Keystone (archivio)
Dopo 31 anni il ristorante di montagna ha cambiato inquilini
APPENZELLO INTERNO
10.04.19 - 21:210

Alla locanda Aescher non ci saranno più i leggendari rösti

I nuovi inquilini del ristorante di montagna famoso a livello planetario hanno pubblicato il nuovo menu, con un assente piuttosto celebre

WASSERAUEN - L'anno scorso, gli inquilini del più famoso ristorante di montagna della Svizzera avevano gettato la spugna dopo 31 anni di servizio. A metà dicembre, i nuovi inquilini avevano garantito che la locanda Aescher sarebbe rimasta in mani appenzellesi, quelle della società Pfefferbeere sotto la direzione di Gallus Knechtle.

Ora, i nuovi gestori hanno presentato il nuovo menu. Oltre ai tortini di salsiccia e formaggio per i più affamati, è possibile ordinare anche gelati e torte. In totale, sono elencati circa una dozzina di piatti, per lo più regionali. Tra questi c'è però un glorioso assente: il leggendario Rösti, piatto tipico del ristorante di culto. «Non è stata una decisione facile, ma molto consapevole», afferma Knechtle.

Aescher-Becki invece di rösti - Gallus Knechtle e il suo socio in affari, Melanie Gmünder, hanno inserito l'Aescher-Becki invece del famoso rösti. «Si tratta di un gulash di manzo con verdure e patate, che viene servito, per essere condiviso, nel tradizionale Talerbecki», spiega Knechtle.

Il capo della squadra nell'Aescher è Gmünder. L'appenzellese è supportato da un team di 12 persone e uno staff temporaneo flessibile. Sebbene siano stati decisi cambiamenti strutturali, non sono ancora stati realizzati. Una settimana fa, la nuova squadra dell'Aescher ha iniziato i primi viaggi e predisposto l'impostazione della locanda. «Ora non vediamo l'ora di aprire le porte e sperare di dare il benvenuto ai primi ospiti all'inizio di maggio», afferma il responsabile.

La stagione inizia a maggio e termina a novembre 2019 (se le condizioni della neve lo consentono).

Keystone (archivio)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
«La seconda ondata è arrivata più veloce e più forte»
Gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione epidemiologica in Svizzera.
BASILEA CAMPAGNA
4 min
Toh, c'è un'auto sul prato di casa!
La vettura era parcheggiata in un quartiere residenziale. Ma si è messa in movimento ed è finita in un giardino
SVIZZERA
1 ora
Legge sul CO2: «Controproducente e costosa»
L'UDC è scesa in campo a sostegno del referendum
SVIZZERA
2 ore
Più di 3'000 casi e altri 53 ricoveri
I tamponi effettuati nel nostro Paese nella giornata di ieri sono 14'224. Il 21,1% ha dato esito positivo.
TURGOVIA
2 ore
Bimbo fermato da uno sconosciuto che tenta di fargli bere qualcosa
L'episodio si è verificato ieri pomeriggio nella località turgoviese di Weinfelden. Il bimbo non ha riportato ferite
SVIZZERA
3 ore
Tossisci e ti dico se hai il coronavirus
Una startup dell'EPFL sta studiando la possibilità d'identificare una persona infetta attraverso un'analisi vocale.
SVIZZERA
3 ore
Cento franchi in più nella busta paga Coop
Si tratta di una misura voluta per ringraziare l'impegno dimostrato durante il periodo del coronavirus
SVIZZERA
3 ore
Gli effetti del Covid: non si usa più il corrimano delle scale
A sostenerlo è l'Ufficio prevenzione infortuni alla luce del sondaggio che svolge annualmente.
SVIZZERA
4 ore
L'allarme del TCS su un seggiolino che contiene sostanze nocive
Si tratta dello Oyster Capsule di Babystyle che supera i livelli di guardia e risulta quindi «non consigliato»
SVIZZERA
4 ore
Cambia l'ora: in futuro saremo un'isola temporale?
Il cambio dell'ora è oggetto di forti discussioni in Europa. E la Confederazione osserva gli sviluppi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile