Keystone
ZURIGO
22.02.19 - 06:110
Aggiornamento : 07:01

Come mai di colpo non servono più nuove antenne per il 5G?

La tecnologia arriva in Svizzera prima del previsto con Sunrise che lancia l'offensiva. Ecco le risposte alle principali domande

ZURIGO - Sunrise apre la corsa allo sviluppo del 5G. Da marzo, ha annunciato, i primi clienti potranno utilizzare questo nuovo tipo di rete. Ma serviranno nuove antenne? E quanto costeranno gli abbonamenti? Ecco le risposte alle principali domande.

Ho bisogno di un nuovo smartphone per usare il 5G?

Sì. Samsung ha annunciato che proporrà il nuovO S10 con tecnologia 5G a partire da metà anno. Altri operatori seguiranno entro fine anno.

Sunrise dovrà installare nuove antenne?

Per ora Sunrise si sta concentrando sulle zone rurali, dove le antenne hanno ancora della capacità residua: «In campagna ci sono meno persone che usano internet contemporaneamente quindi abbiamo più margine per inserire le frequenze 5G», spiega un portavoce. Secondo l’associazione di categoria Asut, comunque, serviranno 15mila antenne aggiuntive per una rapida introduzione del 5G in tutta la Svizzera.

E le città?

Lì c’è poco margine di espansione, afferma il ceo di Sunrise, Olaf Swantee. Nei centri maggiori, infatti, la capacità è già sfruttata al 90% in molte aree. Sunrise ha comunque l’intenzione di dotare di 5G anche le città più grandi, come Zurigo e Basilea.

Quanto costeranno gli abbonamenti 5G?

In futuro i clienti Swisscom potranno completare il loro abbonamento inOne con l’opzione aggiuntiva 5G. Anche Sunrise prevede questa possibilità con un supplemento di 10 franchi al mese. Salt, invece, non ha ancora scoperto le sue carte.

Devo preoccuparmi per un aumento delle radiazioni?

Ci sono opinioni contrastanti a riguardo. Molti esperti sostengono che sia il telefono stesso a esporci a radiazioni, non l’antenna. I critici, invece, mettono in guardia su possibili rischi come danni alla pelle e tumori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
curzio 2 anni fa su tio
Lo sapevate che i raggi laser sono una radiazione dannosa? Vengono utilizzati nei lettori delle etichette presso le casse. Io non voglio che il mio cibo sia contaminato dalle radiazioni. Ecco perchè al supermercato, invece di far scansionare l'articolo, detto a voce il numero del codice a barre affichè la cassiera possa digitarlo manualmente.
ziopecora 2 anni fa su tio
@curzio oso sperare che sia del sarcasmo!
curzio 2 anni fa su tio
@ziopecora Ti lascio immaginare quando mi presento alla cassa, con il carrello stracolmo con la spesa della settimana, tre minuti prima della chiusura. :-D
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Io sono già pronto per il 6G plus... :-))))))
vulpus 2 anni fa su tio
Un altro classico articolo che fa discutere senza alcun costrutto. Intanto stanno smantellando il 2 G per far posto alla nuoca rete, per cui ,i gestori che non hanno mai avuto il 2 G, sicuramente dovranno istallare 15000 antenne ( probabilmente è unicamente una esigenza di SUNRISE. Se questo gestore afferma che ha difficoltà a coprire le grandi città , probabilmente o perchè non ha acquistato le famose frequenze giuste, o perchè ha ancora grosse difficoltà a dare il servizio di base con le reti in voga ora. È risaputo e affermato che questa famosa 5G sarà una rete dedicata alla trasmissione veloce di grossi quantitativi di dati, una esigenza che ben difficilmente è presente nelle zone periferiche e discoste. Sul costo nessun giudizio: chi vuole un servizio di qualsiasi genere deve sempre pagare un contributo. Se poi questo servizio lo usa oppure no è un'altra questione.
iacoboom 2 anni fa su tio
Ciao sei sicuro di quello che dici? sapresti spiegarmi per caso come mai sotto l'antenna militare del monteceneri non cresce l'erba? oppure come mai se fai germogliare delle piantine vicino al modem wierless di casa escono striminzite brutte (che vanno subito a finire nel compostaggio) rispetto a quelle che fai germinare lontano dal modem (questo chiaramente viene fatto usando la stessa busta di semi e lo stesso substrato in entrambi i casi)
Kailasch 2 anni fa su tio
sono d' accordo con Occhiaperti sarà facilissimo falsificare il voto dei cittadini, magari è quello che vogliono !!!! ( anche se non ha nulla a vedere con il 5G )
kenobi 2 anni fa su tio
appunto Einstein, informati veramente, sulle problematiche, in parte ancora sconosciute della telefonia mobile in generale.
tkch 2 anni fa su tio
W il 5G!
occhiaperti 2 anni fa su tio
Chi ha il diritto al voto: Andate a votare il momento che potremo votare, sarà un Referendum, basta leggere gigaherz.ch. Alzate le chiappe e votate, siamo le unici che possono opporsi ad una politica che va contro il citadino tramite quest'istrumento. E votate anche contro il voto elettronico- E-Voting è la base per falsificare l'esito d'un voto e la parola del citadino.
kenobi 2 anni fa su tio
il 5 g occuperà ogni millimetro di territorio, e non è mai stato testato per quanto riguarda gli effetto sull umano, i soldi prima di tutto poi e poi e poi forse un giorno si saprà dei danni che faranno. saremo bombardati senza pietà, e peggio controllati su tutto. informatevi bene, intanto gradate questo link https://www.gigaherz.ch/
ziopecora 2 anni fa su tio
@kenobi non ho nessun legame né interesse con le compagnie telefoniche. Non lavoro neppure nel settore della telefonia mobile. Da specialista tecnico di telecomunicazione non so se ridere o piangere a fronte delle stupidaggini che leggo ogni volta che si parla di "antenne" e onde radio. Per motivi difficili da immaginare, nessuno si sognerebbe di esprimere pareri e giudizi tecnici sulla chirurgia cerebrale senza possedere la minima competenza mentre quando si parla di telefoni e emissioni elettromagnetiche si fa a gara a chi la spara più grossa.
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora Scusa, ma se per tua stessa ammissione non hai interessi, pur essendo uno specialista, come puoi affermare che le emissioni delle antenne non siano nocive (Sei forse un medico?), io da ignorante della materia, non essendo un medico, posso solo dire che radio maria entra nei citofoni (E molto altro) di molte zone intorno alla sua antenna, quindi potrei dire che qualcosa le antenne fanno, tant?ü che un personaggio di nome Tesla ci ha fatto una vita sugli studi della corrente e dell'elettromagnetismo. Tanto per parlare e senza polemica da parte mia ;o)))) Saluti
ziopecora 2 anni fa su tio
@Thor61 fino ad ora tutti gli studi fatti non hanno mai dimostrato il nesso fra il campo elettromagnetico della telefonia e i tumori. La riprova sta nel fatto che da un centinaio d'anni c'è chi a contatto giornaliero con queste cose ci lavora e non ha subito danno alcuno. Radio Maria entra nei citofoni perché funzionano da rivelatore, ma questo non c'entra nulla con la salute.... Anche Radio Monte Ceneri -quando c'era...- faceva risuonare le gronde delle case fino a S. Antonino. Con assolutamente nessuna conseguenza per le persone. Tesla ha posto le basi servite per poi sviluppare tutto quello che usiamo ora, dalla corrente che usi per accendere la lampdina, alle radio, a tutti gli apparecchi di diagnosi medica, etc. Come questo sarebbe un segno che la telefonia mobile sia deleteria per la salute io proprio non lo capisco.
iacoboom 2 anni fa su tio
@ziopecora Ciao sei sicuro di quello che dici? sapresti spiegarmi per caso come mai sotto l'antenna militare del monteceneri non cresce l'erba? oppure come mai se fai germogliare delle piantine vicino al modem wierless di casa escono striminzite brutte (che vanno subito a finire nel compostaggio) rispetto a quelle che fai germinare lontano dal modem (questo chiaramente viene fatto usando la stessa busta di semi e lo stesso substrato in entrambi i casi) iacoboom @iacoboom
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora Io non ho MAI detto che la teleonia mobile sia dannosa, ho solo chiesto come TU possa affermarlo in maniera così certa che non lo sia! Io dubito già degli studi, visto che sono dirottati a seconda della bisogna.
ziopecora 2 anni fa su tio
@Thor61 i telefoni portatili sono in giro circa 25 anni e non vi è stata nessuna proliferazione di tutte quelle malattie che senza base scientifica alcuna sono legati all'uso degli stessi. Le medesime frequenze sono state usate ben prima dell'arrivo dei telefoni portatili, per almeno 50 ann e molti altri scopi. Con potenze ben maggiori. E mai si è riscontrato un problema di salute per chi li ha utilizzati -ed io ne sono assai felice visto che sono uno di quelli-. Non ci sono solo le compagnie telefoniche che avrebbero interesse a falsare i risultati di determinati studi, ma pure chi ha interessi esattamente contrari.
Thor61 2 anni fa su tio
@ziopecora 25 anni fa non cerano mica MILIARDI di telefoni cellulari come oggi, uno su un miliardo nemmeno si nota ;o))) Affermare però con assoluta CERTEZZA come fai tu che NESSUNO abbia subito conseguenze a seguito di tutta la struttura per la telefonia mobile lo trovo esagerato, anche perchè non essendo tu un medico ti basi (Come quasi tutti noi) su studi farlocchi e di parte, come molti se ne vedono in giro, dove tutto è il contrario di tutto vanno sempre bene a qualcuno! ;o)))) Nel mio lavoro una sola volta ho corso dei rischi seri, ma a molti altri non è andata alla stessa maniera e ci hanno lasciato la vita, per cui come puoi capire la tua esperienza personale non può fare testo, anche perchè sei professionalmente preparato e sai come evitare certi rischi, cosa che i comuni mortali spesso non sanno.
ziopecora 2 anni fa su tio
@iacoboom militare? Diciamo che ci sono vari servizi e non solo militari. E l'erba cresce normalmente, senza nessun problema. Almeno secondo uno di quelli che si guadagna la michetta a tagliarla proprio in quel luogo. Come cresceva benissimo sotto l'antenna, ora smantellata, sopra Isone. Chiedere al contadino che la tagliava. A casa mia, proprio di fianco al modem wireless ve ne sono diverse di piante e crescono come quelle che si trovano dall'altra parte della casa. Se poi vi sarebbe una differenza bisognerebbe capirne le cause. Siamo arrivati al punto che bisognerebbe provare che non vi siano danneggiamenti alla salute, non il contrario. Isteria.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
3 ore
«I treni non sono luoghi dove fare i picnic»
La Ferrovia retica ha recentemente vietato le consumazioni su una delle sue linee
SAN GALLO
6 ore
«Era impulsivo e si infiammava facilmente»
La testimonianza di un ex dipendente dell'uomo accusato di aver ucciso la fidanzata a Buchs.
GRIGIONI
8 ore
In 4000 contro le misure restrittive
La dimostrazione è stata promossa dall'associazione "Stiller Protest" e si è tenuta in diverse città.
FOTO E VIDEO
ZURIGO
9 ore
Violenti scontri alla manifestazione per le donne
Disordini in occasione di un evento non autorizzato.
SVIZZERA
11 ore
Nelle ultime settimane c'è una certa sottomortalità, nonostante il Covid
Secondo gli esperti, le misure anti-coronavirus hanno ridotto il numero di morti per influenza
FRANCIA / SVIZZERA
11 ore
Donna uccisa a Lione, il marito arrestato in Svizzera
La 30enne era stata trovata senza vita giovedì sera in casa. Sarebbe stata colpita con un martello
BASILEA CAMPAGNA
13 ore
Muttenz, aggredisce una guardia e tenta l'evasione
L'uomo ha liberato altri tre detenuti ma il loro tentativo di fuga ha avuto vita breve
FRIBURGO
13 ore
Mobbing nell'ente per la salute mentale, scatta l'indagine
L'indagine riguarda il settore della psichiatria e della psicoterapia per gli anziani
SVIZZERA
17 ore
Tre giorni nella black list: l'Ufsp ha sbagliato?
La Colombia è finita per 72 ore nella lista dei paesi a rischio, a causa di dati "vecchi". Una famiglia ne fa le spese
ZURIGO
1 gior
I genitori chiedono test di massa settimanali nelle scuole
Un'associazione vuole introdurre i test nelle scuole di tutta la Svizzera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile