Keystone (archivio)
Lo scorso 10 gennaio una valanga larga circa 300 metri aveva investito il ristorante dell'Hotel Säntis, ai piedi della montagna.
APPENZELLO ESTERNO
29.05.19 - 12:020

La funivia del Säntis è di nuovo in funzione

L'impianto è rimasto fermo per quasi cinque mesi a causa di una valanga che ha danneggiato un pilone

SCHWÄGALP - La funivia del Säntis, nell'Appenzello esterno, è da oggi di nuovo in funzione dopo essere rimasta ferma per quasi cinque mesi a causa di una valanga che aveva danneggiato un pilone dell'impianto, dopo che una precedente slavina aveva investito il ristorante presso la stazione di partenza. Il lungo tempo richiesto dalla riparazione di entrambi dovrebbe pesare non poco sul bilancio d'esercizio della compagnia Säntis-Schwebebahn.

Operai specializzati hanno riparato nelle scorse settimane il pilone alto 54 metri, rafforzandolo con supporti d'acciaio supplementari. La riparazione è avvenuta nonostante la neve e il freddo secondo i piani, ha indicato la settimana scorsa la compagnia, precisando che si tratta solo di una soluzione provvisoria in attesa della sostituzione definitiva.

Lo scorso 10 gennaio una valanga larga circa 300 metri aveva investito il ristorante dell'Hotel Säntis, ai piedi dell'omonima montagna che domina la Svizzera orientale, causando il ferimento di tre persone e il successivo sfollamento di altre 75, tra ospiti e dipendenti dell'albergo. Nella notte tra il 13 e il 14 gennaio una seconda valanga aveva danneggiato il primo pilone della vicina funivia, che per motivi di sicurezza era stata messa fuori servizio.

Anche il ristorante, che appartiene a sua volta alla compagnia Säntis-Schwebebahn, ha dovuto essere riparato. Sono state montate in particolare nuove finestre speciali dopo che la prima valanga aveva investito la facciata del locale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
9 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
10 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
10 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
12 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
13 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
13 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
14 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
15 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
SVIZZERA
16 ore
L'infrastruttura digitale «è carente» nel settore pubblico
Il problema è emerso soprattutto nel periodo di lockdown.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile