Keystone - foto d'archivio
GRIGIONI
26.04.19 - 07:590

Niente treni tra Coira e Arosa fino a mezzogiorno

Un albero è caduto ieri sulla linea di contatto. I danni idraulici hanno ritardato la riapertura

COIRA - La linea ferroviaria che collega Coira e Arosa, nel canton Grigioni, rimarrà chiusa a causa della caduta di un albero avvenuta ieri. La Ferrovia Retica ha annunciato oggi che i treni potranno tornare a circolare normalmente non prima di mezzogiorno.

Inizialmente, la riapertura della tratta doveva avvenire già questa mattina, ma a causa di danni idraulici a una delle locomotive da cantiere si sono registrati ritardi nel ristabilimento della linea.

Tra Coira e Arosa circolano bus sostitutivi, ma i passeggeri devono prevedere tempi di percorrenza più lunghi, precisa la Ferrovia Retica.

4 mesi fa Un albero caduto blocca la ferrovia Coira-Arosa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
8 ore

I bus a lunga percorrenza vogliono conquistare la notte

Stentano a decollare i collegamenti nazionali introdotti nel giugno del 2018

FOTO E VIDEO
ZUGO
10 ore

Il re della lotta è Christian Stucki

Il 34enne bernese ha superato in finale il "padrone di casa" Joel Wicki. La tre giorni di Festa federale è stato un successo, anche di pubblico: oltre 420'000 gli appassionati presenti

VALLESE
15 ore

Incidente aereo sul Sempione, tre morti

Il Piper era decollato da un aeroporto vodese e avrebbe dovuto atterrare in Italia. Tra le vittime pure un neonato

SVIZZERA
15 ore

Quando i treni bruciano il rosso

Nel 2018 sono stati ignorati 363 segnali ferroviari: si tratta di un record

ZURIGO
16 ore

14enne ruba un'auto e se ne serve in piena notte

Con l'adolescente viaggiavano due 15enni. Inutile il tentativo di fuggire a un controllo di polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile