Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
23.04.19 - 14:460

Il libretto delle vaccinazioni diventa elettronico

Non può essere smarrito, il software analizza automaticamente lo stato vaccinale, è accessibile sempre e ovunque

BERNA - Non sempre il libretto cartaceo permette ai pazienti di verificare l'aggiornamento delle vaccinazioni. Partendo da questa constatazione, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha lanciato una nuova campagna a favore della versione elettronica.

Ciò avviene in concomitanza con la Settimana europea della vaccinazione, che si terrà da domani fino al 30 aprile, si legge in una nota odierna. Il libretto cartaceo non è facile da decifrare e può inoltre essere smarrito, sottolinea l'UFSP.

D'altro canto, quello elettronico permette di sapere sempre se le vaccinazioni sono aggiornate, poiché il software analizza automaticamente lo stato vaccinale. Se questo non è adeguato, il paziente viene immediatamente avvisato per SMS o per e-mail e gli viene comunicata la vaccinazione o il richiamo da fare.

Un altro vantaggio è che, essendo accessibile ovunque, anche in viaggio o nelle situazioni di emergenza, il libretto elettronico permette di evitare le vaccinazioni inutili e non può andare perso. Nel giro di un anno il numero di persone che lo utilizza è fortemente aumentato, passando da 150'000 utenti nel 2018 agli attuali 214'000, per i quali sono stati registrati 4 milioni di vaccini, ricorda l'UFSP.

La campagna "Vaccinazioni aggiornate?" è diffusa su Internet e su social come Instagram e Facebook. Gli annunci mostrano la reazione sorpresa di chi non è al corrente della propria situazione personale in merito o l'ha dimenticata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
46 min

Oggi hai già raccolto punti Karma?

È facile aiutare gli altri: Sämi l’ha provato di persona per le strade di Zurigo, addolcendo la giornata di alcune persone. Fatti ispirare!

SVIZZERA
1 ora

«Chi non ha previsto nulla di importante scenda dal treno»

I passeggeri di un Intercity che nell'ora di punta collega Bienne a Zurigo sono stati pregati di scendere. Le FFS si scusano ma motivano l'annuncio con ragioni di sicurezza

VIDEO
BERNA
10 ore

Una rotonda bernese fa impazzire i social

Tante le fotografie e i video apparsi sui social network che ne celebrano l'idea. Richieste sono arrivate anche dal Canada

BERNA
10 ore

Abusa della baby sitter 15enne: «Pratiche disgustose»

Un padre di famiglia è stato condannato a 33 mesi. La ragazzina ha ottenuto 15mila franchi di risarcimento

SVIZZERA
15 ore

Congedo paternità, il Governo respinge anche le due settimane

Per il Consiglio federale anche il controprogetto indiretto all'iniziativa che chiede quattro settimane è da bocciare

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report