Depositphotos (stokkete)
BERNA
06.05.19 - 10:340

Svizzera, terra di stressati. Tutto per colpa del lavoro

La professione è ciò che ci rendere maggiormente stressati. Ma a farci male di più è il dover essere continuamente reperibili

STRESS E LAVORO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Svizzera, paese di stressati. Stando ad un recente sondaggio il 4% degli svizzeri ha dichiarato di sentirsi sempre sotto stress. Il 27% invece ha ammesso di essere spesso stressato. Peggio di noi stanno i tedeschi, dove il livello di stress ha cifre più alte rispetto alle nostre. Questi sono solo alcuni dei risultati di uno studio realizzato da Svizzera Turismo.

All’inchiesta hanno partecipato 2000 svizzeri, e 800 persone che vivono rispettivamente in Francia,  in Germania, Inghilterra e Paesi Bassi.

Alla domanda che cosa ci rende stressati, tutti hanno risposto il lavoro, che occupa così il primo posto delle nostre principali preoccupazioni. Tre quarti degli intervistati ha affermato di sentirsi spesso o talvolta sotto pressione per le esigenze del mondo professionale. Interessante la seconda motivazione che ci procura stress, ed è fortemente legato alla tecnologia: il fatto di dover essere perennemente raggiungibili. Un terzo degli intervistati ha dichiarato di spegnere il telefono durante le escursioni o non lo porta con sé. Molti reputano positivo il fatto di non avere alcun segnale, ma la maggior parte non può comunque fare a meno del fedele smartphone, che sia per emergenze, per orientarsi o per scattare e condividere fotografie.


I principali fattori di stress

In generale, la maggioranza degli svizzeri (56 percento) ritiene che si lavori troppo nel proprio paese. Ciò pone la Svizzera al primo posto in un confronto tra gli paesi presi in considerazione. In Germania solo la metà degli intervistati ritiene di dover lavorare troppo, in Francia la media si ferma al 45%.

Cosa fare quando si è troppo stressati? Fra gli intervistati svizzeri quasi tre quarti sostengono di riuscire a riprendersi particolarmente bene dalla pressione di tutti i giorni passando del tempo in mezzo al verde. Si tratta di ambienti che permettono di rigenerarsi addirittura meglio della propria abitazione.


Ecco dove si rilassano gli svizzeri

La maggioranza non vuole però rinunciare al comfort e solo pochi sognano luoghi veramente selvaggi. In particolare, una gran parte non intende rinunciare alla doccia, all'acqua calda e ad un letto comodo.


Le attività preferite per rilassarsi

Obiettivo dello studio
Lo scopo dell'ente turistico era quello di scoprire l'immagine che le persone hanno della natura e come questa influisca in relazione allo stress, anche digitale. In maniera poco sorprendente, la natura è vista soprattutto come un luogo di rigenerazione, associato all'armonia.

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
25 min
Il fallimento di Thomas Cook costerà 6,5 milioni al nostro turismo?
Lo sostiene Svizzera Turismo che parla di 50'000 pernottamenti generati dalla compagnia britannica ma non ci sarebbe da preoccuparsi troppo
ITALIA
8 ore
Residente in Svizzera travolge e uccide un ciclista
Inutile l'intervento dei soccorsi. Le ferite riportate dal 33enne erano troppo gravi
SVIZZERA
14 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
14 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
15 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
SVIZZERA
16 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
VAUD / ZURIGO
18 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
19 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
19 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
19 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile