Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
28.05.19 - 06:000

Chi ha uno stile di vita sano dovrebbe pagare meno di cassa malati

Il 49% degli svizzeri (rispetto al 40% dello scorso anno) è favorevole a premi legati al comportamento

BERNA - Il 49% della popolazione svizzera ritiene che chi si mantiene in forma e mangia sano dovrebbe pagare premi di cassa malattia inferiori rispetto a chi non lo fa. Il 46% è invece contrario a premi dipendenti dal comportamento. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi e realizzato nel febbraio scorso dal Centro di ricerca Sotomo per conto della Fondazione Sanitas Assicurazione malattia.

Il numero di sostenitori è quindi aumentato significativamente rispetto al 2018 (40%), indicano gli autori in un comunicato. La percentuale di indecisi è rimasta stabile al 5%. Solo il 13% degli intervistati ritiene che tutti i gruppi dovrebbero pagare gli stessi premi.

Addirittura il 63% delle persone che ritengono il proprio stile di vita più sano di quello dei loro coetanei accetterebbe il sistema di premi dipendenti dal comportamento. I due terzi di coloro che affermano di vivere in modo meno sano sono invece contrari.

Due persone su tre ritengono che raccogliere informazioni sulle loro attività e sullo stile di vita crei pressione e solo un terzo afferma che un monitoraggio completo dell'attività fisica può aumentare la responsabilità individuale. Quasi i tre quarti dei partecipanti registrano attivamente o hanno già registrato informazioni come la frequenza cardiaca, la qualità del sonno o il numero di passi compiuti giornalmente.

Secondo gli autori dello studio, in ambito sanitario aumenta dunque la pressione sulla solidarietà. I partecipati al sondaggio la considerano comunque fondamentale importanza, in particolare da parte dei ricchi verso i poveri (61%) e dai giovani per le persone più anziane (stessa percentuale). La solidarietà delle persone sane verso quelle malate viene descritta come molto importante (56%). Più della metà delle persone sondate (53%) ritiene che la digitalizzazione metterà alla prova questa solidarietà.

Complessivamente sono state interrogate 2074 persone. La scelta mirata dei sondati e la ponderazione garantisce un campione rappresentativo della popolazione svizzera a partire dai 18 anni di età, viene precisato. Il primo studio è stato svolto lo scorso anno.

Commenti
 
francox 9 mesi fa su tio
Conosco super sportivi che vanno dal medico per ogni scorreggia, perché con quel dolorino non riescono ad allenarsi come vorrebbero. Secondo logica dovrebbero pagare di più anche quelli.
Lore62 9 mesi fa su tio
...chi esce di casa dovrebbe pagare di più...fuori è pieno di pericoli e agenti patogeni dannosi per la nostra salute!!! RIDICOLI
Tato50 9 mesi fa su tio
Dove mandiamo gli scontrini degli acquisti fatti per dimostrare che mangiamo sano ? Alle CM mandiamo le feci da analizzare per confermare l'ex contenuto dello stomaco. Io sono d'accordo, le mandiamo tutti i giorni così sono nella emme anche loro come gli assicurati. Il 10% toglietelo "in alto" e nei vari Consigli di Amministrazione ;-((
franco1951 9 mesi fa su tio
Cosa significa vita sana? Fare sport, mangiare vegano o cosa? Chi controlla? Anche facendo sport ci si lascia le penne, già successo più volte. Bonus-malus come per le auto?Veleggio verso i 70 e fino a un paio di anni me vedevo molto raramente il medico, ogni 5 anni e non conducevo una vita particolarmente sana. Ma non mi hanno mai rimborsato un ghello. Ora con l'età qualche controllo in più, e per questo dovrei cambiare il mio stile di vita? Quante baggianate queste casse malate. Comincino loro a risparmiare che hanno un ampio margine per farlo! A proposito, le casse malati devono finalmente presentare i loro conti o mi sono perso qualcosa?
Bandito976 9 mesi fa su tio
Chi mangia al fast food dovrebbe pagare il 10% in più di cassa malati
don lurio 9 mesi fa su tio
Mangiate polenta ,patate , latte , non integratori e vitamine. Lavorare , e pagare le tasse cassa malati compresa….
Asdo 9 mesi fa su tio
È vergognoso perché ad esempio il mio stile di vita non è molto sano, ma negli ultimi dieci anni ho avuto unicamente due controlli dal dottore. Perché devo pagare come chi ci va tutti i giorni?
Corri 9 mesi fa su tio
Dovrebbe coprire anche certi integratori di prevenzione e non solo farmaci.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
8 ore
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
BERNA
11 ore
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
FRIBURGO
12 ore
Contro un palo con la slitta, finisce in ospedale
È accaduto a Schwarzsee. La donna ha subito gravi lesioni alla testa e alla colonna vertebrale
SONDAGGIO
SVIZZERA
13 ore
Macché data di scadenza? Lidl introduce l'etichetta "Spesso buono oltre"
Accompagnerà la dicitura "Da consumare preferibilmente entro", che non è una data di scadenza
APPENZELLO ESTERNO
14 ore
Centauro sfreccia a 147 km/h in una zona 80
Multa salatissima, ritiro patente e denuncia per un 54enne pizzicato da un controllo di velocità
FOTO
VALLESE
1 gior
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
1 gior
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
1 gior
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
1 gior
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile