Keystone
SVIZZERA
08.05.19 - 12:080

Il prezzo dell'abbonamento generale potrebbe aumentare del 10%

Lo si deduce da un documento interno dell'associazione tariffaria nazionale che riunisce circa 250 aziende di trasporto. Che però relativizza: «È solo una raccolta di idee»

BERNA - Dopo anni senza aumenti generali dei prezzi dei trasporti pubblici, il cambiamento di orario di fine 2021 potrebbe colpire duramente i viaggiatori che utilizzano il treno. Le aziende di trasporto stanno infatti pensando ad abbonamenti generali più costosi.

«Rispetto al resto dell'offerta dei trasporti pubblici, il prezzo dell'abbonamento generale è relativamente basso e il rapporto prezzo/prestazioni troppo conveniente», afferma un documento interno di CH-Direct, associazione tariffaria nazionale che riunisce circa 250 aziende di trasporto.

Il testo, pubblicato dal bimensile "Beobachter", è datato 6 marzo 2019. Sabine Krähenbühl, portavoce di CH Direct, ha confermato oggi l'autenticità del documento, ma allo stesso tempo lo ha relativizzato, affermando che si tratta solo di una «raccolta di idee».

Il Comitato strategico di CH-Direct, assieme con i rappresentanti delle FFS, della BLS, di Autopostale e delle associazioni regionali dei trasporti, si occuperà presto della questione. «Nulla è stato ancora deciso formalmente», ha detto Krähenbühl.

L'attenzione è focalizzata sull'abbonamento generale, che secondo il documento interno di CH Direct nel dicembre 2021 potrebbe rincarare del 10%. Invece degli attuali 3860 franchi, un abbonamento annuale per la seconda classe costerebbe 4250 franchi.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
yvan 1 anno fa su tio
costa meno noleggiare un'astronave ...
seo56 1 anno fa su tio
Che dire: tutti in auto, meno caro più veloce e comodo!
Lourmarin 1 anno fa su tio
Fino ad alcuni anni fa costava 3650 frs all'anno. 10 frs al giorno. PRIMA MIGLIORATE davvero i servizi soprattutto in Ticino e sulla linea del Gottardo poi se ne riparla ?????? Vergogna!
zio bis 1 anno fa su tio
Non ci credo... già ora è un furto legalizzato... e poi ci si lamenta se la gente viaggia con i mezzi propri.. Io per motivi professionali ho dovuto farlo e vi garantisco che non sono sicuro che in auto non mi costi meno se non fosse per il tempo di viaggio..
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Studentessa covid-positiva, 109 persone messe in quarantena
È successo ad Arlesheim, a casa tutta la classe e anche i partecipanti a una festa del locale centro giovani
SVIZZERA
9 ore
Il clima ha avvicinato i giovani alla politica?
La questione climatica è diventata un tema di grande importanza per i giovani, nonostante la politica sia poco seguita
ZURIGO
10 ore
Condannato per l'omicidio della moglie, in seconda istanza il tribunale lo assolve
La donna uccisa nel 2009 a colpi di pistola aveva una relazione extraconiugale, per il giudice però mancano le prove
SVIZZERA
12 ore
Christine Lévy sarà (anche) “Miss. Corona”
La nuova direttrice dell'UFSP da ottobre guiderà ad interim la Task Force per il coronavirus
SVIZZERA
12 ore
Pochi medici di famiglia fino al 2030, poi c'è ottimismo
Lo sostiene l'Associazione Medici di famiglia e dell'infanzia Svizzera (mfe)
SVIZZERA
13 ore
«Ora tocca a voi!»
La campagna dell'Ufficio federale della sanità pubblica è indirizzata a tutti ma in particolare ai giovani
SVIZZERA
14 ore
Per Migros sarà un anno da record
Più attenzione ai piccoli negozi con la pandemia: «Se la gente lavora di più a casa, farà acquisti dietro l'angolo»
ZURIGO
15 ore
Tre Pink Panther in gabbia
Condanne tra cinque e sette anni e mezzo di prigione per tre presunti membri della banda balcanica di rapinatori.
ZURIGO
15 ore
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
17 ore
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile