Keystone
SVIZZERA
24.03.19 - 15:010

Inneggiano al massacro, «ma non sono terroristi»

La Confederazione non segue gli estremisti di destra tanto quanto fa con gli estremisti islamici

BASILEA - Gli estremisti di destra non si nascondono più in Svizzera. Frasi e fotografie xenofobe compaiono sempre più spesso anche sui social network.

Felici per Christchurch - Come riporta il SonntagsBlick, il capo della sezione di Basilea del Partito nazionale svizzero (PNOS) ha perfino celebrato pubblicamente l'attacco terroristico di Christchurch. In Nuova Zelanda un suprematista bianco ha attaccato due moschee uccidendo 50 persone e facendo dozzine di feriti. «Se fossimo di più come lui - ha scritto su facebook riferendosi all'autore della strage - avremmo vinto e salvato il nostro popolo».

Nessun intervento - Secondo il giornale, gli estremisti di destra sono armati e pronti a ricorrere alla violenza in nome dei loro ideali. A differenza degli islamici, però, questi non sono nel mirino delle autorità. Non vengono seguiti nemmeno dal servizio di intelligence nazionale. Su di loro non ci sono corpose banche dati. In caso di uso di svastiche, di fotografie con mitra o altro ancora, non è richiesto un intervento. Questa distinzione è una peculiarità Svizzera.

Non sono terroristi - Questi gruppi vengono chiamati estremisti violenti e non terroristi. Il massacro di Christchurch dimostra quanto tutto questo sia pericoloso, perché Brenton Tarrant, l'autore della strage, da anni dimostrava la sua inclinazione. Nonostante, fra le altre cose, manifestasse il desiderio di uccidere i migranti è riuscito comunque ad avere l'autorizzazione per il porto d'armi. Lo stesso primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha ammesso: «Ci siamo concentrati unilateralmente sul terrorismo islamista».

1 mese fa Sparatoria in due moschee, almeno 49 morti
4 sett fa Christchurch: in migliaia alla veglia per le vittime
1 mese fa Isolamento a vita per Tarrant?
1 mese fa Strage di Christchurch, da chi ha disarmato Tarrant a chi è salvo per miracolo
1 mese fa Un ragazzo svizzero vicino agli attacchi di Christchurch
1 mese fa Strage di Christchurch, le immagini dell'arresto
1 mese fa Il killer: «Mi ispiro a Breivik». I vicini: «Un giovane educato che ha girato il mondo»
1 mese fa Strage di Christchurch: «Sapevo di non avere possibilità»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report