Keystone
SVIZZERA
28.02.19 - 09:450

L'UPI per saltare in sicurezza

I gestori di otto parchi della Svizzera tedesca e della Romandia per elaborare una dichiarazione comune che definisce le misure da adottare per prevenire gli infortuni

ZURIGO - I Trampoline Park e altri parchi indoor dedicati al free jumping vanno di moda. Per evitare il più possibile gli infortuni, i gestori di parchi di tutta la Svizzera hanno avviato una collaborazione con l'UPI. 

La domanda di Trampoline Park e Jump Park indoor è alta. Può capitare, però, di farsi male, ad esempio ai piedi e alle braccia, quando si provano salti troppo temerari o ambiziosi o in caso di collisioni. Ridurre questi e altri rischi è l'obiettivo di un nuovo gruppo di lavoro diretto dall'UPI, di cui fanno parte i gestori di otto parchi della Svizzera tedesca e della Romandia.

I gestori incontrano regolarmente esperti in prevenzione dell'UPI per elaborare una dichiarazione comune che definisce le misure da adottare per prevenire gli infortuni: l'infrastruttura deve essere conforme ai principi di sicurezza e prevedere misure di attenuazione dei rischi. Inoltre lo staff deve sempre essere presente e istruito secondo modalità ben precise. Si prevede che la dichiarazione verrà ultimata ed entrerà in vigore già nel corso dell'anno.

Attualmente esistono norme di sicurezza solo per i parchi giochi e gli impianti sportivi, che però non sono applicabili ai Trampoline Park e altre strutture indoor dedicate al free jumping. Una commissione normativa europea sta lavorando per colmare questa lacuna. In collaborazione con l'UPI, che rappresenta la Svizzera, sta elaborando una norma per questi impianti. La data di entrata in vigore non è ancora nota. I gestori svizzeri, che si occupano delle stesse questioni di sicurezza su base volontaria, sono quindi un passo avanti.

I centri che collaborano con l'UPI sono i seguenti: BounceLab Rüti (ZH) und Belp (BE), FlipLab Rümlang (ZH), Freestyle Academy Laax (GR), Jumpark Yverdon (VD), Skills Park Winterthur und Bern, Trampolinpark Fägnäscht Rorschach (SG).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 ore

Trovata un’intera famiglia sterminata nel proprio appartamento 

Il dramma è accaduto ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo. Le vittime sono una coppia e i loro due figli

SVIZZERA
2 ore

«Le vetture elettriche cancelleranno migliaia di impieghi in Svizzera»

Lo sostiene il Tages-Anzeiger basandosi su uno studio. Entro il 2030 spariranno dal 27% al 57% dei posti, a dipendenza della velocità in cui avverrà la trasformazione

SVIZZERA
2 ore

Quando il tassista ti molesta: «Mi ha proposto di pagare con del sesso orale»

Una politica locale vorrebbe introdurre una quota minima di tassiste donne per far sentire più sicure le viaggiatrici. Le storie delle nostre lettrici

BERNA
4 ore

Vent'anni fa 21 giovani morivano praticando torrentismo

Un'onda di piena seguita a un nubifragio spazzò via decine di persone che stavano praticando il canyoning nelle gole del Saxetbach

SVIZZERA
6 ore

«Le casse malati non rimborsino più i farmaci omeopatici»

Lo chiedono in diversi perché, stando a diversi studi, non hanno nessun beneficio medico, ma non è detto che così si frenerebbe l'ascesa costante dei premi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile