Keystone
BERNA
07.03.19 - 17:190

La polizia indaga sulla cocaina di Luzi Stamm

Il consigliere nazionale argoviese aveva portato la droga in parlamento per destare l'attenzione della politica su quanto sia facile procurarsela

BERNA - La polizia cantonale bernese sta indagando su come il consigliere nazionale Luzi Stamm (UDC/AG) sia entrato in possesso di cocaina e sulla provenienza della droga. Il deputato democentrista ieri ha portato lo stupefacente in parlamento, dove è poi stato preso in consegna dalla polizia.

Il portavoce della polizia bernese Christoph Gnägi ha detto oggi all'agenzia di notizie Keystone-ATS che le circostanze esatte del fatto saranno ora esaminate, come d'uso nei sequestri di droga. Un test rapido ha già mostrato che la sostanza consegnata da Stamm agli agenti era cocaina.

Il consigliere nazionale ha detto di aver comprato per meno di 50 franchi un po' di stupefacente da un musicista di strada, che gliel'ha offerta martedì sera nel centro storico di Berna.

Stamm ha dichiarato a vari media di essere scioccato che fosse così semplice procurarsi la cocaina nel bel mezzo della città. Con la sua azione ha voluto destare l'attenzione della politica su quanto sia facile acquistare della droga.

Portando la cocaina a Palazzo federale e chiamando la polizia, ha obbligato le autorità a reagire. Ora dovrebbero cambiare la politica in materia di droga, interessandosi di più agli spacciatori e fare piazza pulita di una situazione inaccettabile. Luzi Stamm ritiene irrilevante se dovesse essere multato per possesso illegale di stupefacenti. Egli dubita inoltre che si trattasse effettivamente di droga.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Credit Suisse: a rischio centinaia di posti di lavoro
Lo afferma la SonntagsZeitung, secondo la quale ci sarebbero dei piani di riduzione dei costi
SVIZZERA ROMANDA
4 ore
Boom di false petizioni, la polizia mette in guardia
Finti non udenti, ma non solo. Cambiano i "beneficiari", ma la sostanza resta la stessa.
SVIZZERA
5 ore
Passi avanti... in Borsa
La società zurighese punta per l'anno prossimo a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi.
GRIGIONI
6 ore
Esce di strada e viene sbalzato dall'abitacolo: morto un anziano
Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dal figlio nei pressi di un maggengo sopra Seewis.
BERNA
6 ore
I positivi tornano sotto i 100
Resta fortunatamente invariato il numero dei decessi.
SVIZZERA
8 ore
I pesticidi finiscono anche nell'Evian
Diversi ricercatori hanno trovato residui di clorotalonil nella famosa acqua minerale.
FOTO
SVIZZERA / BULGARIA
9 ore
La cella invece del mare greco
Un giovane vacanziero è stato bloccato all'aeroporto di Sofia perché il suo passaporto era scaduto da due settimane.
BERNA
9 ore
Scandalo pedinamenti: la polizia zurighese ha commesso negligenze
Gli investigatori coinvolti nella vicenda non sarebbero stati sentiti in maniera adeguata, secondo il TF.
SVIZZERA
10 ore
Criminalità sul web: Google sempre più chiamata in causa
La Fedpol e i Cantoni hanno inoltrato ben 1'097 richieste d'informazioni per ottenere dati di utenti svizzeri nel 2019.
CAPO VERDE
1 gior
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile