Keystone (archivio)
SVIZZERA
06.03.19 - 15:140
Aggiornamento : 15:40

Parlamentare UDC in possesso di cocaina

Luzi Stamm ha comprato una bustina di droga da un musicista di strada a Berna, per meglio denunciare questo traffico. Ma il suo agire lo ha reso punibile agli occhi della legge

BERNA - Stupore a Berna, stamattina. Nel bel mezzo della sessione primaverile, i parlamentari hanno potuto vedere il consigliere nazionale Luzi Stamm (UDC/AG) seduto all'interno di Palazzo federale piantonato da due poliziotti. Di fronte a lui, una piccola busta contenente un grammo di cocaina, acquistata il giorno prima da un musicista di strada di Berna.

Cosa è successo? Il parlamentare si droga? Non proprio. Gli agenti sono stati chiamati da Luzi Stamm stesso, scrive l'edizione odierna dell'Aargauer Zeitung. Ex giudice, conosce bene l'ambiente della droga in Svizzera, in particolare a Zurigo, e ha condannato molte persone. Ha quindi immediatamente individuato quello che a tutti gli effetti era un pusher, ieri attrono alle 19. E se ha deciso di comprare la cocaina, è per poter denunciare il musicista di strada e mettere in guardia il mondo politico su questo traffico di droga a Berna, dice.

Alla ricerca del pusher - Una volta che la polvere bianca era nella sua tasca, è voluto tornare a Palazzo federale per "metterla al sicuro", in modo da segnalare il tutto alla polizia il giorno successivo. Ma i servizi di sicurezza non lo hanno lasciato entrare, ha spiegato. Luzi Stamm è quindi tornato nuovamente nel luogo in cui si esibiva il musicista, senza trovarlo. Dopo averlo cercato invano per le strade della città e lungo l'Aar, è finalmente tornato a casa a Baden (AG) alle 2.30 del mattino. E ha spiegato la situazione via e-mail ai suoi colleghi del gruppo UDC di Berna.

Solo stamattina ha dunque potuto informare la polizia e raccontare la sua storia. Secondo il parlamentare, che quest'autunno non si ripresenterà più alle elezioni federali, «dei membri dell'élite politica lasciano deliberatamente entrare questa mafia, perché essi stessi dipendono dalla cocaina».

Guai in vista? - C'è un però. Se la vendita di droghe è punibile dalla legge, lo sono anche il possesso e l'acquisto. Di conseguenza, Luzi Stamm corre il rischio di avere problemi in seguito alle sue azioni. Quanto alla droga sequestrata, è stata presa a carico dalla polizia.

Precedenti - Il caso ricorda quello del cofondatore del Mouvement citoyens genevois (MCG) Eric Stauffer. Nel 2013, nel pieno della campagna elettorale per le elezioni cantonali, l'allora candidato al Consiglio di Stato aveva inscenato uno spaccio di cocaina nel quartiere Pâquis di Ginevra, con l'obiettivo di denunciare l'inerzia delle autorità giudiziarie nei riguardi dei trafficanti di droga.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 ore
La Champions nei bar è a rischio di denuncia
Dalla stagione 2021/22 le partite saranno su pay tv. Ma la diffusione di Teleclub negli esercizi pubblici è illegale
VAUD
16 ore
A Morges sospeso il bike sharing a causa dei vandalismi
Si parla di danni per decine migliaia di franchi, almeno 300 bici danneggiate, PubliBike: «Comportamento inspiegabile
FRIBURGO
16 ore
Incidente mortale a Marly
Deceduto l'automobilista 79enne. Un pedone è rimasto leggermente ferito
SVIZZERA
17 ore
Pur di non indossare la mascherina mi faccio il certificato medico
Andare dal medico per chiedere la dispensa. Un fenomeno che sta prendendo piede.
SVIZZERA
19 ore
104 nuovi contagi in Svizzera
Sei le persone finite in ospedale. Nessun decesso nelle scorse ore. 
FOTO E VIDEO
VAUD
19 ore
Dal Poli di Losanna una navicella per pulire lo spazio dai detriti
C'è già l'accordo con l'Agenzia spaziale europea per il lancio di ClearSpace-1 nel 2025
Foto e Video
BASILEA CAMPAGNA
21 ore
Un inferno di fuoco distrugge un'intera area industriale
Difficoltà da parte dei pompieri a domare le fiamme. Diversi locali pericolanti. Enorme dispositivo di uomini sul posto
SVIZZERA
21 ore
Julius Bär aumenta l'offerta per i clienti molto facoltosi
Creata una particolare unità che offrirà investimenti al di fuori dell'attività borsistica tradizionale
SVIZZERA
22 ore
I disoccupati svizzeri monteranno pannelli solari?
L'indagine della Fondazione svizzera dell'energia: il fotovoltaico può creare 14mila posti di lavoro
FOTO E VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
1 gior
Complesso industriale in fiamme a Laufen
Un testimone afferma di aver udito cinque esplosioni in contemporanea
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile