Keystone (archivio)
SVIZZERA
04.04.19 - 12:360

Il prelievo del canone dalle aziende funziona ma «cresce il malcontento»

Tra fatturazioni multiple e tasse troppo alte, il nuovo sistema è nel mirino delle critiche. E imprese e comuni sono molto insoddisfatti del sistema

BERNA - Dall'inizio dell'anno, il prelievo del canone radio-tivù dalle imprese si sta svolgendo in modo relativamente positivo. Lo scrive in una nota odierna l'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC), secondo cui però il malcontento sta montando.

Le imprese sono soggette all'imposta non appena vengono iscritte nel registro dell'IVA e il loro fatturato supera il mezzo milione di franchi l'anno.

Le ditte con un fatturato inferiore a un milione possono chiedere una deroga se sono in perdita o se il canone è superiore al 10% dell'utile. La fattura annuale varia da 365 a 35.590 franchi, a seconda del fatturato.

Circa 130.000 aziende hanno ricevuto la loro prima fattura a gennaio, precisa la nota dell'AFC. La maggior parte ha pagato la tassa entro 60 giorni, termine scaduto a fine marzo. In caso di ritardo, vengono conteggiati interessi di mora pari al 5%. Solleciti per i ritardatari saranno inviati ancora questo mese.

Il nuovo sistema di prelievo è tuttavia nel mirino delle critiche. Le imprese e i comuni sono molto insoddisfatti del sistema. Diverse società sono state tassate più volte, via le filiali o a causa della partecipazione a consorzi.

La Commissione delle telecomunicazioni del Consiglio nazionale esaminerà la questione e valuterà l'opportunità di adottare misure correttive. Durante la scorsa sessione primaverile, il ministro delle finanze Ueli Maurer aveva spiegato che, a fronte di simili contrattempi, la legge potrebbe anche essere rivista.

Maurer aveva aggiunto che, in effetti, anche le filiali di talune società avevano ricevuto una fattura se il loro fatturato annuo è superiore a 500'000 franchi. Finora all'AFC sono giunte da due a trecento richieste di chiarimento a questo proposito.

Commenti
 
skorpio 3 mesi fa su tio
grande Serafe, che organzizzazione.... a mia zia hanno fatturato 2 volte il mese di gennaio. Io ho già pagato gennaio e febbraio e mi sarebbe dovuta arrivare fattura annua a marzo... niente di niente. telefoni e stai ore in attesa, mandi una email, arriva messaggio automatico che ci vorrà molto tempo per la risposta perchè hanno tanto lavoro... Siamo nel 2019... ma non per questa società...
gigipippa 3 mesi fa su tio
Al fine di non pagare il canone inutilmente, le aziende obbligheranno i loro dipendenti a guardare la TV durante il lavoro.
gabola 3 mesi fa su tio
La settimana scorsa ero in cascina,accendi la tele per il quotidiano e ti esce la scritta che dal 3 giugno non vedro piu niente,telefono e mi dicono che il digitale terrestre verra soppresso per diminuire i costi,mi consigliano il satellitare con una scheda di 60 fr,rispondo,voi risparmiate e noi continuiamo a pagare, molto gentilmente la segretaria mi ha risposto di si,grazie ssr
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

«Cani e gatti compromettono il clima»

Per molte persone gli animali domestici sono indispensabili. Ma possono causare grosse emissioni di CO2

ZURIGO
9 ore

L’attivista denuncia: «Mi hanno fatta spogliare senza motivo»

Gli ambientalisti avevano bloccato le entrate di Credit Suisse a Zurigo e UBS a Basilea

SONDAGGIO
SAN GALLO
11 ore

Allatta alla Migros: la sicurezza minaccia di bandirla dal supermercato

Disavventura che lascia l'amaro in bocca per una giovane mamma a Wil. Il gigante arancione: «Allattare è permesso, ci scusiamo»

FOTO
SAN GALLO
13 ore

Fuga sulla barca rubata: «I nostri clienti erano scioccati»

Viene soccorso mentre nuota nel lago, reagisce rubando l'imbarcazione, distruggendo due pedalò, una barca... e facendosi arrestare

SVIZZERA / ITALIA
13 ore

UBS ha pagato 101 milioni di euro al Fisco italiano

In giugno è stato raggiunto un accordo che ha portato all'archiviazione di un procedimento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile