Keystone
SVIZZERA
19.03.19 - 15:560

Nuovo master in sicurezza informatica ai politecnici

Il percorso di studi, che sarà in inglese, è indicato in particolare per coloro che hanno portato a termine un bachelor in informatica, sistemi di comunicazione o tecnologia informatica

LOSANNA/ZURIGO - I politecnici federali di Zurigo (ETH) e Losanna (EPFL) offriranno dal prossimo autunno un master in sicurezza informatica. La cybersicurezza richiede competenze sempre più specifiche e specialisti ben formati per prevenire le minacce derivanti da attacchi informatici.

Secondo Mark Pauly, futuro responsabile del percorso di studi all'EPFL, non sono solo le aziende a doversi preoccupare di furti di dati e attacchi di hacker, ma anche gli Stati. «Con il progredire della digitalizzazione, alcune infrastrutture - ad esempio per la produzione e la distribuzione di energia elettrica - sono sempre più bersaglio di attacchi informatici», indica Pauly, citato in una nota odierna dei due politecnici.

Il nuovo master, offerto per la prima volta nella Confederazione, è stato presentato oggi alla presenza del consigliere federale Guy Parmelin, del presidente dell'ETH Joël Mesot e dell'EPFL Martin Vetterli. «Grazie alla sua affidabilità e al suo sistema di istruzione, la Svizzera si trova nella posizione ideale per svolgere un ruolo importante nella sicurezza informatica», ha detto Parmelin.

Il percorso di studi, che sarà in inglese, è indicato in particolare per coloro che hanno portato a termine un bachelor in informatica, sistemi di comunicazione o tecnologia informatica, i quali potranno decidere se studiare a Losanna oppure a Zurigo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NIDVALDO
1 ora

Guasto alla funivia, turisti riportati a valle in elicottero

150-200 persone sono rimaste bloccate sulla cima dello Stanserhorn a causa di un problema tecnico

ARGOVIA
7 ore

Parla il pescatore: «Ho visto il caimano nel lago»

Per la prima volta prende la parola il testimone che ha visto il rettile nel lago. La polizia: «Diverse segnalazioni, ma escludiamo un’azione di ricerca»

ZURIGO
8 ore

Sul telefono dei ragazzini c'era anche il video di una decapitazione

La polizia zurighese, intervenuta per una rissa, ha scoperto video pornografici e violenti sul cellulare di diversi scolari

SVIZZERA / ITALIA
9 ore

Abbandona l'autobus in autogrill con a bordo ragazzini svizzeri

L'autista si era fermato in un'area di sosta. Ha lasciato le chiavi a un passeggero e se n'è andato in taxi

ZURIGO
12 ore

Trovata un’intera famiglia sterminata nel proprio appartamento 

Il dramma è accaduto ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo. Le vittime sono una coppia e i loro due figli

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile