TiPress
SVIZZERA
20.02.19 - 12:330

L'accompagnatrice alla morte non è da perseguire

Il marito di una donna che aveva inghiottito il farmaco mortale aveva presentato denuncia penale contro ignoti. Il Tribunale federale ha respinto il ricorso

LOSANNA - Una "accompagnatrice" di un'associazione di aiuto al suicidio non sarà perseguita per aver assistito una donna nel darsi la morte: il Tribunale federale (TF) ha respinto il ricorso del marito, come già aveva fatto la giustizia turgoviese.

La moglie dell'uomo aveva inghiottito il farmaco mortale, una dose di pentobarbital sodico, nell'ottobre 2017 in presenza dell'accompagnatrice e di altri tre testimoni. Il marito, dal quale viveva separata, aveva successivamente presentato denuncia penale contro ignoti. Nel giugno 2018, il Ministero pubblico del canton Turgovia aveva però messo fine, con un decreto di abbandono, al procedimento aperto nel dicembre precedente contro l'accompagnatrice. Il Tribunale cantonale aveva in seguito confermato la decisione.

Nel suo ricorso al Tribunale federale, il marito contestava la capacità di discernimento della moglie al momento dell'atto fatale. A suo avviso i giudici turgoviesi hanno fatto prevalere a torto i pareri di due psichiatri sull'avviso espresso dal medico curante: questi aveva a sua volta espresso dubbi sulla capacità di discernimento della donna, che tuttavia non vedeva da cinque mesi, mente gli altri due dottori l'avevano vista rispettivamente due e cinque settimane prima della morte.

Sempre a torto, secondo il marito, i giudici avrebbero inoltre scartato nel loro giudizio la possibile influenza esercitata da una nipote, che sarebbe stata interessata all'eredità.

Le sue argomentazioni non hanno convinto i supremi giudici di Losanna. Nella sentenza pubblica oggi il Tribunale federale ritiene che la giustizia turgoviese non abbia sentenziato in modo arbitrario, avendo ritenuto i fatti sufficientemente chiari per giustificare l'archiviazione del caso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
43 min
Banche: malgrado i tassi negativi affari a gonfie vele nei crediti
Gli affari che dipendono dal differenziale degli interessi costituiscono oramai la maggior fonte di entrate del settore
OBVALDO
1 ora
Titlis, almeno un disperso dopo una valanga
I gruppi di soccorso e gli elicotteri sono alla ricerca di persone sepolte dalla massa nevosa sopra Engelberg
LUCERNA
3 ore
Esplosione nell'appartamento, rinvenuti diversi oggetti pirotecnici
Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato a Wolhusen
SVIZZERA
3 ore
I regali di Natale sono «poco importanti» per gli svizzeri
Solo il 3% della popolazione tra 16 e 74 anni li attende con impazienza. E uno svizzero su 10 pensa che vadano soppressi
SVIZZERA
5 ore
Gli americani vogliono comprare i nostri Tiger
Pronto un accordo da quaranta milioni di dollari. Negli States saranno impiegati nelle esercitazioni
LUCERNA
16 ore
Esplosione in un appartamento, ferito gravemente un ragazzino
Sul posto si sono recati gli specialisti dell'Istituto forense di Zurigo
VAUD
18 ore
Extinction Rebellion, fermati e denunciati 90 attivisti
L'obiettivo del raduno di Losanna era attirare l'attenzione di popolazione e autorità sulla crisi climatica
GINEVRA
21 ore
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
VIDEO
TURGOVIA
21 ore
La polizia ha sfidato onde di 2 metri sul Lago di Costanza
Gli agenti turgoviesi hanno diffuso un video per testimoniare come il forte vento renda difficile la navigazione
FOTO
VAUD
1 gior
Extinction Rebellion blocca la rue Centrale a Losanna
Circa 500 persone stanno manifestando da questa mattina a favore di una maggiore attenzione sulla crisi climatica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile