcune ulteriori misure per lottare contro la diffusione del Covid-19.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile