Foto Markus Varesvuo
LUCERNA
21.02.19 - 10:300
Aggiornamento : 12:23

I primi uccelli migratori sono rientrati

Sono quelli che hanno trascorso l'inverno nel Mediterraneo. Quelli che svernano in Africa tropicale inizieranno il loro rientro tra circa un mese

SEMPACH (LU) - I primi uccelli migratori sono già di ritorno, anche se la primavera inizierà solo tra un mese. Ascoltando attentamente all'alba si può sentire cantare il merlo, che è uno dei primi messaggeri della stagione di fioritura, afferma la Stazione ornitologica svizzera di Sempach (LU) in un comunicato odierno. È normale che inizi a farsi sentire a febbraio.

Non è però l'unico, nello stesso periodo i rapaci notturni come il gufo reale e la civetta bubolano per marcare il loro territorio. Il falco pellegrino svolge invece i suoi voli nuziali e il corvo comune è impegnato a costruire il suo nido. Il più precoce è il gipeto barbuto: la deposizione del suo unico uovo avviene già da gennaio, o addirittura da dicembre.

La primavera non è però davvero così percettibile: il ritorno degli uccelli migratori avviene in modo discreto, solitamente di notte. Grazie ad un localizzatore installato sul tetto del suo centro, la Stazione ornitologica svizzera può monitorare i movimenti degli uccelli migratori di passaggio sopra a Sempach.

Nell'ultima settimana, il numero di uccelli individuati è aumentato significativamente. La loro direzione di volo a nord-est indica che si tratta dei primi migratori che hanno trascorso l'inverno nel Mediterraneo. Quelli che svernano in Africa tropicale inizieranno il loro pericoloso rientro verso la Svizzera tra circa un mese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
9 min

Fisco e AVS: si profila un sì

Dai primi dati il popolo svizzero avrebbe accolto la Legge federale concernente la riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS

BERNA
LIVE

Armi: i primi risultati verso il "sì" alla revisione

Secondo una tendenza rilevata dall'istituto gfs.bern una maggioranza degli svizzeri avrebbe votato a favore della riforma

VAUD
31 min

Giocatore muore durante una partita di rugby

La vittima è un francese di 37 anni, domiciliato a Neuchâtel

SVIZZERA
43 min

«Il capo dell'esercito? Potrebbe anche essere una donna»

Lo sostiene Viola Amherd che si dichiara aperta all'idea: «Il sesso in queste cose non c'entra, dev'essere semplicemente la migliore»

LOSANNA
43 min

Una famiglia "braccata" dopo una semplice zuffa tra adolescenti

Un filmato è stato erroneamente postato sui social network e su Snapchat insieme ai dati personali di un'adolescente. Con conseguenze inaspettate

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report