TCS (archivio)
SVIZZERA
05.03.19 - 10:230

Lanciata un'iniziativa contro l'adesivo CH sulle auto

L'iniziativa chiede che sulle nuove targhe d'immatricolazione figuri obbligatoriamente anche il segno distintivo "CH", in modo da non dover più apporre l'autocollante

BERNA - Gli automobilisti elvetici non devono più essere tenuti ad apporre l'adesivo con la scritta "CH" per circolare all'estero. È quanto chiede un'iniziativa popolare lanciata oggi. I promotori hanno tempo fino al 5 settembre 2020 per raccogliere 100'000 firme.

L'iniziativa "Integrazione del contrassegno nazionale nella targa (iniziativa sulle targhe)" chiede che sulle nuove targhe d'immatricolazione di veicoli e rimorchi figuri obbligatoriamente anche il segno distintivo "CH". In questo modo, non sarebbe più necessario apporre l'autocollante.

Secondo il testo pubblicato oggi sul Foglio federale, il Parlamento potrebbe apportare eventuali altre modifiche necessarie. In caso di approvazione popolare, le nuove targhe dovranno essere introdotte al più tardi due anni dopo il voto.

Circolare senza l'adesivo "CH" all'estero è attualmente passibile di multa. L'obbligo deriva dalla Convenzione di Vienna sulla circolazione stradale del 1968, la quale prevede che ogni automobile in circolazione all'estero debba obbligatoriamente avere il segno distintivo dello Stato in cui il veicolo è immatricolato.

Il simbolo deve essere integrato sia nella targa posteriore che in quella anteriore. Un criterio che al momento in Svizzera non è rispettato.

L'iniziativa, depositata da un gruppo di cittadini, è stata presentata in forma generica. Questo genere di proposta è meno frequente e finora è stata messa in pratica solo una decina di volte. Se il Parlamento dovesse approvarla, sarà tenuto a elaborare un progetto e metterlo al voto. Se invece dovesse respingerla, il popolo - ma non i cantoni - sarà chiamato a decidere: un "sì" da parte dei cittadini obbligherebbe l'Assemblea federale a presentare e redigere un testo.

Commenti
 
TI.CH 3 mesi fa su tio
Primo: sono convinto che le nostre targhe sono le più chiare e semplici da far capire a quale nazione appartengano(bandiera svizzera e bandiera cantonale che indica anche al più sprovveduto la provenienza). Secondo: penso che abbiamo cose molto più importanti a cui pensare, questi promotori devono avere proprio il buontempo per proporre una cosa del genere solo per non attaccare un auto collante sulla vettura senza pensare a quali costi vanno a generare. Certa gente dovrebbe piantarla di far cazzate solo per farsi sentire, La legge dice che se si va all'estero bisogna avere l'auto collante non lo vuoi mettere cazzi tuoi se vieni multato, questa legge che è degli anni 50 è ancora in vigore dato che non è stata mai abrogata.
centauro 3 mesi fa su tio
Targhe della repubblica d'Islanda e del regno di Norvegia: sul lato sinistro un talloncino blu con le rispettive bandiere dei due Paesi e la sigla IS per la prima e N per la seconda, una precisazione per non cadere in equivoco, entrambi i Paesi non fanno parte della UE!
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
Fino a qualche anno fa ci pensavano i prodi tutori dell'ordine nostrani a multarti o a darti una citazione se non avevi il CH... poi hanno cambiato la legge e improvvisamente i nostri polotto si sono trovati sprovvisti di uno strumento importante per scassare i i maroni e molti di loro sono andati in crisi... :-)))))
Lore62 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato XD
Thor61 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Il CH è obbligatorio solo se si va all'estero, in Svizzera no! ;o)))
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
@Thor61 Adesso, fino a qualche anno la legge permetteva di multare anche in Svissera chi non aveva il CH perfettamente visibbile... e , naturalmente i nostri prodi tutori dell'ordine non si lasciavano sfuggire l'occasione di dare dimostrazione di come combattere la criminalità multando i trasgressori e scassandoti gli sferoidi... :-))))))))))))))))))
Thor61 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato ;o))))))
Lore62 3 mesi fa su tio
...forse nel 2020 avremo la tecnologia d'avanguardia per includere il "ch" nelle targhe...XD La demenza più assurda è multare uno che non ha l'adesivo! pora civiltà...
Thor61 3 mesi fa su tio
@Lore62 È obbligatorio solo se si va all'estero! ;o))))
dxbuae 3 mesi fa su tio
Ottima iniziativa! L'anno scorso, ad un controllo in Piemonte, mi hanno fatto una multa (ca. 80Euro) perche' non avevo l'adesivo CH. E' assurdo ma e' cosi'...
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@dxbuae Comprarlo? Non mi pare che per l'adesivo autostradale ci facciamo tutti sti problami ...
neuropoli 3 mesi fa su tio
la bandiera Svizzera penso sia conosciuta in (quasi) tutta europa e sulla targa c'è, dunque non ho mai capito a cosa possa servire un adesivo.
curzio 3 mesi fa su tio
@neuropoli Perchè nelle province italiane confinanti con la Svizzera, le forze dell'ordine non riconoscono la bandiera svizzera sulle targhe e non esitano a multare gli automobilisti sprovvisti dell'adesivo "CH". Purtroppo noi siamo "gli amici svizzeri" sono quando fa comodo a loro.
marcopolo13 3 mesi fa su tio
@curzio Ma mocala di attaccare l'Italia ad ogni cagata. In Austria ti rompono molto di più le scatole per l'adesivo CH. Se in Svizzera non siamo capaci ad attenerci alle normative in vigore da 51 anni è colpa nostra, non degli altri.
Thor61 3 mesi fa su tio
@marcopolo13 Non vorrei sbagliarmi, ma nei 51 anni di cui tu parli sono gli ALTRI ad aver cambiato le regole/ leggi, noi usiamo sempre lo stesso sistema. Volendo poi sulla targa Svizzera c'è la bandiera nazionale, più chiaro di così!!!
ilsapp 3 mesi fa su tio
@marcopolo13 L'Italia a mia memoria ha già cambiato almeno 5 tipi di targhe senza mai azzeccarne una. Noi siamo fuori dall'Europa per fortuna e anche a mettere il CH non Edo dove sta il problema...
ilsapp 3 mesi fa su tio
@Thor61 Condivido pienamente
Thor61 3 mesi fa su tio
@ilsapp In realtà saremmo più avanti degli europei, visto che abbiamo la bandiera nazionale e anche quella del cantone di residenza, manca solo l'indirizzo. ;o))))
RV50 3 mesi fa su tio
Chi sono questi buon temponi che hanno studiato questa soluzione ? perché non si recano nei paesi produttori di banane e studiano come raddrizzarle.
critico 3 mesi fa su tio
Beh, un grande problema da risolvere... beata la Svizzera... ma farlo il parlamento no? Ci deve pensare il popolo? Ci vorrebbe una svecchiata a ste targhe, ancora ferme agli anni '30. E poi sinceramente, preferisco rischiare la multa che andare in giro con quell'adesivo così grande che rovina l'estetica.
GI 3 mesi fa su tio
facciamo ridere anche i polli......
Homer_Simpson 3 mesi fa su tio
Hahaha sulle mie auto, all'estero, ne vado fiero dell'adesivo CH :-D
mamao 3 mesi fa su tio
Uella che questione..
curzio 3 mesi fa su tio
Mi raccomando... prima di stampare migliaia di targhe nuove, inviatene una bozza alla provincia di Como per chiedere se a loro va bene, visto che sono molto precisi a tal proposito.
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
Usti, che iniziativa...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CITTÀ
1 ora

I neo-nazisti sono tornati in libertà e fanno paura

Il gruppo di estrema destra basilese "White Resistance" potrebbe trasformare le proprie minacce scritte sul web in realtà. Il caso è seguito pure dalle autorità federali

ZURIGO
2 ore

Coppia gay aggredita da tre adolescenti dopo lo Zürich Pride

«Com’è possibile che accadono cose simili in una delle città più sicure al mondo?», si chiede il 29enne che ha postato uno sfogo sulla sua bacheca Facebook

SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore

Quasi tutti i genitori vorrebbero lavorare part-time

Un sondaggio Swiss Life mostra che c’è voglia di dedicare più tempo alla famiglia, ma che i salari non lo permettono

SVIZZERA
5 ore

Troppi powerbank nel bagaglio aereo

Le batterie vanno trasportate in cabina, ma sono migliaia quelle che vengono ritrovate nelle valigie caricate in stiva. Anche all’aeroporto di Zurigo

SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore

Anche se insoddisfatti, molti svizzeri non cambiano lavoro

Un terzo di chi è scontento della propria occupazione resta dov'è. La consulente: «Alla lunga ciò ha della conseguenze»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report