Tipress (archivio)
SVIZZERA
05.06.19 - 19:380
Aggiornamento : 20:24

Creato un gruppo parlamentare per la tutela delle api

Il gruppo sarà diretto dai consiglieri nazionali Bernhard Guhl e Mathias Reynard e conterà 60 membri. Tra loro anche i ticinesi Carobbio, Chiesa, Regazzi e Romano

BERNA - In occasione di una colazione a base di miele oggi a Palazzo federale, alcuni deputati svizzeri hanno costituito un gruppo parlamentare per la tutela delle api e di altri insetti impollinatori. L'organizzazione degli apicoltori Apisuisse vuole così rafforzare i contatti con il Parlamento.

Il gruppo, che conta 60 membri, è diretto dai consiglieri nazionali Bernhard Guhl (BDP/AG) e Mathias Reynard (PS/VS). Guhl è egli stesso un apicoltore, mentre Reynard è impegnato più in generale nella lotta alla morte degli insetti. Vi fanno parte anche i deputati ticinesi Marina Carobbio (PS), presidente del Consiglio nazionale, Marco Chiesa (UDC), Fabio Regazzi (PPD) e Marco Romano (PPD).

Anche la politica dovrebbe interessarsi alla protezione delle api, siano esse selvatiche o mellifere, scrive Apisuise in un comunicato. L'associazione chiede di promuovere la biodiversità e attuare misure efficaci per ridurre immediatamente l'uso di pesticidi, che costituiscono un grosso pericolo per gli impollinatori. Inoltre, sono richiesti ulteriori sforzi per combattere più efficacemente le malattie delle api e i parassiti come l'acaro varroa destructor.

Mathias Götti Limacher, vicepresidente di Apisuisse, ha anche chiesto un maggiore impegno della Confederazione per la ricerca, l'allevamento e l'istruzione: «Molto sulle api è ancora un mistero; se vogliamo proteggere adeguatamente le api mellifere e le api selvatiche, dobbiamo conoscerle meglio. È necessario uno sforzo nella ricerca maggiore di quello attualmente profuso».

L'associazione mantello ricorda che la maggior parte degli allevatori d'api praticano l'attività nel tempo libero e per passione, senza ricavarne un profitto economico. Ecco perché la volontà individuale di investire denaro nella formazione è limitata. Perciò, tenuto conto dell'importanza economica, sociale e ambientale dell'apicoltura, Apisuisse ritiene necessario anche da parte della Confederazione un maggiore impegno finanziario in questo settore.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
bobà 12 mesi fa su tio
Ci chiediamo se il 5G sia nocivo alle persone, e se fosse nocivo alle api? Quanto tempo resisteremmo senza api ed il loro lavoro di impollinamento?
miba 12 mesi fa su tio
Azz... ora riescono a far diventare un business anche le api...
sedelin 12 mesi fa su tio
i pesticidi a colazione, pranzo e cena serviti caldi ai produttori.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
54 min
La disoccupazione di lunga durata raddoppierà nel 2021
Secondo un esperto del mercato del lavoro a incidere negativamente sarà la crisi del coronavirus
BERNA
1 ora
Con il coronavirus è crollata la vendita di vino
Il motivo? I ridotti contatti sociali spingono a consumare meno alcool
ZURIGO
2 ore
Addio al sogno di una casa propria per i prezzi alle stelle
Le differenze tra 20 anni fa e oggi: ora ci si può permettere la metà dello spazio
BERNA
2 ore
L'Onu critica il progetto svizzero contro il terrorismo
La questione è se una detenzione preventiva sia conforme alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo
BERNA
4 ore
Berna assicura: i caccia costeranno meno del previsto
Armasuisse stima spese più basse anche di 6 miliardi rispetto a quanto calcolato dagli oppositori.
BERNA
6 ore
Coronavirus: l'effetto delle misure di contenimento fase per fase
Il Poli di Losanna ha studiato ciò che ha funzionato finora. Incognite sull'effetto della riapertura dei commerci.
BERNA
6 ore
Coronavirus: +17 casi in Svizzera
Non si registra alcun nuovo decesso legato al Covid-19.
BERNA
7 ore
Swisscom: «Ci saranno sempre dei guasti»
Il ceo sottolinea che ogni intervento sulla rete è come un cambio di ruote in corsa: «C'è sempre un rischio».
ARGOVIA
8 ore
Morta a 13 anni per cyber bullismo: la battaglia si fa politica
I genitori di Céline gettano la spugna a livello giuridico. Pronta però un'iniziativa parlamentare.
RUSSIA / SVIZZERA
9 ore
Navalny punta il dito contro la Svizzera
Nel mirino dell'oppositore russo sono gli stretti contatti con gli omologhi di Mosca. Sospetti anche su Michael Lauber.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile