Keystone
SVIZZERA
21.02.19 - 18:190
Aggiornamento : 21:05

Jihad: una ventina gli svizzeri presenti in Iraq e Siria

Lo afferma il Servizio delle attività informative della Confederazione

BERNA - Una ventina di jihadisti svizzeri o binazionali, uomini, donne e bambini, si trovano attualmente nelle zone di conflitto in Iraq e Siria.

Lo afferma il Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), che dal 2001 tiene la contabilità delle persone che hanno lasciato la Svizzera per unirsi alla jihad nell'ambito di un programma di contrasto al terrorismo.

In totale sono state conteggiate 78 partenze verso la Siria e l'Iraq, 15 verso la Somalia, l'Afghanistan e il Pakistan e una verso le Filippine.

Delle persone partite 31 avevano la nazionalità svizzera, 18 delle quali con doppia cittadinanza. Gli altri casi riguardano cittadini di nazionalità straniera in possesso di un permesso di soggiorno o aventi un qualsiasi legame con la Svizzera. Dai dati risultano una una ventina di minori, tra cui figurano sei figli con almeno un genitore svizzero.

Il SIC ha registrato tra i simpatizzanti della causa jihadista 33 decessi, di cui 27 confermati, e 16 ritorni in Svizzera, di cui 13 confermati. Gli adulti che si sono recati in zone di conflitto sono tutti oggetto di procedimenti penali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Rubava carte di credito agli anziani, e si comprava di tutto
È arrivata a spendere fino a 10.000 franchi
SVIZZERA
2 ore
Weight Watchers, saltano oltre 100 posti di lavoro
L'obiettivo dell'azienda è di riorientare verso l'online i propri servizi. Secondo Unia, è una misura «brutale»
SVIZZERA
3 ore
Soldati "congedati" nell'operazione Covid-19
Hanno svolto 280 incarichi in tutta la Svizzera. 5'000 militari, 300mila giorni di servizio
SVIZZERA
3 ore
Richiamo per un lotto del farmaco Algifor Liquid Caps
Le confezioni coinvolte contengono un altro medicinale e verranno sostituite gratuitamente
BERNA
5 ore
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
7 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
8 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
8 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
SVIZZERA
10 ore
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
11 ore
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile