TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
07.05.19 - 12:240

Condannato per pedofilia in Cambogia, voleva l'assistenza sociale

Il DFAE ha indagato ed è risultato che il 72enne non era in indigenza, ma aveva in gestione un hotel in attività. Il Tribunale amministrativo federale ha respinto il ricorso

SAN GALLO - Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha agito correttamente rifiutando l'aiuto sociale a uno svizzero all'estero condannato per pedofilia. Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha respinto il ricorso dell'interessato.

L'uomo, che vive da 28 anni in Cambogia, aveva chiesto l'assistenza dopo aver scontato la sua pena in prigione. La domanda era giustificata dal fatto che, proprio a causa della sua condanna, non era in grado di trovare lavoro.

Il DFAE ha però giudicato che non vi fossero le condizioni per approvare la richiesta. Secondo le indagini risulta infatti che l'uomo - un 72enne - non sia in indigenza, ma che abbia in gestione un hotel in attività.

Inoltre, l'uomo non sarebbe in regola con i permessi di soggiorno all'estero. Secondo il dossier, avrebbe dovuto essere espulso dalla Cambogia nel 2014. A causa di un ricorso, la misura è ancora pendente.

La sentenza del TAF non è definitiva e può essere impugnata al Tribunale federale.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
47 min
TCS: «Tassare i veicoli in base alle emissioni di CO2»
Il Touring Club ginevrino deve raccogliere 5300 firme
SVIZZERA
4 ore
«La libera circolazione è vitale per l'economia»
Dopo i sindacati, contro l'iniziativa dell'UDC oggi sono scese in campo anche le piccole e medie imprese
SVIZZERA
6 ore
L'inverno rientra dalla porta sul retro
Caldo da record ad inizio settimana, ma da mercoledì l'asticella dei gradi si abbasserà nuovamente, con neve in vista
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Ci piacciono le carte di credito, ma non ci fidiamo del contactless
Il mezzo di pagamento è comunque sempre più apprezzato dagli svizzeri, come mostra l'annuale indagine di bonus.ch
VALLESE
7 ore
La truffa online che passa dalla carta prepagata
Dall'inizio dell'anno dei cybercriminali si sono intascati almeno 16'800 franchi ingannando diversi venditori privati
SVIZZERA
8 ore
Assistenti di volo in protesta: «Non vogliamo pernottare in Italia»
Il personale di cabina svizzero che si trova giornalmente a dover dormire a Milano non gradisce più questa situazione
SVIZZERA
8 ore
Il 2019? Per il vino elvetico è un'annata eccezionale
Ma il raccolto è stato più basso rispetto al 2018, che era stato da record
ZURIGO
19 ore
Dirigenti delle aziende cantonali: no al tetto da 1 milione di franchi all'anno
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta del PS
GRIGIONI
23 ore
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
BERNA
1 gior
Si rompe un cornicione di neve, muore un 25enne
Il giovane e un accompagnatore si trovavano nella Regione del Susten e si stavano preparando a scendere
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile