keystone
BERNA
21.02.19 - 15:040

Vittime svizzere del nazismo, sì del CF al monumento

Il Consiglio federale si dice disposto a sostenere questa iniziativa non appena l'idea avrà assunto una forma più concreta

BERNA - L'Organizzazione degli Svizzeri all'estero fa pressione affinché venga istituito un memoriale per gli Svizzeri vittime della shoah. Il Consiglio federale, rispondendo a un'interpellanza di Angelo Barrile (PS/ZH), si dice disposto a sostenere questa iniziativa non appena l'idea avrà assunto una forma più concreta.

Il Consiglio federale rileva che una lapide o una targa per le vittime svizzere integrerebbe i monumenti dell'Olocausto eretti negli ultimi decenni. Tra queste, la targa che commemora Maurice Bavaud, il cittadino svizzero giustiziato a Berlino per il suo tentativo di uccidere Hitler.

Per Barrile, l'esistenza di un monumento che ricordi le vittime svizzere del nazionalsocialismo - circa un migliaio - permetterebbe di conservarne la memoria anche per le generazioni future.

In un'altra risposta al consigliere nazionale ticinese Fabio Regazzi (PPD), il Consiglio federale afferma di non voler avviare un progetto del Fondo nazionale sulle vittime svizzere del nazismo. I documento riguardanti queste persone sono conservati e accessibili all'Archivio federale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
34 min

Scandalo Autopostale, troppo "ottimismo" sulle attività in Francia

La possibile uscita da Autopostale Francia comporta nuovi rischi che non sono ancora stati integrati nelle valutazioni della Posta

SVIZZERA / FRANCIA
3 ore

Scialpinista svizzera muore sul Monte Bianco

La 46enne è precipitata per circa 300 metri nelle prime ore del pomeriggio

SOLETTA
6 ore

Litigio alle elementari: «Prima ha estratto un coltello, poi la pistola»

Allarme alle elementari di Büren (SO) polizia sul posto e allievi blindati in palestra. Il ragazzino armato, dopo le minacce, si è dato alla fuga ed è stato fermato

ZURIGO
8 ore

Scooter sul marciapiede per portare i giornali, 200 franchi di multa

La rabbia di uno zurighese: «Ho fatto il mio lavoro: le cassette non sono sulla strada e alle 4 del mattino non ho messo in pericolo nessuno»

SVIZZERA
9 ore

Google, il datore di lavoro ideale per molti studenti

L'equilibrio tra la carriera e la vita privata rappresenta un fattore importante per i giovani

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report