Swissmint
SVIZZERA
24.01.19 - 10:040
Aggiornamento : 10:37

Una moneta per il centenario del Knie

Quella dedicata al circo più famoso del Paese è una delle tre monete commemorative emesse oggi dalla zecca federale. Le altre due celebrano il Blümlisalp e il capriolo

BERNA - Circa 100 anni fa, in un nuovo tendone montato per l'occasione, la famiglia Knie presentava per la prima volta il suo spettacolo davanti a migliaia di persone a Berna. Per celebrare la lunga storia della famiglia circense elvetica, una delle più celebri al mondo, la Zecca federale Swissmint ha emesso una moneta commemorativa.

In una nota odierna, Swissmint ricorda che le origini del Circo Knie risalgono all'inizio del XIX secolo, quando Friedrich Knie si unì a un gruppo di artisti dando di fatto il via alla storia circense della dinastia.

Ma è di 100 anni fa l'evento determinante che assicurò alla famiglia Knie un successo senza precedenti: il capostipite chiese un prestito per acquistare il tendone in cui il 14 giugno 1919 fu messo in scena il primo spettacolo di fronte a 3000 persone alla Schützenmatte di Berna. Questa prima rappresentazione riscosse un enorme successo di pubblico e costituì il punto di partenza per una delle compagnie circensi più celebri e importanti al mondo.

Per celebrare questa ricorrenza la Zecca federale ha emesso una moneta commemorativa del valore di 20 franchi: per la prima volta nella sua storia Swissmint ha deciso di ricorrere a un motivo colorato impresso su un disco d'argento. La figura a colori raffigura il celebre clown realizzato nel 1956 dal grafico pubblicitario Herbert Leupin. Il pagliaccio è rappresentato mentre fa il giocoliere con le lettere K, N, I, E, disposte una sopra l'altra.

Altre due monete commemorative - Sempre oggi la Zecca ha presentato altre due monete commemorative. Una è dedicata al vapore "Blümlisalp": salpato la prima volta nel luglio 1906, il natante superava tutte le altre imbarcazioni del lago di Thun e di Brienz per grandezza, prestazioni ed eleganza. Il battello a doppio ponte risalente alla Belle Époque deve il suo nome al massiccio "Blümlisalp" dell’Oberland bernese. La moneta d'argento ritrae l'imbarcazione frontalmente, mentre sullo sfondo si intravvede una ruota a pale. Con essa si conclude la serie di tre monete dedicata ai battelli a vapore svizzeri.

Al capriolo - animale molto diffuso nel nostro Paese, principalmente nell'Altopiano e nelle Prealpi - è invece dedicata la la prima moneta bimetallica della nuova serie "Animali della foresta svizzeri". La figura che compare sulla moneta da 10 franchi è opera della grafica e designer Naomi Andrea Giewald.

Swissmint
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
36 min
Rapina alla banca di Attalens, gli autori confessano
I due, 10 giorni fa, avevano minacciato i dipendenti dell'istituto e un cliente con una pistola, prima di fuggire con diverse decine di migliaia di franchi
SAN GALLO
1 ora
«Sono stata trattata come una ladra»
Alla cassa automatica una studentessa voleva pagare separatamente alcuni articoli. Ma è finita in un controllo a campione ed è stata accusata di tentato furto
SVIZZERA
2 ore
Il guasto di Swisscom dovuto a «materiale difettoso»
La principale società di telecomunicazioni ha reso noto i motivi della panne che venerdì mattina ha paralizzato le proprie reti di telefonia fissa in quasi tutto il Paese (Ticino compreso)
SVIZZERA
3 ore
La notte più fredda si ferma a -24 gradi
La temperatura è stata registrata a Samedan. A Stabio il termometro è sceso di cinque gradi sotto allo zero
VAUD
4 ore
Quella tragica carambola che ha ucciso un uomo
L'incidente, avvenuto sabato a Bussigny, ha provocato anche quattro feriti gravi. Tre i veicoli coinvolti. La polizia cerca testimoni per comprendere la dinamica
FOTO
SAN GALLO
5 ore
«Ho pensato fosse uno scherzo, poi ho visto il sangue»
Durante le riprese di un film in un bar di Rapperswil-Jona, si è sfiorato il dramma. I membri della troupe raccontano quei momenti di terrore
VALLESE
6 ore
Operaio della Lonza ucciso da una fuga di gas
La tragedia è avvenuta questo fine settimana nello stabilimento di Visp. La vittima lavorava da 28 anni per l'azienda
SVIZZERA
6 ore
4'500 soldati per il WEF, così proteggeremo Donald Trump
Il loro compito sarà di tenere praticamente blindato l’intero centro di Davos e tutte le zone limitrofe
ZUGO
9 ore
Forte odore di gas, in 20 fatti uscire da un edificio
Gli specialisti hanno individuato una fuga e hanno sfollato i residenti a scopo precauzionale
SONDAGGIO
SVIZZERA
10 ore
Se l’uovo bio costa il 114% in più
Per i prodotti biologici si spende spesso molto di più che per quelli convenzionali. Ecco il motivo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile