Tipress (archivio)
I reati sarebbero avvenuti fra il marzo 1993 e la fine del 1995
SVIZZERA
26.03.19 - 16:530

Crimini di guerra, liberiano rinviato a giudizio

L'uomo, residente in Svizzera, è accusato di aver ordinato ed eseguito l'uccisione di civili e soldati fuori da un conflitto

BERNA / BELLINZONA - Dopo quasi cinque anni di istruttoria la procura federale rinvia a giudizio un cittadino liberiano residente in Svizzera per crimini commessi nel suo Paese durante la guerra civile del 1989-1997.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) trasmette in tal modo per la prima volta al Tribunale penale federale (TPF) un atto d'accusa nell'ambito del diritto penale internazionale, sottolinea lo stesso MPC in un comunicato odierno.

L'imputato viveva in Romandia da diversi anni quando, nell'agosto 2014, era partita l'istruzione penale nei suoi confronti; poco dopo era scattato anche il carcere preventivo. Ora gli viene contestato di avere violato, in qualità di membro di una fazione armata, le leggi della guerra.

Sulla base di testimonianze raccolte dai procuratori elvetici l'uomo è accusato di aver ordinato di uccidere, ucciso per mano propria o partecipato all'uccisione di civili e di soldati all'infuori di un conflitto, profanato il corpo di un civile defunto, commesso una violenza carnale su una civile, ordinato il trattamento disumano di civili, reclutato e utilizzato un minorenne quale bambino soldato, ordinato diversi saccheggi, nonché di aver ordinato il trasporto forzato di beni e munizioni da parte di civili. I reati sarebbero avvenuti fra il marzo 1993 e la fine del 1995.

Il presente rinvio a giudizio deve essere esaminato nella prospettiva della lotta contro l'impunità internazionale per i crimini più gravi, scrive l'MPC. Dal 2011 sono stati sottoposti più di 60 casi all'attenzione dei procuratori federali: per la maggior parte sono stati emanati dei decreti di non luogo a procedere o di abbandono. Sono attualmente pendenti una dozzina di procedimenti penali per crimini di guerra, genocidio e crimini contro l'umanità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 ore

Limitare immigrazione, l'iniziativa UDC non fa breccia

Anche se per conoscere la raccomandazione di voto del Nazionale bisognerà attendere il 25 settembre la bocciatura è certa

ZURIGO
8 ore

Lui pubblica le foto porno. Lei si suicida. Pena ridotta per lui

Aveva pubblicato foto di nudo di una minorenne finlandese con la quale chattava. Condannato inizialmente a 42 mesi di carcere, ne dovrà scontare 28 in una struttura di recupero

FOTO
GINEVRA
10 ore

«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»

Due mani che si afferrano i polsi. "Beyond Walls" è il nome scelto dall'artista francese Saype per le sue due opere visibili a Ginevra

SVIZZERIA
10 ore

Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione

Anche se i prezzi sono in calo e potrebbero guadagnarci ogni anno. Un assicurato su due non l'ha mai cambiata in vita sua

SVIZZERA
15 ore

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Il ceo: «Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile