Keystone - foto d'archivio
VAUD
25.05.19 - 15:420
Aggiornamento : 18:05

Spennato da una prostituta, viene scaricato (anche) dalla giustizia

Si era innamorato della ragazza, ma poi ha capito che lei voleva solo i suoi soldi. Per il giudice c’è stata ingenuità, non frode

LOSANNA - Nella primavera del 2017 un uomo ha incontrato una ragazza in un centro massaggi, dove lei lavorava come prostituta. I due hanno iniziato a vedersi molto spesso, lei si è attaccata al suo “ammiratore” e gli ha mostrato disponibilità.

Ma in pochissimo tempo la ragazza si è ritrovata a chiedere all’uomo 5’000 euro quale “aiuto” per una presunta operazione al cuore a cui suo padre avrebbe dovuto sottoporsi. Lui si è fidato, senza chiedere alcuna prova o giustificazione, né un certificato medico.

«Ha insistito per due settimane - ha spiegato in Tribunale, dove la faccenda è infine arrivata la scorsa settimana -. Diceva che suo papà rischiava di morire. Mi ha fatto tenerezza».

La relazione tra i due è proseguita e con essa anche le spese. Nell’anno seguente l’uomo ha infatti sponsorizzato i viaggi della ragazza nel suo paese d’origine e ha anche accettato di versarle 1’700 franchi al mese a condizione che lei smettesse di prostituirsi.

La verità è venuta a galla quando mentre si trovava “con la sua ragazza” un giorno un altro uomo ha bussato alla porta. E ha spiegato che anche lui la sosteneva economicamente, affinché non dovesse lavorare come prostituta.

A questo punto, sentendosi truffato, lui si è rivolto alla giustizia. Ma il procuratore pubblico non si è lasciato convincere dall’avvocato, secondo cui il suo cliente sarebbe stato manipolato. E il Tribunale cantonale è giunto alla stessa conclusione: non c’è frode, in quanto l’uomo ha scelto volontariamente di mantenere la ragazza e avrebbe potuto rendersi conto più volte che gli stava mentendo. Ha peccato d'ingenuità.

Ora non gli resta che pagare (ancora) le spese processuali pari a 770 franchi, oltre alla fattura dell’avvocato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
6 ore

Ecco come gli attivisti sono entrati a Palazzo Federale

Sono una sessantina i giovani pro clima che hanno interrotto stamattina i dibattiti in Consiglio nazionale. Una 15enne risponde alla domanda di Quadri sulla sicurezza

ZURIGO
10 ore

Ferito al pene a causa di un anello contraccettivo

Il prodotto è risultato essere difettoso. E non è un caso isolato

VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
13 ore

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
13 ore

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
14 ore

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile