Keystone
ZURIGO
22.02.19 - 06:110
Aggiornamento : 07:01

Come mai di colpo non servono più nuove antenne per il 5G?

La tecnologia arriva in Svizzera prima del previsto con Sunrise che lancia l'offensiva. Ecco le risposte alle principali domande

ZURIGO - Sunrise apre la corsa allo sviluppo del 5G. Da marzo, ha annunciato, i primi clienti potranno utilizzare questo nuovo tipo di rete. Ma serviranno nuove antenne? E quanto costeranno gli abbonamenti? Ecco le risposte alle principali domande.

Ho bisogno di un nuovo smartphone per usare il 5G?

Sì. Samsung ha annunciato che proporrà il nuovO S10 con tecnologia 5G a partire da metà anno. Altri operatori seguiranno entro fine anno.

Sunrise dovrà installare nuove antenne?

Per ora Sunrise si sta concentrando sulle zone rurali, dove le antenne hanno ancora della capacità residua: «In campagna ci sono meno persone che usano internet contemporaneamente quindi abbiamo più margine per inserire le frequenze 5G», spiega un portavoce. Secondo l’associazione di categoria Asut, comunque, serviranno 15mila antenne aggiuntive per una rapida introduzione del 5G in tutta la Svizzera.

E le città?

Lì c’è poco margine di espansione, afferma il ceo di Sunrise, Olaf Swantee. Nei centri maggiori, infatti, la capacità è già sfruttata al 90% in molte aree. Sunrise ha comunque l’intenzione di dotare di 5G anche le città più grandi, come Zurigo e Basilea.

Quanto costeranno gli abbonamenti 5G?

In futuro i clienti Swisscom potranno completare il loro abbonamento inOne con l’opzione aggiuntiva 5G. Anche Sunrise prevede questa possibilità con un supplemento di 10 franchi al mese. Salt, invece, non ha ancora scoperto le sue carte.

Devo preoccuparmi per un aumento delle radiazioni?

Ci sono opinioni contrastanti a riguardo. Molti esperti sostengono che sia il telefono stesso a esporci a radiazioni, non l’antenna. I critici, invece, mettono in guardia su possibili rischi come danni alla pelle e tumori.

8 mesi fa Entro fine marzo Sunrise lancerà il 5G in 150 località (ma non in Ticino)
8 mesi fa Samsung brucia i concorrenti: telefono pieghevole e 5G
Commenti
 
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
Luca Montorfano, il tuo cervello riesce solo a mettere le faccine che ridono o rieci pure ad argomentare? 😄🙈
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
Qualche fenomeno ancora dubbi? 5G Tutti si sono soffermati sulla pericolosità del 5G in termini di irradiazione elettromagnetica. In effetti in tal senso il quadro previsionale che ne esce è terrificante. Basta sapere un po' di fisiologia, per imparare che il corpo umano è soprattutto una sofisticatissima macchina elettrica. Tutti i segnali comunicativi tra intestino, cuore e cervello, attraverso le guaine della connettiva, tutte le reazioni del sistema endocrino, il lavoro delle sinapsi, tutto ciò si svolge prettamente attraverso un lavoro di sottili segnali elettromagnetici. Ogni reazione chimica, ogni molecola è condizionata a volte creata ex nihilo, da complesse interazioni di carattere elettromagnetico. Esporre questa delicata e sofisticatissima macchina, H24 a potentissime irradiazioni elettromagnetiche, e sperare che le mille interazioni causali, le mille interferenze, non causeranno problema alcuno, è follia. Il mondo del 5g assomiglierà a un grande forno a microonde e noi vi saremo immersi. Ma non era questo ilo lato che volevo mettere in risalto. La rete 5g avrà una banda passante enorme, e raggiungerà ogni angolo della nazione. Permetterà quel salto connettivo e computazionale, che in breve realizzerà IDC, internet delle cose. Già ora al mondo sono connessi miliardi di attuatori. Diventeranno centinaia di miliardi. Dai frigoriferi intelligenti che ordinano la spesa ad Amazon, tutti gli elettromestici sapranno quando la corrente è gratis perchè l'inverter avrà detto loro che i pannelli stanno producendo, oppure in seconda istanza, che la corrente costa poco o addirittura ha costo negativo, come in Germania in alcune giornate di forte produzione eolica, e questa è roba buona. Ma attraverso il 5g, in poco tempo, passeranno tutte le informazioni sulla rete elettrica, sui dati dei ministeri e dell'inps, di equitalia e agenzia delle entrate, militari e civili, le info tra aziende e cittadini, tutte le remotazioni di ospedali, call center, telelavoro, ministeri e uffici pubblici. Le intranet delle aziende , delle banche, le banche dati...... Le nostre transazioni bancomat o addirittura la telemetria dei nostri pace maker o delle medicine evolute controllate da remoto.... Chi avrà in mano tutte le chiavi, i server, i router, infine le password di tutto ciò che in pratica sarà TUTTA la nostra vita ? I cinesi. Tutto l'hardware, e tutto il software in pratica è Huawei. Dire che sapranno tutti i cavoli nostri è un eufemismo. Potranno spegnerci, o farci saltare, tutti, uno per uno o tutti insieme. Potranno rubarci in tutta facilità e segretezza, senza che noi si possa fare nulla tutti i dati, di tutte le malattie, di tutte le transazioni, acquisti, preferenze, debolezze, sia civili, che militari, aeronautiche, marittime, commerciali, e con un click, potranno spegnerci e mandare tutto a carte e 48. Luigi Di Maio è andato in Cina ed è tornato con 300 miliardi di "promessa" di commercio ma con l'impegno nostro a far fare a loro tutta la rete 5g italica. Ora, Luigi è "nu bravo guaglione" ma nel vederlo alle prese con Xi Jimping e con la nomenclatura dell'impero più antico dell'umanità e ora più ricco del pianeta, in una partita epocale, mi sembra di vedere giocare Kasparov con gli occhi a mandorla, e Brosio bendato. Questa partita la vedo male, io avrei saputo chi mandarci. Una cosa del genere, l'ossatura , anzi, il sistema nervoso del Sistema Italia, dal Gran Sasso fino al nostro frigorifero, incluse tutte le videocamere del cellulari presto con riconoscimento facciale, questo STRApotere non va dato a nessuno, neanche al nostro governo, figuriamoci una potenza straniera. A costo di ricomprarci Magneti Marelli, usare Fintecna, o St Microelectronics, o l'università di Pisa, il CNR o chi volete, questa roba dobbiamo tenerla in mano noi. Assolutamente. https://www.facebook.com/1103410419/posts/10213411750383884?sfns=mo
Alessandra TgSylver 7 mesi fa su fb
🔴 Ascoltate bene adesso perche’ volutamente non bi diranno mai cosa incombe sulle vostre teste: Il 5G fa male? L'integrale delle sette ore di convegno di oggi a Vicovaro, riprese per voi da @byoblu https://www.byoblu.com/2019/03/02/il-5g-e-sicuro/ https://www.facebook.com/73465013959/posts/10157193596003960?sfns=mo
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
🔴 Centinaia di uccelli cadono dal cielo durante l’attivazione sperimentale del 5G https://www.facebook.com/100002533097722/posts/2230052567089158?sfns=mo
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
https://www.thelivingspirits.net/usa-la-dr-sa-sharon-goldberg-sul-5g-i-rischi-della-esposizione-a-campi-elettromagnetici/
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
https://www.thelivingspirits.net/attenzione-27-febbraio-2019-oneweb-inizia-a-lanciare-satelliti-per-irradiare-il-mondo-di-5g-e-wifi/
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
🔴 Il 5G fa male? L'integrale delle sette ore di convegno di oggi a Vicovaro, riprese per voi da @byoblu https://www.byoblu.com/2019/03/02/il-5g-e-sicuro/ https://www.facebook.com/73465013959/posts/10157193596003960?sfns=mo
Alessandra TgSylver 7 mesi fa su fb
26000 scienziati si oppongono al 5 G https://koenig2099.wordpress.com/2019/02/26/26-000-scienziati-si-oppongono-al-lancio-del-5g/?fbclid=IwAR1kTlz540_QgTMpPDEiYQt0wmWyytn9KO4jJ_YmqsDFgfhHDOGREi8d_GQ
Fabio Musatti 7 mesi fa su fb
🔴 L’avvento della tecnologia 5G è tutt’altro che scontato: malgrado l’entusiasmo con cui è raccontata dal mainstream, da più parti nel mondo arrivano allarmi per le ricadute sulla salute umana e l’ambiente. Migliaia di nuove antenne che andranno ad aggiungersi a quelle già esistenti, aumento dell’inquinamento elettromagnetico, e uno “smog” di ulteriori frequenze tra quelle già classificate come cancerogene. È allora davvero il caso di precipitarsi ad implementarla su tutto il territorio nazionale? Medici, sindaci, associazioni, rappresentanti di molti partiti si sono riuniti in un importante convegno a Vicovaro (Roma) per discutere il problema 5G e chiedere che sia applicato il principio di precauzione, anziché procedere su quella che sta diventando una vera sperimentazione sull’umanità. In esclusiva su Byoblu la diretta streaming del convegno "Stop 5G, emergenza politica di precauzione, sabato 2 marzo 2019, inizio alle ore 10:00. https://www.facebook.com/73465013959/posts/10157191011073960?sfns=mo
Aline Noc 8 mesi fa su fb
https://youtu.be/8g8gs5aktr8
Seth Tetro 8 mesi fa su fb
Non hanno risposto alla domanda finale
Jennifer Telosogni 8 mesi fa su fb
Telma Picarra😓😓😓
Lorenzo Morellini 8 mesi fa su fb
Il titolo dell'articolo è già discrepante con il contenuto, per un giornalismo superficiale. Inoltre nei commenti traspira la mancanza di conoscenze. Il 5G prevede una densità di utenti ora inimmaginabile, e coprirebbe sia tutto il 4G, che nuove bande fino alle microonde. Prevede s'uso di apparecchiature ancora inesistenti e larghezze di banda ora solo fantascientifiche. Tutto ciò richiederà nuovi tipi di antenne (ad esempio degli array da piazzare lungo i cornicioni dei palazzi). L'informazione a proposito è superficiale, largamente incompleta e molti di coloro che ne parlano non hanno mai letto anche solo una specifica.
Cinzia Dalla Torre 8 mesi fa su fb
Lorenzo Morellini ma leggi dei cancri degli sbalzi ormonali della frittura al microonde
Lorenzo Morellini 8 mesi fa su fb
Cinzia Dalla Torre Si.. bon.. beh.. c'è del vero ma anche tanta esagerazione.
Cinzia Dalla Torre 8 mesi fa su fb
Lorenzo
curzio 8 mesi fa su tio
Lo sapevate che i raggi laser sono una radiazione dannosa? Vengono utilizzati nei lettori delle etichette presso le casse. Io non voglio che il mio cibo sia contaminato dalle radiazioni. Ecco perchè al supermercato, invece di far scansionare l'articolo, detto a voce il numero del codice a barre affichè la cassiera possa digitarlo manualmente.
ziopecora 8 mesi fa su tio
@curzio oso sperare che sia del sarcasmo!
curzio 8 mesi fa su tio
@ziopecora Ti lascio immaginare quando mi presento alla cassa, con il carrello stracolmo con la spesa della settimana, tre minuti prima della chiusura. :-D
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Io sono già pronto per il 6G plus... :-))))))
Alessandra TgSylver 8 mesi fa su fb
Uno dei lati più oscuri del 5G https://www.facebook.com/420317838502178/posts/459452207922074?sfns=mo
Alessandra TgSylver 8 mesi fa su fb
Informatevi NO 5G https://www.facebook.com/420317838502178/posts/459981114535850?sfns=mo
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
https://www.facebook.com/1129976460/posts/10217584659584891/
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Aluege bitte und wieterschicke🙏 https://youtu.be/4HJmF0awfvQ
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Perizione 5G in tedesco da firmare..
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Bene, zombie tecnologici e sostenitori di tutto ciò che vi vendono come "smart", preparatevi ad assistere ad un aumento esponenziale di danni cellulari al DNA (rottura del filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA); diminuzione della ferilità maschile e femminile; aumento di aborti spontanei; abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone; abbassamento della libido; danni neurologici e neuropsichiatrici; apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche); squilibri ormonali; aumento del calcio intracellulare; effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico e molto, molto altro ancora. P.S. Questi sono solo gli effetti conclamati. https://www.facebook.com/1129976460/posts/10217571793543248/
Ferdinando Bernasconi 8 mesi fa su fb
esatto, tutto questo è conclamato, nel senso letterale del termine. Come per le scie chimiche e un tot di altre scemenze.
Stefano Casalinuovo 8 mesi fa su fb
Tutte cazzate, buona parte delle frequenze 5g derivano da quelle liberate dalle tv.
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo alta ignoranza
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo Manu Rey tu che te la tiri con tanta ignoranza, ti consiglio di svegliarti, e se non ci riesci almeno astieniti.... 🔴 Gli Stati uniti avverto l’Italia sui pericoli del 5G https://www.facebook.com/groups/482789335463203/permalink/560377974371005?sfns=mo
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Gente state attenti che chi sontiene queste assurdita’ per altro veicolate dai presenti media... o non hanno le idee in chiaro...( ma ne dubito) Ho sono dei trool organizzati per far passare e accettare questo scempio alla popolazione che dorme. Leggete tra le righe e infirmatevi la dove non ci sono interessi economici... 😉
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Fabio Musatti io qua l’unica setta che vedo siete voi che continuate a postare testi copiati da pagine idolatrando le prime persone che vi dicono qualcosa di sensazionale senza prove concrete... il video andró a vederlo e sicuramente troveró un sacco di storie non verificabili...
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Probabilmente siete gli stessi della terra piatta,dei rettiliani e pure del controllo mentale tramite scie chimiche
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Manu Rey si e tu sei lo stesso dei muri in cemento
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Manu Rey le parole che usate per non argomentare, frutto della neolingua neanche le capite. Avete la coscienza appare quella di una mortadella...
Alby Anda 8 mesi fa su fb
Manu Rey fatti 2 domande oneste. Cosa stai difendendo? Ammesso che tu ci riesca...
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Manu Rey bravo sembra che ragioni come un nano psicologico , incapace di un minimo di sana ricerca. Cero il 5 G non fa male 😄 certo .. è sicuro come l'amianto .. l'alcool, il tabacco, 3 ore di smartphone attaccato al cervello e ogni altra cosa possa far gonfiare le tasche di qualcuno 😉
Alessandra TgSylver 8 mesi fa su fb
Manu Rey basta guardare cosa posti per capire da quale livello provieni...
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Alby Anda non difendo proprio nulla, non ci guadagno nulla... semplicemente non dó per oro colato tutto quello che si dice, sia lato “complottistico” che di poteri forti.
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Fabio Musatti ma veramente credete di essere più intelligenti perchè vi informate su siti di parte? Mischi l’alcool con il 5G, due cose totalmente differenti, dove 1 è risaputa che faccia male, l’altra si sa poco e nulla a lungo termine (come afferma lo studioso in uno dei vostri video) è normale che essere sottoposti a onde elettromagnetiche di una certa intensità per molto tempo e nelle immediate vicinanze non possa essere benefico, ma da li ad arrivare a super complotti, controlli mentali o mille supposizioni (dato che si parla senza dati alla mano o dichiarazioni, ma presunti studi o affermazioni fatti da xy) Comunque caro Fabio, mi inchino alla tua intelligenza, tu si che sai trovare fonti affidabili nelle tue ricerche, sarai sicuramente al sicuro con un profilo a prova di privacy su FB 😅 (tra l’altro la patria degli esperimenti sociali, raccolta di informazioni e manipolazione di informazioni), senza contare il controllo dati del tuo telefono/computer da dove stai scrivendo, l’influsso degli apparecchi elettrici che hai in casa, il cibo che mangi,... E giusto per concluedere, svegliati tu coglione, visto che ti permetti di darmi dell’ignorante e altri appellativi coloriti solo perchè non condivido le tue idee, per altro solo teorie senza basi dimostrate se non da articoli che riportano ció che vogliono.
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Alessandra TgSylver da che pulpito! Una che segue il Mattino e Quadri! 😂😂😂 siamo alle comiche...
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Manu Rey bhe’ quadri e il mattino di certo sono fuori dal recinto delle pecore... continua a belare che da solo ti perdi 🙈
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
FENOMENO HAI ANCORA DUBBI? Manu Rey 5G Tutti si sono soffermati sulla pericolosità del 5G in termini di irradiazione elettromagnetica. In effetti in tal senso il quadro previsionale che ne esce è terrificante. Basta sapere un po' di fisiologia, per imparare che il corpo umano è soprattutto una sofisticatissima macchina elettrica. Tutti i segnali comunicativi tra intestino, cuore e cervello, attraverso le guaine della connettiva, tutte le reazioni del sistema endocrino, il lavoro delle sinapsi, tutto ciò si svolge prettamente attraverso un lavoro di sottili segnali elettromagnetici. Ogni reazione chimica, ogni molecola è condizionata a volte creata ex nihilo, da complesse interazioni di carattere elettromagnetico. Esporre questa delicata e sofisticatissima macchina, H24 a potentissime irradiazioni elettromagnetiche, e sperare che le mille interazioni causali, le mille interferenze, non causeranno problema alcuno, è follia. Il mondo del 5g assomiglierà a un grande forno a microonde e noi vi saremo immersi. Ma non era questo ilo lato che volevo mettere in risalto. La rete 5g avrà una banda passante enorme, e raggiungerà ogni angolo della nazione. Permetterà quel salto connettivo e computazionale, che in breve realizzerà IDC, internet delle cose. Già ora al mondo sono connessi miliardi di attuatori. Diventeranno centinaia di miliardi. Dai frigoriferi intelligenti che ordinano la spesa ad Amazon, tutti gli elettromestici sapranno quando la corrente è gratis perchè l'inverter avrà detto loro che i pannelli stanno producendo, oppure in seconda istanza, che la corrente costa poco o addirittura ha costo negativo, come in Germania in alcune giornate di forte produzione eolica, e questa è roba buona. Ma attraverso il 5g, in poco tempo, passeranno tutte le informazioni sulla rete elettrica, sui dati dei ministeri e dell'inps, di equitalia e agenzia delle entrate, militari e civili, le info tra aziende e cittadini, tutte le remotazioni di ospedali, call center, telelavoro, ministeri e uffici pubblici. Le intranet delle aziende , delle banche, le banche dati...... Le nostre transazioni bancomat o addirittura la telemetria dei nostri pace maker o delle medicine evolute controllate da remoto.... Chi avrà in mano tutte le chiavi, i server, i router, infine le password di tutto ciò che in pratica sarà TUTTA la nostra vita ? I cinesi. Tutto l'hardware, e tutto il software in pratica è Huawei. Dire che sapranno tutti i cavoli nostri è un eufemismo. Potranno spegnerci, o farci saltare, tutti, uno per uno o tutti insieme. Potranno rubarci in tutta facilità e segretezza, senza che noi si possa fare nulla tutti i dati, di tutte le malattie, di tutte le transazioni, acquisti, preferenze, debolezze, sia civili, che militari, aeronautiche, marittime, commerciali, e con un click, potranno spegnerci e mandare tutto a carte e 48. Luigi Di Maio è andato in Cina ed è tornato con 300 miliardi di "promessa" di commercio ma con l'impegno nostro a far fare a loro tutta la rete 5g italica. Ora, Luigi è "nu bravo guaglione" ma nel vederlo alle prese con Xi Jimping e con la nomenclatura dell'impero più antico dell'umanità e ora più ricco del pianeta, in una partita epocale, mi sembra di vedere giocare Kasparov con gli occhi a mandorla, e Brosio bendato. Questa partita la vedo male, io avrei saputo chi mandarci. Una cosa del genere, l'ossatura , anzi, il sistema nervoso del Sistema Italia, dal Gran Sasso fino al nostro frigorifero, incluse tutte le videocamere del cellulari presto con riconoscimento facciale, questo STRApotere non va dato a nessuno, neanche al nostro governo, figuriamoci una potenza straniera. A costo di ricomprarci Magneti Marelli, usare Fintecna, o St Microelectronics, o l'università di Pisa, il CNR o chi volete, questa roba dobbiamo tenerla in mano noi. Assolutamente. https://www.facebook.com/1103410419/posts/10213411750383884?sfns=mo
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Manu Rey tu che te la tiri con tanta ignoranza, ti consiglio di svegliarti, e se non ci riesci almeno astieniti.... 🔴 Gli Stati uniti avverto l’Italia sui pericoli del 5G https://www.facebook.com/groups/482789335463203/permalink/560377974371005?sfns=mo
Alessandra TgSylver 8 mesi fa su fb
🔴 Questa è la cigliegina sulla torta della cosiddetta globalizzazione. Le concessioni di questo sinistro progetto sono state assegnate e veicolate sul flusso enormi interessi economici di pochi ; evitando accuratamente di informare sul enorme baratro che si sta’ aprendo sotto i nostri piedi . 🌎🇨🇭🇮🇪 ecc.. Ascoltare capire e diffondere non è un obbligo, ma è il tuo fondamentale interesse. https://m.youtube.com/watch?feature=share&v=pZBZk2F6FSk
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Alessandra TgSylver ahahahah ma per favore.. mi son fermato ai michochip invisibili inalati da un antenna... ma smettetela si credere alle prime panzanate dette da una voce su youtube 🤦🏻‍♂️
Cuscio R. Ferreira 8 mesi fa su fb
Manu Rey sta qua è tutta scema 😂
Alby Anda 8 mesi fa su fb
GENERAZIONE 5 G: CONTROLLO GLOBALE E CANCRO SERVIRTI CALDI... Sarà una delle rivoluzioni tecnologiche più imponenti del nostro tempo e avrà effetti e ripercussioni sulla vita e sulla salute di miliardi di persone. https://www.facebook.com/100012638861642/posts/574683079629649?sfns=mo
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Alby Anda ma basta di sparar panzanate... è una nuova tecnologia. Oppure hai ragione ed è stata inventata dai rettiliani?
Alby Anda 8 mesi fa su fb
Manu Rey Questa è la battuta che ti hanno insegnato per rispondere ai commenti? Non riesci avere un argomento concreto? Buona notte
Manu Rey 8 mesi fa su fb
Alby Anda no è la risposta più consona a supposizioni come quelle che date... perchè anche se puó essere vero che alcune onde elettromagnetiche dopo una lunga esposizione possono creare dei disturbi sulla salute, non ci sono prove concrete che questa nuova tecnologia possa averne... quello che è ridicolo e che contesto son tutte quelle fantasie ulteriori, vedi microchip volatili controlli mentali e mille altre stronzate riportate x sentito dire dal primo dottor internet che fa un video su youtube o supposizioni su basi non verificabili veramente. Quindi al posto di allarmare la gente per queste cose, cerchiamo di sensibilizzare ed allarmare su cose più concrete come l’inquinamento dato da plastiche, gas, consumismo,.... va bene come risposta?
vulpus 8 mesi fa su tio
Un altro classico articolo che fa discutere senza alcun costrutto. Intanto stanno smantellando il 2 G per far posto alla nuoca rete, per cui ,i gestori che non hanno mai avuto il 2 G, sicuramente dovranno istallare 15000 antenne ( probabilmente è unicamente una esigenza di SUNRISE. Se questo gestore afferma che ha difficoltà a coprire le grandi città , probabilmente o perchè non ha acquistato le famose frequenze giuste, o perchè ha ancora grosse difficoltà a dare il servizio di base con le reti in voga ora. È risaputo e affermato che questa famosa 5G sarà una rete dedicata alla trasmissione veloce di grossi quantitativi di dati, una esigenza che ben difficilmente è presente nelle zone periferiche e discoste. Sul costo nessun giudizio: chi vuole un servizio di qualsiasi genere deve sempre pagare un contributo. Se poi questo servizio lo usa oppure no è un'altra questione.
Alby Anda 8 mesi fa su fb
Siete fuori di testa... anche se avete interesse sarete pure voi condizionati da queste diaboliche frequenze
iacoboom 8 mesi fa su tio
Ciao sei sicuro di quello che dici? sapresti spiegarmi per caso come mai sotto l'antenna militare del monteceneri non cresce l'erba? oppure come mai se fai germogliare delle piantine vicino al modem wierless di casa escono striminzite brutte (che vanno subito a finire nel compostaggio) rispetto a quelle che fai germinare lontano dal modem (questo chiaramente viene fatto usando la stessa busta di semi e lo stesso substrato in entrambi i casi)
Kailasch 8 mesi fa su tio
sono d' accordo con Occhiaperti sarà facilissimo falsificare il voto dei cittadini, magari è quello che vogliono !!!! ( anche se non ha nulla a vedere con il 5G )
kenobi 8 mesi fa su tio
appunto Einstein, informati veramente, sulle problematiche, in parte ancora sconosciute della telefonia mobile in generale.
Lino Bigo 8 mesi fa su fb
Chi dice no al 5G scusate ma è un ignorante patentato. Informatevi geni.
Ferdinando Bernasconi 8 mesi fa su fb
questo è lo scotto da pagare a fronte dei molti vantaggi di internet. La gente che di un dato argomento non capisce assolutamente nulla crede a tutte le dabbenaggini che trova in rete. Basta che rafforzino le loro opinoni. See "Wishful thinking".
Ferdinando Bernasconi 8 mesi fa su fb
qui leggo cose da gento totally out of rags. Ma tanto.
Michele Rossi 8 mesi fa su fb
Ci vogliono 15.000 antenne in più...
tkch 8 mesi fa su tio
W il 5G!
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Riporto dall'articolo di ieri: Ma tutta sta gente che è contro il 5G? 😂😂😂 Come è implementato ora usa le stesse identiche frequenze del WiFi di casa vostra! Cominciate a proteggervi dal sole mettendovi la crema, i raggi ultravioletti quelli sì che sono cancerogeni e vi uccidono!
Alessandra TgSylver 8 mesi fa su fb
Niko Storni conventati bene e ascolta cio’ che dice questo audio. E se vuoi che i tuoi giochini vadano piu’ veloce vai in montagna e lanciati in basso... Registrazione audio della trasmissione radiofonica di Marcello Pamio con il dottor Achille Sacchi su: " I pericoli del 5G". https://www.facebook.com/100012638861642/posts/575143556250268?sfns=mo
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Alessandra TgSylver me la sto ascoltando giusto per capire a che punto arriviamo. Intanto ti ricordo che l'istigazione al suicidio e' punibile per legge
Alby Anda 8 mesi fa su fb
Niko Storni il 5G sarebbe alle stesse frequenze del wi fi di casa???? E tu saresti un ingeniere? 😄🙈
Niko Storni 8 mesi fa su fb
5G will use spectrum in the existing LTE frequency range (600 MHz to 6 GHz) Il WiFi usa 2.4GHz e 5GHz, l'LTE gia' usa le bande di fascia bassa del 5G. quind si. Le onde millimetriche non sono ancora contemplate nello standard 5G che vogliono abilitare fisicamente
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Alby Anda anzi, in svizzera hanno venduto queste bande di frequenza: 700MHz, 1,400 MHz and 3500 MHz. quindi non arriviamo nemmeno ai 5GHz del WiFi di casa hahaha
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Sono arrivato al minuto 8:38 e gia' ho sentito una cavolata madornale: digitale=cattivo analogico=okay. cioe' fammi capire, una modulazione su un segnale rende le cose dannose? hahaha... Poi ti dice di non ascoltare la radio vicino all'antenna della radio, come se cambiasse qualcosa, di densita' di campo non ne sa nulla a quanto pare. Continuo.... :)
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Noooooooo non ci credo! propone di usare LiFi al posto del 5G hahahaha, cacchio da contro ai 700MHz e poi propone di usare 4-600 THz! Questo e' un mito...
Lorenzo Pozzi 8 mesi fa su fb
Stesse frequenze del Wi-Fi? Ecco la disinformazione allo stato puro! Frequenze wi-fi: 2.4Ghz e 5Ghz Frequenze 5G: 700 Mhz, 1.4 Ghz, 3.7Ghz e 26Ghz
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Lorenzo Pozzi guarda che nell'ordine di grandezza sono uguali! (Omettendo 26Ghz) I ~700Mhz erano usati negli anni 90 per la TV via antenna, nessuno è mai morto 1.4 (o giù di lì) è gia usato per il 4G e 3.7 è inferiore del 5Ghz usato dal nuovo standard WiFi. Quindi dove sta il punto? Non sono ionizzanti quindi non sono dannose al DNA, quindi non sono cancerogene, quindi non sono dannose.
Stefano Klett 8 mesi fa su fb
Non è solo una questione di frequenza, oggi i Wi-Fi casalinghi hanno tutti anche il 5Ghz, ma ti potenza. I Wi-Fi e 5Ghz non passa un muro, mentre probabilmente il 5G sì
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Stefano Klett il 5Ghz passa anche 1 metro di muro e sicuramente emesso dall'access point ha una densità di campo maggiore che qualsiasi futura cella esterna. La potenza rimane comunque sempre irrilevante, si parla di 0.2W dispersi in un ambiente grande tanti m², ti basti pensare che il tuo microonde necessità di 1000W in uno spazio di 20x10x10cm per scaldare un bicchiere d'acqua in 2 minuti.
Lorenzo Pozzi 8 mesi fa su fb
Niko Storni stai facendo un bel pò di confusione. Cosa intendi con "ordine di grandezza"? I 700 Mhz sono stati utilizzati fino a una manciata di anni fa (2016 ca.) per la banda V TV. No si può comparare l'uso televisivo della banda con il refarming legato alla telefonia mobile. Per l'utilizzo Tv erano impiegate decine di Kw in trasmettitori analogici posizionati in montagna. Per l'utilizzo telefonico si utilizzano pochi Watt digitali in postazioni distribuite ovunque sul territorio e comunque sottoposte a regolamentazioni ben precise in merito al campo elettromagnetico emesso. Per il 4G non viene impiegata nessuna frequenza attorno agli 1.4Ghz, ma bensì gli 800Mhz, 1800Mhz, 2100Mhz e 2600Mhz. Affermare poi che non essendo radiazioni ionizzanti non sono dannose è quantomeno fantasioso. Studi dell' ETH di Zurigo ha confermato diverse alterazioni a livello cellulare, oltre all'effetto termico conclamato. Chiaramente ogni effetto è condizionato da alcune fattori quali la vicinanza o la distanza dalle BTS (antenne), dal tipo di cellulare (S.A.R) e da dove ci si trova (telefonare viaggiando provoca repentini e continui cambiamenti del livello di potenza del cellulare, cosa che si verifica in maniera decisamente inferiore rimanendo fermi e all'aperto. Discorso molto articolato e lungo, pertanto mi fermo qui.
Lorenzo Pozzi 8 mesi fa su fb
Stefano Klett Il 5G in banda 700Mhz è pianificato per penetrare meglio nelle strutture (frequenza più bassa) ed avere una copertura più estesa. Rovescio della medaglia, ha meno larghezza di banda e pertanto meno velocità. Al contrario le frequenze più alte, sia in 4 che in 5G, hanno meno portata e una scarsa penetrazione all'interno di strutture, in compenso permettono una maggiore velocità dovuta alla maggiore larghezza di banda. Le frequenze più basse sono utilizzate prevalentemente fuori dai centri abitati e nelle regioni periferiche in quanto che permettono una maggiore copertura con una minore necessità di antenne sul territorio. Al contrario nei centri abitati si opta per le frequenze più alte in quanto permettono un maggiore traffico voce/dati e l'utilizzo di antenne disposte in maniera più capillare. Un maggiore numero di antenne non corrisponde verosimilmente a un maggiore campo elettromagnetico, anzi, una caratteristica dei sistemi cellulari è proprio quella di utilizzare la potenza minore per collegarsi all'antenna e viceversa. Pertanto più antenne ci sono più i livelli di potenza emessi saranno più bassi, spesso a livello di pochi milliwatt e quindi ininfluenti per la salute pubblica.
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Lorenzo Pozzi partendo dal presupposto che analogico o digitale non cambia praticamente niente a livello fisico siccome la portante è sempre la stessa, io metterei assieme tutte le frequenze dal 600Mhz al 5Ghz (escluso il 2.4Ghz siccome ha proprietà aggiuntive data la frequenza di risonanza dell'acqua) e mi soffermerei a dire che: 1) le onde non sono ionizzanti, quindi non sono cancerogene in tal senso 2) le antenne per la trasmissione di telefonia digitale operano con potenze molto inferiori a quelle usate in passato, quindi sicuramente meno "dannose" 3) se esiste un danno provocato da campi elettromagnetici a tali frequenze (cosa smentita o mai provata in 35 anni o più di studi in cui l'aspettativa di vita mondiale non ha fatto altro che crescere) sono infinitesimali rispetto ai danni causati dallo smog (polveri fini etc), dalla luce del sole (UV), e da chissà quante altre cose. Conclusioni: la gente sta diventando matta per una cosa di cui: A ) non conosce niente B ) non è un problema effettivo o significativo a confronto con la realtà quotidiana a cui siamo esposti
Lorenzo Pozzi 8 mesi fa su fb
Niko Storni Analogico o digitale non cambia nulla? Elio Del Biaggio spiegaglielo te che io getto la spugna :-) Niko, come fai ad affermare una cosa del genere? Una trasmissione analogica è un segnale (portante) unica e continua per ogni emissione. Di quel segnale assorbi tutto continuamente. Un segnale digitale è composto invece da una trama suddivisa in burst, detto brevemente vuole dire che il tuo telefonino trasmette in modo discontinuo. Se la trasmissione del tuo cellulare si potesse vedere, non sarebbe come vedere la luce fissa di una lampadina normale (trasmissione analogica), ma bensì ricorderebbe le luci stroboscopiche in discoteca. Pertanto, per fare una comparazione, se tu avessi appoggiato all'orecchio un vecchio Natel C analogico da 5 watt assorbiresti continuamente 5 watt. Un cellulare digitale di pari potenza in realtà ti espone a un campo elettromagnetico 8 volte inferiore dato che è composto da una trama di 8 burst e ad ogni burst è collegato un utente diverso. Affermare quindi che tra analogico e digitale non cambia nulla è davvero errato. Tra l'altro gli effetti negativi per la salute rilevati dagli studi effettuati concentrano i problemi possibili proprio sul segnale pulsato digitale. Un pò come una luce stroboscopica possa scatenare convulsioni o attacchi epilettici su soggetti sensibili, alla stessa stregua un segnale pulsato provoca lo stesso effetto sui mitocondri delle nostre cellule, disallineando i flussi elettrici.
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Lorenzo Pozzi ammettendo che sono passati 4 anni da quando studiai wireless networks e che il mio campo non è esattamente le trasmissioni radio il principio rimane lo stesso. Mi pare di capire che tu sappia di cosa stai parlando e hai detto una cosa fondamentale, il vecchio natel C usava potenze assurde, i natel del giorno d'oggi trasmettono a potenze molto più piccole e solamente quando necessario. Ora, la stragrande maggioranza della gente non ha paura del proprio telefono, ma delle antenne. La mia discussione si fondava sul fatto che le antenne non sono un problema. Personalmente non credo sia nemmeno un problema il natel stesso siccome si parla sempre di potenze inferiori al Watt. Ora, il mio discorso è che un segnale, modulato in QPSK, 64QAM o a zigzag che sia se lo guardi con un analizzatore di spettro lo vedrai come ben sai fra una banda ben definita, e se lo strasformi in un segnale fisico sarà sempre una carica elettrica con un suo potenziale, una sua frequenza (o multipli) e una sua forma. Non esiste un singolo studio riconosciuto che affermi la pericolosità di questo effetto sul corpo umano. Ora, che un segnale a ~2.4Ghz abbia abbastanza potenza da scaldarmi una cellula e di alterarne la sua integrità (attenzione, non del DNA) ci può anche stare, ma per arrivare a effetti simili devi già avere un magnetron al posto dell'antenna... Ben vengano studi più approfonditi, ben venga un occhio attento alla tecnologia, e magari tu sei più in quest'ottica, ma il 99% della gente in questi commenti sta gridando al lupo al lupo come se questa "nuova" tecnologia dovesse ucciderci tutti quando non cambierà niente di niente a livello di salute. Sono anche pronto a scommettere che la metà di questi fuma quotidianamente e lo giustifica dicendo "dovrò pure morire di qualcosa".... È l'ipocrisia e l'ingnoranza che mi rattrista. La gente ha paura dello sconosciuto, lo so che non ci possiamo fare molto, ma purtroppo è così.
Lorenzo Pozzi 8 mesi fa su fb
Niko Storni Scusami per il ritardo nel risponderti ma ero assente e non sono dipendente da FB (non ce l'ho sul cellulare). Quello che stiamo portando avanti sulla bacheca di TIO è un discorso molto complesso e articolato che non possiamo portare avanti qui. Aldilà di ogni fattore tecnico, che mi spaventa è il fatto che la stragrande maggioranza della gente teme le antenne sui tetti (che a pochi metri di distanza non hanno pìù valori elettromagnetici rilevanti per la salute), ma non si fanno problemi nel consegnare degli smarphone in mano a bambini di nemmeno 10 anni ignorando che un cellulare attaccato alla testa ci espone a campi elettromagnetici che arrivano anche a 50V/m !! Comunque mi farebbe piacere sviluppare il discorso e ti invito a contattarmi in privato.
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Fabio Musatti oh Gesu' hahahaha, Per la mia sanita' mentale evito di continuare la discussione con te
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Ah fra l'altro, mi sono ascoltato 70 minuti di podcast sui danni e i pericoli dal 5G. Meglio che guardare una commedia talmente tante cazzate ho sentito.
Fabio Musatti 8 mesi fa su fb
Niko Storni Manu Rey tu che te la tiri con tanta ignoranza, ti consiglio di svegliarti, e se non ci riesci almeno astieniti.... 🔴 Gli Stati uniti avverto l’Italia sui pericoli del 5G https://www.facebook.com/groups/482789335463203/permalink/560377974371005?sfns=mo
Niko Storni 8 mesi fa su fb
Fabio Musatti con tutto il rispetto, svegliati tu. E cmq gli USA avvertono l'Italia o gli altri stati sui pericoli che comporta la troppa fiducia posta nelle aziende cinesi come Huawei a causa dello spionaggio. Sono stato in cina a visitare la Huawei (Shenzhen e Shanghai) nel 2015 dove ho potuto vedere il 5G in sviluppo e pure provarlo nei loro laboratori, tu?
Giulio Ferrari 8 mesi fa su fb
Occhio che Soros vi vuole manipolare tutti e vi trasformerà in neri immikrrattiiii!+!!+ Gomblootttoh!
occhiaperti 8 mesi fa su tio
Chi ha il diritto al voto: Andate a votare il momento che potremo votare, sarà un Referendum, basta leggere gigaherz.ch. Alzate le chiappe e votate, siamo le unici che possono opporsi ad una politica che va contro il citadino tramite quest'istrumento. E votate anche contro il voto elettronico- E-Voting è la base per falsificare l'esito d'un voto e la parola del citadino.
Sonia Macchi 8 mesi fa su fb
Presentano il 5G come il nuovo messia, ma in realtà non importa nessuno se non in alcuni settori lavorativi. Per l'utente medio non cambierà assolutamente nulla, ma suppongo diventerà una buona scusa per alzare i prezzi
Ferdinando Bernasconi 8 mesi fa su fb
questa è bella. Da tener via. Esattamente come quelli che ai tempi dicevano che nessuno sarebbe mai stato interessato a tenersi un computer a casa. Se di un argomento non si ha un barlume di conoscenza non è obbligatorio scrivere a vanvera. Si può occupare il tempo altrimenti, magari utilizzando le mille e una risorse della rete e informandosi sull'argomento
Stefano Casalinuovo 8 mesi fa su fb
Sonia Macchi sciocchezze, parla di argomenti che conosci
Max Realini 8 mesi fa su fb
No' al 5 g per l' interesse delle aziende telefoniche a discapito della salute delle persone
Devi Furlan 8 mesi fa su fb
Perché non va bene così? Moriremo fritti
kenobi 8 mesi fa su tio
concordo con l'opporsi, aver collegato il frigo monitorabile dall'ufficio o il triciclo del bambino per vedere il percorso che fa dall'interno della casa, tutti gli apparecchi in casa che mandano messaggini, le auto che vanno da sole e rendono imbecilli gli "autisti", poi toglieranno la patente perche non servirà piu. e peggio la salute umana dovremmo circolare per starda con addosso una gabbia di faraday per neutralizzare il tutto. non ci sarà un millimetro del pianeta libero da frequenze piu o meno nocive
kenobi 8 mesi fa su tio
il 5 g occuperà ogni millimetro di territorio, e non è mai stato testato per quanto riguarda gli effetto sull umano, i soldi prima di tutto poi e poi e poi forse un giorno si saprà dei danni che faranno. saremo bombardati senza pietà, e peggio controllati su tutto. informatevi bene, intanto gradate questo link https://www.gigaherz.ch/
ziopecora 8 mesi fa su tio
@kenobi non ho nessun legame né interesse con le compagnie telefoniche. Non lavoro neppure nel settore della telefonia mobile. Da specialista tecnico di telecomunicazione non so se ridere o piangere a fronte delle stupidaggini che leggo ogni volta che si parla di "antenne" e onde radio. Per motivi difficili da immaginare, nessuno si sognerebbe di esprimere pareri e giudizi tecnici sulla chirurgia cerebrale senza possedere la minima competenza mentre quando si parla di telefoni e emissioni elettromagnetiche si fa a gara a chi la spara più grossa.
Thor61 8 mesi fa su tio
@ziopecora Scusa, ma se per tua stessa ammissione non hai interessi, pur essendo uno specialista, come puoi affermare che le emissioni delle antenne non siano nocive (Sei forse un medico?), io da ignorante della materia, non essendo un medico, posso solo dire che radio maria entra nei citofoni (E molto altro) di molte zone intorno alla sua antenna, quindi potrei dire che qualcosa le antenne fanno, tant?ü che un personaggio di nome Tesla ci ha fatto una vita sugli studi della corrente e dell'elettromagnetismo. Tanto per parlare e senza polemica da parte mia ;o)))) Saluti
ziopecora 8 mesi fa su tio
@Thor61 fino ad ora tutti gli studi fatti non hanno mai dimostrato il nesso fra il campo elettromagnetico della telefonia e i tumori. La riprova sta nel fatto che da un centinaio d'anni c'è chi a contatto giornaliero con queste cose ci lavora e non ha subito danno alcuno. Radio Maria entra nei citofoni perché funzionano da rivelatore, ma questo non c'entra nulla con la salute.... Anche Radio Monte Ceneri -quando c'era...- faceva risuonare le gronde delle case fino a S. Antonino. Con assolutamente nessuna conseguenza per le persone. Tesla ha posto le basi servite per poi sviluppare tutto quello che usiamo ora, dalla corrente che usi per accendere la lampdina, alle radio, a tutti gli apparecchi di diagnosi medica, etc. Come questo sarebbe un segno che la telefonia mobile sia deleteria per la salute io proprio non lo capisco.
iacoboom 8 mesi fa su tio
@ziopecora Ciao sei sicuro di quello che dici? sapresti spiegarmi per caso come mai sotto l'antenna militare del monteceneri non cresce l'erba? oppure come mai se fai germogliare delle piantine vicino al modem wierless di casa escono striminzite brutte (che vanno subito a finire nel compostaggio) rispetto a quelle che fai germinare lontano dal modem (questo chiaramente viene fatto usando la stessa busta di semi e lo stesso substrato in entrambi i casi) iacoboom @iacoboom
Thor61 8 mesi fa su tio
@ziopecora Io non ho MAI detto che la teleonia mobile sia dannosa, ho solo chiesto come TU possa affermarlo in maniera così certa che non lo sia! Io dubito già degli studi, visto che sono dirottati a seconda della bisogna.
ziopecora 8 mesi fa su tio
@Thor61 i telefoni portatili sono in giro circa 25 anni e non vi è stata nessuna proliferazione di tutte quelle malattie che senza base scientifica alcuna sono legati all'uso degli stessi. Le medesime frequenze sono state usate ben prima dell'arrivo dei telefoni portatili, per almeno 50 ann e molti altri scopi. Con potenze ben maggiori. E mai si è riscontrato un problema di salute per chi li ha utilizzati -ed io ne sono assai felice visto che sono uno di quelli-. Non ci sono solo le compagnie telefoniche che avrebbero interesse a falsare i risultati di determinati studi, ma pure chi ha interessi esattamente contrari.
Thor61 8 mesi fa su tio
@ziopecora 25 anni fa non cerano mica MILIARDI di telefoni cellulari come oggi, uno su un miliardo nemmeno si nota ;o))) Affermare però con assoluta CERTEZZA come fai tu che NESSUNO abbia subito conseguenze a seguito di tutta la struttura per la telefonia mobile lo trovo esagerato, anche perchè non essendo tu un medico ti basi (Come quasi tutti noi) su studi farlocchi e di parte, come molti se ne vedono in giro, dove tutto è il contrario di tutto vanno sempre bene a qualcuno! ;o)))) Nel mio lavoro una sola volta ho corso dei rischi seri, ma a molti altri non è andata alla stessa maniera e ci hanno lasciato la vita, per cui come puoi capire la tua esperienza personale non può fare testo, anche perchè sei professionalmente preparato e sai come evitare certi rischi, cosa che i comuni mortali spesso non sanno.
ziopecora 8 mesi fa su tio
@iacoboom militare? Diciamo che ci sono vari servizi e non solo militari. E l'erba cresce normalmente, senza nessun problema. Almeno secondo uno di quelli che si guadagna la michetta a tagliarla proprio in quel luogo. Come cresceva benissimo sotto l'antenna, ora smantellata, sopra Isone. Chiedere al contadino che la tagliava. A casa mia, proprio di fianco al modem wireless ve ne sono diverse di piante e crescono come quelle che si trovano dall'altra parte della casa. Se poi vi sarebbe una differenza bisognerebbe capirne le cause. Siamo arrivati al punto che bisognerebbe provare che non vi siano danneggiamenti alla salute, non il contrario. Isteria.
Margherita Barbieri 8 mesi fa su fb
Bisogna opporsi alla 5G
Stefano Casalinuovo 8 mesi fa su fb
Margherita Barbieri bisogna opporsi alle bufale antiscientifiche
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
26 min
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
SVIZZERA
1 ora
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
VAUD / ZURIGO
3 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
3 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
4 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
4 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
SVIZZERA
5 ore
È così che l'assassino Zoran P. ha ingannato le autorità svizzere
Fuggito dal carcere in Bosnia, si era rifatto una vita in terra confederata. I vicini sono scioccati
BERNA
6 ore
Da Coop niente più sacchetti di plastica gratis
L'iniziativa interessa Coop Edile+Hobby, Coop City, Interdiscount, Fust, Coop Vitality e Import Parfumerie
ARGOVIA
7 ore
Mani austriache su Mobili Pfister
Il gruppo svizzero dell'arredamento passa a XXXLutz. Non sono previsti cambiamenti per i dipendenti né licenziamenti
SVIZZERA
9 ore
Assassino plurimo latitante da 24 anni, viveva in incognito in Svizzera
In Bosnia aveva rapinato e ucciso una famiglia negli anni '90, era evaso e fuggito nella Confederazione dove si era sposato. Lunedì è stato rimpatriato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile