Keystone (archivio)
Il procedimento si riferisce a debiti fiscali dovuti dall'imprenditore di Coira per gli anni 2003 e 2004
VAUD / GRIGIONI
27.03.19 - 15:450

Debiti fiscali, niente revisione per Remo Stoffel

La richiesta dell'imprenditore grigionese è stata respinta dal Tribunale federale

LOSANNA - Il Tribunale federale ha respinto una domanda di revisione depositata dall'imprenditore grigionese Remo Stoffel relativamente ad una sentenza del 21 novembre scorso. In quell'occasione la suprema corte aveva deciso che i debiti fiscali dovuti dal promotore immobiliare non erano prescritti.

Il procedimento si riferisce a debiti fiscali dovuti dall'imprenditore di Coira per gli anni 2003 e 2004. Nella sua richiesta di revisione Stoffel invocava un elemento apparso l'8 dicembre di cui però il diretto interessato è venuto a conoscenza solo dopo la sentenza contestata. Si tratta di una transazione e di una convenzione firmata dall'ex partner in affari, con il quale ha litigato in seguito.

Secondo Stoffel, entrambi questi documenti dimostrerebbero l'esistenza di un debito derivante da un prestito. Gli importi pretesi dal Tribunale amministrativo grigionese e confermati come non prescritti a novembre dal Tribunale federale verrebbero quindi a cadere.

Inizialmente l'imprenditore aveva contestato il fatto che nel 2013 il legislativo retico avesse esteso il termine di prescrizione dei debiti fiscali da 10 a 15 anni solo a causa del procedimento in corso contro di lui: una maniera di legiferare a suo avviso basata su un caso individuale e quindi costituzionalmente inammissibile. Con la sentenza del 21 novembre i giudici di Losanna hanno stabilito che, sebbene il legislatore avesse effettivamente agito attivandosi sulla base del procedimento in questione, ciò non toglie che la nuova legge abbia carattere generale ed astratto e si applichi dunque a tutti i casi in materia fiscale.

Anche nella sentenza di oggi la suprema corte non condivide il ragionamento di Stoffel: il fatto che in questi documenti l'ex socio in affari non contesti una serie di fatti non significa che questi siano veri, come pure questi "fatti" altro non sono che asserzioni del diretto interessato, sottolinea la corte. Con tali motivazioni, nella sentenza pubblicata oggi i giudici hanno stabilito che Stoffel non ha presentato alcuna prova che giustifichi una revisione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 min
C'è sete d'informazione, ma gli introiti dei media sono in calo
Con la pandemia crescono i fruitori, che sono però raramente disposti a pagare per i contenuti
SVIZZERA
1 ora
Orologeria di lusso, alla fine la gente preferisce il negozio
Lo sostiene uno studio di Deloitte: «Un'esperienza che resta essenziale e che resterà anche in futuro»
SVIZZERA
2 ore
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
CITTÀ DEL VATICANO
5 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
12 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
12 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
14 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
15 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
19 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
22 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile