KEYSTONE/EPA (MARTIAL TREZZINI)
+ 5
GINEVRA
09.03.19 - 18:480

«Vogliamo elezioni libere e pulite in Algeria»

Un centinaio di persone ha manifestato questo pomeriggio davanti alla sede dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani nel Paese nordafricano

GINEVRA - A Ginevra, circa 100 persone hanno manifestato questo pomeriggio davanti al "Palais Wilson", sede dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, chiedendo elezioni «libere e pulite» in Algeria.

«Viva l'Algeria libera e democratica», «Abbasso il regime militare» o «Potere assassino», hanno scandito in arabo i manifestanti, soprattutto cittadini algerini. "Basta potenza militare", "Basta con le fallacie elettorali", "No alla mafiocrazia", si poteva leggere sugli striscioni.

«Il popolo algerino vuole una transizione pacifica. Deve andare avanti unito», ha dichiarato in francese uno degli oratori, esprimendo soddisfazione per le manifestazioni che si svolgono da tre settimane in Algeria contro un eventuale quinto mandato del presidente Abdelaziz Bouteflika.

Quest'ultimo è ricoverato da oltre dodici giorni presso gli Ospedali Universitari di Ginevra, per sottoporsi ufficialmente a «esami medici». La situazione era tranquilla oggi pomeriggio nelle vicinanze dell'ospedale, il cui ingresso è monitorato dalla polizia.

Manifestazioni contro il quinto mandato di Abdelaziz Bouteflika hanno avuto luogo in diverse altre città europee.
 
 

KEYSTONE/KPAUS KPAPA KPPA (MARTIAL TREZZINI)
KEYSTONE/KPAUS KPAPA KPPA (MARTIAL TREZZINI)
KEYSTONE/KPAUS KPAPA KPPA (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report