Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
15.05.19 - 15:540

"Sporchi lavori" sui treni, il supplemento resta

Le FFS confermano di avere fatto un passo indietro, dopo i dialoghi con il sindacato SEV

BERNA - Il personale di pulizia delle FFS continuerà a ricevere, per il momento, le indennità dovute al "lavoro gravoso" per la pulizia dei servizi igienici e dei graffiti. Lo hanno concordato l'ex regia federale e il Sindacato svizzero dei lavoratori dei trasporti (SEV).

Le FFS avevano deciso di non pagare più le indennità per la pulizia dei WC e la rimozione dei graffiti dall'inizio del 2019. Dopo l'intervento del sindacato, tuttavia, l'ex regia federale ha deciso di fare un passo indietro e di concederle almeno fino alla fine dell'anno in corso. Il calcolo delle quote di indennità verrà tuttavia semplificato, indicano oggi le FFS.

Nei prossimi mesi le due parti si ritroveranno per trovare un'intesa anche per gli anni a seguire. Secondo l'azienda, ogni giorno sono un migliaio i dipendenti impegnati nella pulizia dei treni FFS e annualmente circa 10 milioni di franchi vengono investiti nella manutenzione dei servizi igienici a circuito chiuso.

4 mesi fa Supplemento per “sporchi lavori” sui treni: passo indietro delle FFS
5 mesi fa Bagni luridi e salari bassi: «Alcuni vomitano mentre lavorano»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Per gli svizzeri le grandi aziende non pensano al bene comune

Pollici in giù per Marlboro, FIFA o Glencore, ma anche FC Zurigo, Amazon, Syngenta, Blick, Tamoil e UEFA

VIDEO
VALLESE
2 ore

Esplode una griglia a gas: «La gente era nel panico»

Un botto tremendo e tanta paura questa mattina in un complesso residenziale di Sierre. Ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito

FOTO
SAN GALLO
3 ore

Il ghiacciaio del Pizol non c'è più, celebrato il suo funerale

Tra il 1850 e il 2010 ha perso l'85% della sua superficie. «Da un punto di vista scientifico, non è più un ghiacciaio»

SVIZZERA / GERMANIA
3 ore

Vodese col piede pesante: pizzicato a 228 km/h appena oltre confine

L'uomo è stato beccato dalla polizia tedesca mentre sfrecciava a folle velocità su un tratto autostradale in cui il limite è di 120. Per lui multa salata e divieto di condurre in Germania

BERNA
5 ore

L'esercito sta cadendo a pezzi

Il 70% delle installazioni in uso si trova in cattivo stato. L'11% degli edifici militari versa in uno stato tale da dover essere completamente demolito e ricostruito.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile