Immobili
Veicoli
APPENZELLO INTERNO
25.01.19 - 07:360
Aggiornamento : 10:20

Ennesima valanga sul Säntis, teleferica sommersa dalla neve

L'impianto che collega Thurwis alla capanna Rotsteinpass è diventato pericoloso: «I cavi sono talmente in tensione che potrebbero saltare e colpire qualcuno»

WEISSBAD - La teleferica che porta al rifugio Rotsteinpass è stata danneggiata da una valanga. A comunicarlo è stata lunedì l’associazione intercantonale delle guide di montagna (IKBV), con un post su Facebook.

Nella stessa regione, lo scorso 10 gennaio una slavina ha investito un hotel-ristorante sullo Schwägalp, in Appenzello esterno, ai piedi del Säntis (AR). La valanga - che si è staccata a 1900 metri di quota -, con un fronte largo circa 300 metri, era scesa poco prima delle 16.30 travolgendo parte del ristorante - a 1350 metri -, delle stanze che ospitano il personale e alcune auto parcheggiate. Una seconda valanga è caduta tra domenica 13 e lunedì 14 danneggiando il primo pilone della funivia del Säntis che, per motivi di sicurezza, rimarrà fuori servizio per mesi. 

Lunedì l'ennesima valanga. La neve ha colpito la struttura di sostegno con una tale forza che i piloni si sono spostati e i cavi sono usciti dalle pulegge. 

Albert Wyss, custode della capanna, ha spiegato a 20 Minuten che prima di essere sepolti dalla neve, i cavi si erano attorcigliati tra loro, una situazione estremamente pericolosa. «I cavi sono talmente in tensione che potrebbero saltare e colpire chiunque si trovi nelle vicinanze, addirittura tranciando una persona a metà. Oltretutto gli sciatori non vedono i cavi, coperti dal manto nevoso».

Una situazione che probabilmente non potrà essere risolta prima della primavera, con ricadute anche economiche per il rifugio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
44 min
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
1 ora
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
3 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
ZURIGO
10 ore
Fuga dalla pandemia, Tina Turner compra un "villaggio"
Una tenuta con dieci edifici e una villa sul lago di Zurigo. La star si è regalata un buen retiro da 70 milioni
SVIZZERA
10 ore
Gli aiuti per Skyguide potrebbero non bastare
Le perdite legate al crollo del traffico aereo sono stimate in 280 milioni di franchi per il 2020 e il 2021
BERNA
12 ore
Quello studio medico corona-scettico che non fa vaccinazioni
I responsabili della struttura di Langenthal non credono né all'efficacia, né alla sicurezza dei preparati disponibili.
BERNA
16 ore
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
16 ore
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
16 ore
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
SVIZZERA
17 ore
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile