Polizia cantonale Vallese
VALLESE
20.02.19 - 16:270

Valanga a Crans-Montana: dimessi due dei feriti

La polizia ha concluso i rilievi sul posto. Revocato il divieto di volo sull'area interessata e nei dintorni. Una persona resta ricoverata in ospedale

CRANS-MONTANA - La polizia cantonale vallesana ha comunicato questo pomeriggio di avere completato le indagini sulla zona investita ieri dalla valanga sopra Crans-Montana. Il divieto totale di volo sull'area interessata e negli immediati dintorni è stato pertanto revocato.

La responsabilità per il funzionamento dell'area sciistica torna quindi in mano alla società degli impianti di risalita CMA SA, mentre l'inchiesta per chiarire le circostanze dell'accaduto continua sotto l'autorità del Ministero pubblico vallesano.

Le autorità cantonali comunicano inoltre che due dei feriti sono stati dimessi dall'ospedale, mentre il terzo rimane ricoverato. 


Polizia cantonale Vallese

La valanga - lo ricordiamo - si è staccata verso le 14.15 di martedì sulla pista nera Kandahar che scende dalla cima Pointe de la Plaine Morte (2926 m). La massa di neve, con un fronte largo 100 metri, si è distesa su 840 metri, di cui circa 400 sulla pista nella zona detta Passage du Major, a circa 2500 metri d'altitudine.

Nelle prime ore di oggi è morto all'ospedale di Sion un uomo che era stato ricoverato in gravi condizioni. La vittima è un francese di 34 anni che lavorava come pattugliatore sulle piste del comprensorio sciistico. L'uomo stava soccorrendo un ferito quando è scesa la valanga. La CMA ha confermato che era un suo dipendente, assunto a stagione dal 2010, mentre d'estate era soccorritore in montagna. Il francese era sposato e padre di due bambini.

Sono due le ipotesi attualmente all'esame degli inquirenti: la valanga è stata causata da sciatori oppure è stato un evento spontaneo dovuto alle condizioni meteorologiche.

La direzione dell'azienda ha organizzato uno spazio di raccoglimento alla stazione di partenza della funivia. Domani sarà osservata una giornata di lutto su tutto il comprensorio sciistico, con un minuto di silenzio alle 14.23. La disgrazia non comprometterà per contro il programma delle gare di coppa del mondo di sci previste da domani a domenica. D'intesa con la Federazione internazionale di sci (FIS) anche le discese di allenamento sono mantenute, indica una nota del comitato organizzatore.

6 mesi fa Valanga: la pista nera resta chiusa. Vietato sorvolare l'area
6 mesi fa Valanga a Crans-Montana, morto uno dei feriti
6 mesi fa Drammatica fuga dalla valanga, ecco il video
6 mesi fa Crans-Montana, le ricerche continuano tutta la notte
6 mesi fa Valanga a Crans-Montana: il primo bilancio è di 4 feriti
6 mesi fa Valanga investe gli sciatori sulla pista a Crans-Montana
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERIA
9 min

Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione

Anche se i prezzi sono in calo e potrebbero guadagnarci ogni anno. Un assicurato su due non l'ha mai cambiata in vita sua

SVIZZERA
1 ora

Il candidato più vecchio ha 88 anni, il più giovane... 17!

Sono il vodese Jacques Neirynck, già parlamentare dal 2007 al 2015 (PPD) e Sebastian Huber, in lizza per i Verdi liberali di Lucerna alle prossime elezioni federali

SVIZZERA
4 ore

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Il ceo: «Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte»

ZURIGO
5 ore

Pestati brutalmente da cinque persone «perché siete gay»

L'aggressione è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato nel quartiere di Niederdorf. La polizia cerca testimoni per rintracciare gli aggressori

SVIZZERA
7 ore

Uno su tre torna a letto con la ex

Le "rimpatriate" amorose vanno di moda tra gli svizzeri. Ma spesso non vanno a finire come si vorrebbe

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile