Keystone
SVIZZERA
05.04.19 - 13:270

Villaggi isolati sull'arco alpino

Il brusco ritorno dell'inverno ha provocato numerosi disagi in Engadina, nel Canton Uri e in Vallese

COIRA - Nessun giornale distribuito in Engadina, conferenze spostate e condizioni di circolazione precarie su numerose strade: il brusco ritorno dell'inverno delle ultime 24 ore ha avuto un impatto non indifferente sulla vita quotidiana nelle regioni alpine.

«Cari engadinesi, purtroppo oggi non riceverete il vostro giornale», ha comunicato stamane la casa editrice Somedia. Tutte le strade dell'Engadina sono infatti chiuse a causa delle forti nevicate o del pericolo di valanghe: impossibile quindi per i fattorini procedere alla distribuzione dei giornali.

Anche i partecipanti all'incontro primaverile della Conferenza Svizzera delle Cancellerie di Stato hanno dovuto dare prova di flessibilità: la riunione, prevista in un albergo di Andermatt (UR), si è tenuta in una sala del municipio di Altdorf (UR). La località urana è infatti praticamente irraggiungibile a causa delle grandi quantità di neve cadute in poche ore.

Nelle vallate alpine da mercoledì sera si è misurato più di un metro e mezzo di neve fresca: ciò è fonte di preoccupazione per l'elevato pericolo di valanghe su tutta la dorsale principale delle Alpi. Stando al bollettino dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF), da stamattina nella regione compresa tra il passo del Sempione (VS) e quello del Bernina (GR) come pure nelle località di Guttannen (BE), Gadmertal (BE), Meiental (UR), Maderanertal (UR), e Bivio (GR) il pericolo di valanghe è a livello 4 (forte), mentre nel resto delle Alpi vige il grado 3 (marcato).

Ieri i disagi al traffico erano stati notevoli. Anche oggi l'autostrada A2 è stata più volte chiusa all'altezza di Amsteg (UR) per il pericolo di valanghe, con considerevoli tempi di attesa per i viaggiatori. Diverse le strade cantonali tuttora sbarrate in Vallese, Uri e nei Grigioni.

La neve ha continuato a provocare problemi anche al traffico ferroviario: sono tuttora interrotte le linee in partenza da Andermatt (UR) e dirette nei Grigioni o in Vallese.

Secondo i servizi meteorologici, la situazione dovrebbe gradualmente migliorare nel corso della giornata.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
21 min

Ottimi risultati per UBS

Archiviato il secondo trimestre dell'esercizio corrente con un utile netto attribuibile agli azionisti di oltre 1,39 miliardi di dollari

SVIZZERA
1 ora

Caldo in treno: le Ffs rispondono alle critiche

L’associazione degli utenti dei mezzi pubblici Pro Bahn ha aspramente criticato la regolazione della temperatura sui treni. Al vaglio delle Ffs la possibilità di raffreddare maggiormente le carrozze

SVIZZERA
1 ora

Restare a terra per un nome scritto male: «Il regolamento è obsoleto»

Avete sbagliato a prenotare un biglietto aereo? Rimediare è spesso complicato (e caro). Secondo gli esperti però non è giusto che sia così

SONDAGGIO
SAN GALLO
11 ore

Attenzione al correttore automatico, rischia di rovinarvi le vacanze

Durante la prenotazione di un volo, il correttore automatico ha cambiato il nome di una passeggera da Andrina ad Adrian. Le è stato quindi chiesto di acquistare un nuovo biglietto aereo

BERNA
12 ore

Caricato da un toro, pensionato soccombe alle ferite

Il 74enne è deceduto oggi in ospedale dopo essersi imbattuto nell'animale sabato ad Adelboden

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile