Keystone - foto d'archivio
VAUD
08.05.19 - 10:010
Aggiornamento : 12:09

Al lavoro in bicicletta, ma viene multata nella zona pedonale

La 30enne "denuncia" la politica repressiva nei confronti dei ciclisti, nonostante si incoraggi la popolazione a utilizzare la mobilità sostenibile

LOSANNA - «Parlano tanto di mobilità sostenibile, ma poi multano le persone in bicicletta e senza preavviso». È molto arrabbiata la donna che si è rivolta a 20 minutes per “denunciare” il trattamento subito. Ha deciso di recarsi al lavoro su due ruote, senza inquinare, ma ha preso una multa. E non riesce ad accettarla.

La sua colpa? Pedalava, seppure a passo d’uomo, in una zona pedonale. «Qual è il messaggio che il Comune e la polizia intendono dare con questa repressione?», si chiede la 30enne.

Le risponde Arnaud Nicolay, segretario generale di PRO VELO a Losanna: «È vero che la sanzione può sembrare “esagerata”, ma su quella strada (la rue de l’Ale) circolano molti pedoni e la convivenza con i ciclisti risulta parecchio difficile». Però aggiunge: «La repressione dovrebbe venire applicata solo nei casi di messa in pericolo manifesta degli altri utenti della strada».

L’associazione, inoltre, ritiene che attraversare Losanna in bicicletta sia davvero complicato o troppo pericoloso. Questo incoraggerebbe comportamenti inappropriati da parte delle persone che utilizzano le due ruote.

Dalla Città rispondono invece che «le biciclette spesso rappresentano un fastidio per i pedoni, addirittura un pericolo a volte». E negano la “volontà repressiva”, sottolineando come, ove possibile, ai ciclisti è permesso l'accesso alle aree pedonali, se non ci sono valide alternative.

Nel caso specifico, la 30enne «avrebbe trovato un’alternativa a 30 metri» da dove ha preso la multa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
9 min
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
GRIGIONI
29 min
Coronavirus nei Grigioni: contagiati due bambini
Annuallata la maratona di sci engadinese che avrebbe portato nella regione ben 17'000 persone
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
1 ora
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
4 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
5 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
5 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
GINEVRA
7 ore
Il coronavirus è arrivato anche a Ginevra
Come indicato dalle autorità cantonali, si tratta di un informatico che era stato a Milano
GINEVRA
7 ore
Coronavirus, annullato il salone dell'alta orologeria
La manifestazione doveva tenersi dal 25 al 29 aprile
SVIZZERA
8 ore
Raiffeisen: nel 2019 l'utile netto è aumentato del 54%
La banca prevede un 2020 con «una performance commerciale stabile»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile